Stefano Colantuono, tecnico dell'AtalantaIn esclusiva per PianetaEmpoli.it abbiamo fatto raggiungere il tecnico dell’Atalanta, Stefano Colantuono, per tastare il polso dei nostri avversari a due giorni dal match:

Mister sabato i nerazzurri sono di scena ad Empoli contro l’unica formazione imbattuta del campionato:

Si, sabato andremo ad incrociare l’Empoli che è ancora imbattuto in questo campionato, fatto che la dice lunga sul tasso di difficoltà dell’incontro. Ho visto la cassetta della gara che hanno giocato con il Novara e posso confermare che tatticamente è forse la squadra più ostica di tutta la serie B. Giocano bene, si trovano bene ed hanno giocatori molto interessanti che possono fare giocate importanti e decisive. Sarà molto difficile.”

Però la filosofia deve essere quella di andare la per provare a vincere?

Indubbiamente. L’Atalanta ha un dovere nei confronti di tutti i tifosi nerazzurri, quello di tornare subito in serie A. Non possiamo permetterci contro nessuno di andare a giocare solo per non perdere, poi sia chiaro ci sono gara in cui uscire imbattuti, soprattutto fuori casa è positivo e ne va preso atto con serenità. Cercheremo di fare la nostra partita, sapremo aspettare, sapremo ripartire e cercheremo di sfruttare ogni errore, anche se saranno pochi, che i nostra avversari ci concederanno.”

Peccato per l’assenza del Tir:

Tiribocchi è un giocatore di indiscusso valore, un bene prezioso della nostra squadra. Ma la nostra forza è quella di avere 25 ottimi giocatori ma allo stesso tempo di non essere dipendenti da nessuno. Chiunque vada in campo lo farà dando il suo massimo.”

Che gara si aspetta?

Mi aspetto una bella partita, loro giocano bene ed anche la squadra di Aglietti so che non si farà intimorire dal solo nostro nome. Giocheremo ambedue per trovare i tre punti, ci sono giocatori in campo da ambo le parti che sapranno dare spettacolo. Credo sia una partita da tripla, se le due squadre giocano come sanno non mi stupirei finisse 0-0.”

Dopo la sconfitta di Piacenza vi siete compattati ancor di più ed adesso la squadra sembra essere in piena salute:

  I ragazzi stanno bene, anche dal punto di visto fisico, abbiamo fatto anche ad inizio settimana dei test e siamo pienamente soddisfatti dei risultati. In un campionato come questo l’aspetto atletico è fondamentale. La sconfitta di Piacenza ci ha tolto un po’ di puzza sotto al naso, in serie B ci vogliono i piedi buoni ma bisogna sapere anche essere operai, solo se si coniugano assieme le due cose si potranno raggiungere i risultati prefissi.”

Che Atalanta vedremo ad Empoli ?

In linea di massima, anche se ho un piccolo dubbio a dubbio a centrocampo che mi porterò fino a sabato mattina, la formazione sarà quella che ho provato nell’ultimo allenamento, con Ruopolo davanti con Ardemagni, il quale credo farà una gara strepitosa perché ha una fame immensa. Rientrerà Doni, questo non è certo un mistero e poi c’è da valutare le condizioni di Padoin che ha avuto un piccolo risentimento muscolare. Il modulo sarà il 4-3-1-2.”

Per PianetaEmpoli.it da Bergamo, Fabio Gennari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here