frosinone-empoli (7)Assane Diousse è sicuramente la più bella scoperta di questo inizio di stagione. Al suo primo anno in serie A (anche se lo scorso anno per molto tempo è stato aggregato alla prima squadra) ha messo in mostra le sue grandi qualità andando a prendersi sulle spalle l’ingombrante eredità di Valdifiori.

Un inizio di stagione davvero da incorniciare per il giovane senegalese che ha ricevuto anche la convocazione dalla sua nazionale (Under 23) per disputare una amichevole contro l’Egitto.

Sull’edizione odierna de “Il Tirreno” Assane ha espresso la sua soddisfazione per questa chiamata, seppur arrivata dopo una prova non positivissima a Frosinone, ma soprattutto la grande concentrazione per la sfida di domenica:

 

Sono felice per la chiamata in nazionale, ci contavo perchè sapevo che c’era questa possibilità. Sono contento che sia arrivata adesso, per me è una grande opportunità e cerchero’ di sfruttarla al massimo. Adesso però voglio prima pensare alla partita di domenica. Non è semplice ripartire dopo una sconfitta come quella di lunedi, soprattutto perchè è la seconda consecutiva, però non dobbiamo stare troppo a a pensare a quello che è successo, semmai dobbiamo imparare dai nostri errori ed andare avanti, lavorando come sappiamo fare.”

 

Com’è il morale della squadra in questo momento?

Il morale è che vogliamo subito tornare in campo e dimostrare il nostro valore, sperando che tutto quello che mettiamo in campo possa dare i meritati frutti.”

 

Con il Sassuolo potrebbe anche esserci un cambio di ruolo…

Io lavoro e mi metto a disposizione del mister. Posso giocare in diversi ruoli ed in passato ho fatto anche l’interno. Quella di domenica sarà una gara decisamente impegnativa, per questo motivo dobbiamo prepararla al meglio e soprattutto vincerla.”

CONDIVIDI
Articolo precedentePEnAlty | 5a puntata 01/10/2015
Articolo successivoAlessandro Piu convocato in Nazionale Under 20
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

6 Commenti

  1. Caro Assan penso che diventerai un gran bel giocatore
    e sono contento di averti in squadra
    ma a questo giro devo CRITICARTI…

    E SE UN TE LO DICE GIAMPAOLO
    TE LO DICO IO

    Sai benissimo che il mediano specialmente nel 4312 non può
    prendere il pallone e scambiarlo solo lateralmente o indietro
    7 palle su 10
    C’è un motivo perchè ti hanno portato in panchina
    volevano che tu vedessi i tempi e modi che aveva Valdifiori
    lesto a farsi trovare in posizione per ricevere e giocare subito
    la palla AVANTI no laterale AVANTI se no un si va mai SU…
    si rimane piantati li e l’azione va a puttana…

    E come mediano non puoi guardare il centrocampista avversario
    assecondandolo e facendolo giocare senza entrare
    perchè ti portano a spasso e fanno comunque quello che vogliono

    TE DEVI PRENDERE QUEL PALLONE E GIOCARLO SUBITO SU
    NON IMPORTA CHI C’E’ LO FAI E BASTA

    GUARDACASO L’UNICA VOLTA CHE L’HAI FATTO
    (TI E’ VENUTA SPORCATA MA E’ BASTATO)
    MACCARONE DI PRIMA HA MANDATO SAPONARA IN PORTA
    POI L’HA SBAGLIATO MA E’ ANDATO IN PORTA……….CHIARO?

    Fino a che non riprendi anche tu la condizione ti resterà difficile
    Ma poi un ci sono storie devi fare questo lavoro.

    • PARTIAMO DA INIZIA A FARTI I CAZZI TUA
      A ME STAI A CASA UN TU ME LO DICI E’ 100 ANNI CHE VENGO
      ALLO STADIO E C’HO SI E NO 100 TRASFERTE

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here