Secondo la Procura sarebbero emerse “indicazioni significative” sulla posizione di Beppe Signori e Cristiano Doni. Il procuratore federale della Figc, Stefano Palazzi, ha telefonato a Di Martino per chiedere ufficialmente l’invio a Roma degli atti dell’inchiesta sul calcioscommesse. Ieri Palazzi ha formalmente aperto un fascicolo al riguardo.

Ieri – riporta Corriere dello Sport – Beppe Si­gnori è stato chiamato in causa in maniera molto pesante. «La sua posi­zione e quella di Doni è più chia­ra e anche più grave» ha detto Di Martino, dopo che gli interrogato­ri con Pirani ed Erodiani erano conclusi. Sono stati loro a tirare in ballo l’ex attaccante di Lazio e Bo­logna e il capitano dell’Atalanta.

fonte:tuttoatalanta.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteCorsi conferma: Il Brescia non riscatterà Eder
Articolo successivoRinviati i "Serie Bwin Awards"
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. A me piacerebbe che se questi due signori fossero colpevoli,pagassero duramente e non solo con la giustizia sportiva….Perchè la legge deve essere DAVVERO uguale PER TUTTI!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here