Come succede al secondo giorno della settimana lavorativa, oggi è stata doppia seduta per gli azzurri in preparazione al match di sabato con le rondinelle bresciane.

 

Di certo quest’oggi, l’aspetto che ha maggiormente caratterizzato l’allenamento dell’Empoli è stata la contestazione che gli ultras azzurri hanno messo in scena pochi minuti dopo l’inizio della seduta pomeridiana, interrompendola per circa un’ora.

Un ‘ora in cui i tifosi azzurri hanno cercato, nella assoluta civiltà e senza il benchè minimo accenno alla violenza, di far capire le ragioni della loro delusione a tutti gli interpreti della società, dai dirigenti ai calciatori passando per mister Carboni, nella speranza di spronarli in vista di un incontro, il prossimo, che ad Empoli ha sempre un sapore particolare.

Per dovere di cronaca diciamo solo che il giocatore più bersagliato è stato Nicolao Dumitru, nel suo caso ci sono stati alcuni attimi di tensione subito stemperati.

La seduta è poi ovviamente ripresa con le normali esercitazioni tecnico/tattiche agli ordini dell’allenatore azzurro e del suo staff.

 

Come detto c’è stata quest’oggi anche una parte mattutina che è servita soprattuto per le esercitazioni fisiche, esercitazioni alle quali ha preso parte regolarmente Mirko Valdifiori, il romagnolo però poi non ha preso parte alla parte tattica del pomeriggio.

In quella parte tattica si è continuato a lavorare sul 4-3-1-2, con poche novità rispetto alla normale attività, e con poche indicazioni per un primo abbozzo di formazione, visto che sono stati provati tutti gli effettivi a disposizione anche in ruoli diversi.

Anche oggi allenamento regolare per Tavano, che ovviamente non sarà presente contro il Brescia ma che fa davvero ben sperare per il futuro prossimo.

Chi invece contro i lombardi ci potrebbe essere è Buscè, di fatti il napoletano sembra aver recuperato dai problemi che lo hanno afflitto negli ultimi giorni ed oggi ha svolto tutta la seduta, come Regini che ieri era uscito anzitempo. L’ex Samp tra l’altro dovrebbe essere sicuro del posto nelle prossime due gare vista la squalifica arrivata a Gorzegno.

 

Mister Carboni sa che il momento è topico e l’incontro di quest’oggi con i tifosi ne è stata la tangibile dimostrazione, ma il comandante della nave getta speranze e serenità: ” Non abbiamo scusanti per quello che è il rendimento delle ultime giornate, i risultati sono li a dimostrarlo, quindi non c’è da dire niente ad un pubblico che di pazienza ne ha da vendere. Spetta a noi e solo a noi e non certamente a chiacchiere ma con i fatti, fatti che stiamo già cercando di mettere in atto perchè vogliamo preparare la prossima gara al massimo, senza parlare di finali o di ultime spiagge però capendo che non la si puo’ sbagliare, volenti o nolenti.”

 

Per domani è prevista una seduta a partire dalle ore 14:30.

 

Al. Coc.

foto: gonews.it

CONDIVIDI
Articolo precedenteGiudice Sportivo: 2 turni a Gorzegno
Articolo successivoCon Mirko Valdifiori…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

4 Commenti

  1. Mah…… Di certo meglio di quelli che abbiamo e’ sicuro, pero si possono prendere attaccanti migliori… Perché anche lanzafame avrà fatto 15 goal da quando a cominciato a giocare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here