saponaraDetto, fatto. La società ha tenuto a precisare che Saponara non si muoverà da Empoli, a meno che non giungano offerte irrinunciabili. Tradotto in soldoni, la dirigenza sta pensando di costruire l’Empoli del prossimo anno intorno a Riccardo, forte del riscatto fatto valere nei confronti del Milan e della totale fiducia riposta sul talento romagnolo.

 

A fare chiarezza, dopo le tante parole di Marcello Carli che è sempre in prima fila quando c’è da parlare di mercato, ci ha pensato lo stesso presidente Corsi che attraverso l’organo ufficiale della società ha tenuto a precisare:

“Il giocatore Riccardo Saponara è stato riscattato interamente dall´Empoli con il chiaro intento di farne un giocatore fondamentale per la prossima stagione. Quindi, fatta eccezione per offerte irrinunciabili, il calciatore farà parte della rosa per la prossima stagione”.

 

Una notizia che, da un lato, tranquillizza forse i tifosi azzurri sulla volontà della società di non toccare troppo “il giocattolo”, dall’altro, mette forse l’animo in pace a quelle squadre – Napoli su tutte – che avrebero fatto carte false per assicurarsi Saponara. Se Riccardo se ne andrà sarà solo per un’offerta faraonica, il dado ormai è tratto, e chi fosse interessato sa come muoversi.

 

Simone Galli

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV Rewind
Articolo successivoPelagotti rientra dal prestito di Pisa
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

48 Commenti

  1. Corsi e tu devi compra i giocatori boni,altrimenti vattene e basta con questi prestiti per risparmiare abbiamo una rosa da serie b

  2. Abbiamo perso bassi sepe valdifiori vecino tavano poi andranno via hisay rui… e noi si pigliano giovani acerbi…venvia adesso siamo da retrocessione!

  3. Saponara con attorno una squadretta di Palomenque e simili non serve a niente.
    Se sono stati offerti 12,5 mln va venduto e con quei soldi acquistare due / tre pedine fondamentali: la punta, il sostituto di Vecino, un centrale affidabile.

  4. Mi dici un trequartista puro, giovane, italiano + forte di Ricky? Se m’avessero detto di sceglie fra lui e Bjarnason (per ilquale farei carte false) non avrei avuto dubbi: Saponaraaaaaaa!!!! Intorno a lui possiamo costruire le basi pè un’artra salvezza. Magari si retrocede uguale, ma intanto ce la possiamo giocare alla grande.

    • Claudio paragonare l’Islandese a Saponara e’ come paragonare Fabbrini (per fare un nome) a Totti,Del Piero etc….cerchiamo di fare paragoni più plausibili 🙂 Scherzo,ma credimi i 2 sono lontani,sotto il profilo tecnico e di talento,anni luce. 😉

  5. Corsi si mette tutto in tasca anche in caso di partenza di saponara…ma crede davvero di salvarsi con una squadra di giovani esordienti? Serve gente da serie A ora come ora anche il carpi è più forte di noi…ti è andata bene il primo anno di serie A, ma la fortuna gira se un tu compri validi sostituti

  6. Non vi ci arrabbiate …
    Ben venga se sarà A e pace se sarà B !!!
    Empoli è questa e deve restare questa.
    No figurine.
    Si giovani da lanciare.
    meglio 50 anni tra A e B … che un campionato da sboroni e l anno dopo falliti …
    chiedere ai cugini di Parma.
    Punto.

  7. Grande Presidente, sei il numero uno…. Volevo però fare una considerazione, la societá ha fatto un comunicato ufficiale su queste parole, da non ci credo, per dire il ragazzo resta con noi ma se arriva l’offerta irrinunciabile. Il comunicato si fa per dire Saponra è fuori mercato!!

  8. Ora con tutto il bene e la riconoscenza che si puo’ volere alla dirigenza e al Corsi in modo particolare,queste dichiarazioni mi lasciano piuttosto perplesso e per niente rassicurato sulla permanenza del Sapo in maglia azzurra.Se dici che Riccardo e’ stato riscattato per farne un giocatore fondamentale per la prossima stagione lo togli dal mercato,senza continuare con la tiritera dell’offerta irrinunciabile che viene tirata fuori in calce a tutte le dichiarazioni che lo riguardano.E’ chiaro che l’intento è quello di far alzare l’offerta per The Magic e la dirigenza già sa quello che vuole….Magari non 20 milioni come detto e ridetto, ma appena il Napoli o la Juventus diranno “la cifra eventualmente da dire” Ricky parte all’ istante.Oddio su certe cifre bisognerebbe esser “bischeri” a non cederlo,quindi ai posteri l’ardua sentenza……”Lo cediamo o non lo cediamo?”

    • Bravo Daniele, come sempre!
      A me queste parole non rassicurano, anzi, mi sembrano un chiaro messaggio per stanare il topo! Spero di sbagliarmi ovviamente

  9. Laurini,Barba,Zielinski,Croce,Saponara,Maccarone,Pucciarelli,Levan questi i sicuri che rimangono poi vediamo per gli altri ma non mi sembra male come base se soprattutto verranno presi almeno tre validi giocatori.

  10. Io mi fido pienamente della società ..di Carlo e di corsi …vedo società con un bacino d’ utenza ampio che farebbero carte false x rimanere nel calcio che conta vedi il Catania x ultimo ma anche Parma ..Benevento..foggia..Pisa …Ascoli..Brescia e in passato squadre come Napoli .Florentia viola..Genoa ecc. Gia’ solo il fatto che si rifiutano offerte da 12 mln x Saponara ( 24 miliardi ) vuol dire che il prossimo anno si costruirà’ una squadra competetiva intorno a lui e sono convinto che si cercherà in tutti i modi di trattenere Tonelli e mario Rui e che partirà solo hisay …cmq vada sempre e solo Forza Empoli

  11. Oggi come oggi tutti sono sul mercato se arriva l’offerta giusta.Se il Corsi fissa la cessione del cartellino a 16/17 milioni e a questa cifra nessuno c’arriva Ricky rimarrà.Ma questo vale per tutti anche ai livelli top.Detto questo,siamo buffi:se vende si dice che smantellano,se non si cede bisogna farli per comprare.Siamo in ottime mani,date retta,in tanti scrivono cose assurde solo per provocare.

    • Se non fossimo in mani giuste,una societa’ come la nostra non galleggierebbe da 20 anni fra serie A e serie B e di questo non possiamo che darne atto al presidente e a chi ha collaborato con lui in questi anni.Sicuramente sarà allestita una squadra all’altezza,ma e’ chiaro che con un Saponara ai livelli anche solamente dell’anno scorso,più un “orchestra di buon livello”…..la salvezza la vedrei fattibile anche più di quest’anno.Poi e’ chiaro che a certe cifre non puoi far altro che vendere,soprattutto quando quest’anno abbiamo avuto in rosa giocatori davvero forti…..forti ma aiutati a dare il meglio di loro da un signore oggi tanto bistrattato da diversi tifosi….inutile farne il nome

  12. Secondo me se non si muovono a Giampaolo gli viene consegnata una squadra di giocatori parcheggiato in attesa di un’offerta e nemmeno una pedina nuova da inserire in squadra. Ma come si fa a fare lavorare un nuovo allenatore così. La squadra a luglio per il ritiro deve essere fatta al 90% se no con chi si lavora? Poi un paio di innesto li puoi fare in corso d’opera per ora abbiamo il portiere laurini barba non si Sto arrivando! Se tonelli rimane e neppure i due terzini a centrocampo c’è solo croce e forse Ronaldo. Come fai ad avere una formazione da plasmare se non hai i giocatori. Ma noi spettiamo di vendere e se si vende ad agosto compreremo il giorno prima di debuttare in campionato. Intanto gli altri non vendono e si rafforzano.

  13. Grande corsi continua così, con saponara e due innesti mirati c’è la giochiamo anche il prossimo hanno è forza empoli

  14. Ottimo, grande presidente! Tra l’altro penso ci sia lo zampino del mister, che in silenzio ha voluto anche la conferma di Zielinski! Speriamo che non arrivi nessuna pazza richiesta, anche perchè i soldi li possiamo prendere il prossimo anno con gli interessi….

    P.S. Caro S’ostina, come hai visto lo scorso anno in serie A ci sono pochissimi grandi giocatori, gli altri sono degli onesti lavoratori, Saponara fa parte dei grandi, comunque io non conosco Palomenque, ma dopo la tua dichiarazione sono convinto che sarà un buon giocatore, mi raccomando continua così….

  15. Vorrei anche aggiungere che il tifoso è giusto che faccia tutte le sue considerazioni sulle cessioni,sugli arrivi e su tutto quello che vuole e che sia inerente al mercato e a chi lo fa…..Insomma è giusto parlarne anche per riempire di commenti e di pareri questo sito,ma alla fine,visto che il mercato non finisce mai se non ad agosto……I commenti davvero significativi ci saranno e ci dovranno essere a fine mercato…..li ci sarà la squadra che disputerà il prossimo campionato e solo allora chi vorrà potrà dare un giudizio finale…..magari non ci sarà piu’ qualche pezzo da 90 (o come Riccardo),ma diversi pezzi da….70,che diventeranno da 90!Forse siamo in ritardo con gli acquisti,ma ripensandoci bene se non sai chi parte,non puoi acquistare……a caso.Ad oggi è partito Mirko e son sicuro che Carli,Ronaldo o meno,porterà in azzurro il “Valdifiori” giusto!

  16. Comunque il problema è quello di fare un giusto bilanciamento tra vendite e acquisti. Se vanno via quelli che si danno come partenti e si prendono degli sconosciuti, l’anno prossimo ci si trova in B e la Società si trova ricca. Chi ci guadagna? I tifosi no di certo. Insomma: il “commercio” di giocatori è la politica dell’Empoli da sempre (mi dispiace usarlo, ma il linguaggio è quello giusto) però non esageriamo nelle uscite di giocatori con entrate di danaro alte e nelle entrate di giocatori a spesa bassa!
    E poi Daniele ha ragione: se Sapo non lo vuoi vendere lo ritiri dal mercato e buona notte. Ma credo che ogni trattativa sia aperta perché se trova una squadra che gli dà 20 milioni – che al momento è una cifra assurda – il Corsi vende Saponara. Se no se lo tiene per un anno sperando che faccia un gran campionato e poi di venderlo a quella cifra. Ma se fa un buon campionato e poi finiamo in B lostesso, allora il Corsi non potrebbe pretendere troppo. Insomma: l’unica politica seria è che la società guadagni il giusto, ma non troppo, e quindi faccia un bilanciamento corretto fra ricavi per le vendite e uscite per gli acquisti. Per ora si vende per molto e si acquista per poco. Ora vediamo.

  17. Evidentemente la società,vedendo che un Bertolacci,ottimo giocatore,viene acquistato per 20 milioni di euro (ha 24 anni),fa benissimo a monetizzare il nostro Sapo e a pretendere la stessa cifra.Perdere Riccardo sarebbe un bel casino,ma si sa che Empoli per lui è una tappa intermedia per tornare in squadre di prima fascia.Sarri non si rassegnera’ facilmente e son sicuro che la prossima offerta del Napoli si avvicinerà molto ai 20 milioni di euro e se arrivera’ anche ai 18,per quanto mi si spezzi il cuore,sara’ giusto cederlo…..E’ vero che Riccardo vorrebbe completare ad Empoli,quello che non gli è stato permesso di fare a Milano,ma a Napoli non trova Benitez o Inzaghi (allenatori tra l’altro piuttosto perdenti)ma un Sarri che lo farà partire titolare da subito e a quel punto conoscendo già i suoi schemi,per lui prevedo un annata da ricordare. E alla fine è più facile giocare come ha fatto sempre ad Empoli che giocare in schemi magari nuovi (quelli di Giampaolo)

    • Un annata da ricordare….glielo auguro sinceramente al nostro ex mister, ma io ho veramente molti dubbi, è un allenatore particolare, se riesce ad entrare nella testa dei napoletani squadra/società /tifosi ok, ma ad ora c’è un grosso scetticismo nei suoi confronti fino anche a sbeffergiallo, la vedo molto dura….Saponara, sa benissimo di questi problemi iniziali, sono alla luce del sole, non si può assolutamente permettere di fallire. D’altro canto è vero che è cambiato l’allenatore, ma, come ha detto il mister almeno inizialmente sarà una prosecuzione del lavoro di Sarri. Per quanto riguarda la società, anche nella malagurata ipotesi di retrocessione, pensi veramente di avere dei problemi per vendere Saponara per milioni? L’unico vero problema semmai, incrociando le dita, è dato dagli infortuni, ma per questi come nella vita normale ci stiamo attrezzando!

      • BASSAZZURRA e’ chiaro che un talento così bravo lo vendi tranquillamente anche in caso di retrocessione,ma sai benissimo che quando una squadra retrocede spesso è perche’ le prestazioni o non sono ottimali o dovute ad una rosa che piu’ di tanto non puo’ dare (leggasi rosa scadente o non all’altezza).E chiaro che in tutt’e due i casi Saponara pur giocando bene predicherebbe nel deserto e quando succede questo alla fine anche te che sei bravissimo rischi di giocare male….
        e magari perdere la giusta concentrazione e determinazione……Credimi…..anche per queste cose una retrocessione sminuisce comunque il tuo valore….Se facessimo un campionato come l’anno scorso….allora cambierebbe tutto e il valore potrebbe anche aumentare,perche’ Riccardo anche solo per il fattore goals …..non si fermeremo certo a 7…..

        P.S.
        Un’annata da ricordare se rileggi era riferito a Riccardo e non a Sarri (anche se anch’io mi auguro che faccia bene come lo ha fatto ad Empoli)

  18. O gente ma lasciamo lavorare tutti con tranquillità come sempre… Non penso che ci si possa lamentare.. Vedi Parma Siena Brescia Padova….

  19. Ultras hai ragione la società ci ha abituato troppo bene e ora molti bambini pretendono lo scudetto

  20. Maledette nane ma non ciavete un vostro blog per parlarvi male addosso e non rompere i coglioni ai veri empolesi? vanno bene le critiche ecc…
    Ma di tanto in tanto ci sono solo rompi coglioni che criticano senza senso, a Empoli si e’ goduto e tanto grazie a Sarri e speriamo che Giampaolo sia all’ altezza, io personalmente spero che mister Sarri faccia bene a Napoli insiema a Mirko e che l’anno prossimo ci vada anche Saponara dopo averci salvato quest’anno con un campionato da protagonista.

  21. Ma certo Corsi, l’Inter ti dà 40/50 milioni per quel brodo di Saponara sull’unghia…ma i rumors dicono che c’è mezza Europa che freme per farti ricco comprandoti quel brodo…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here