Azzurri in campo nel pomeriggio di questo venerdi 15 novembre per l’ultima seduta di allenamento prima della rifinitura di domani. Si lavora in vista del match con il Lanciano programmato per domenica alle ore 15:00.

 

teloniLavoro prettamente tattico quello mandato in scena da mister Sarri e dal suo staff, un lavoro che ha ricalcato a grosse linee quanto fatto ieri, con una squadra impegnata nella velocizzazione del fraseggio in fase di proposizione ma con molta attenzione alla fase di non possesso dove si chiede a tutti grande sacrificio nel cercare di essere sempre dietro la linea della palla.

Un mister Sarri che poi ha provato le tante soluzioni da palla inattiva, situazione che potrebbe rivelarsi importante contro una squadra che ha subito pochissimi gol.

Come noto, gli azzurri dovranno fare a meno di tre titolari, ovvero l’infortunato Moro ed i nazionali Rugani ed Hysaj.

L’unica certezza è rappresentata da Mario Rui che andrà a prendere il posto dell’albanese, mentre per le altre due posizioni sono in atto interessanti ballottaggi.

 

Il dubbio maggiore pare essere però rappresentato dal secondo difensore centrale. La scelta è tra Barba e Pratali ed una scelta che potrebbe essere (come detto anche ieri nel corso di PEnAlty) sciolta sulla base della maggiore certezza nel capire chi, nelle fila rossonere, giocherà tra Plasmati e Falcinelli.

A centrocampo invece, per sostituire capita Moro, si giocano la maglia Signorelli e Castiglia con il primo però in vantaggio per partire dal primo minuto. Anche Camillucci, cosi come nella settimana pre-Terni è osservato speciale.

Si giocherà ovviamente con il 4-3-1-2 dove davanti troveremo i soliti Tavano e Maccarrone spalleggiati da Pucciarelli.

Da dire che sul campo centrale sono stati già posizionati i teloni anti-pioggia per prevenire il più possibile le precipitazioni che ci saranno da qui a domenica.

 

La squadra tornerà in campo nel pomeriggio di domani per la rifinitura, a seguire la conferenza stampa di mister Sarri.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedentePerché i gli abitanti di Lanciano si chiamano "frentani" ?
Articolo successivoCurva Ospiti | I tifosi del… Lanciano
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

15 Commenti

  1. Ma che ballottaggi, almeno abbiate la decenza di non scrivere cose che nella realtà non esistono. Giocheranno sicuramente Barba e Signorelli con buona pace dei panchinari soprattutto di Castiglia!!!

  2. Bè…il discorso da fare è anche un altro…….Mi piacerebbe tanto sapere,(discorsi a parte e Sarri a parte….tanto GIUSTAMENTE sono i suoi occhi che vedono e decidono),SE QUALCUNO dei tifosi ASSISTE AGLI ALLENAMENTI e visto e considerato che è l’unico momento in cui si possono vedere tutti e due in campo nello stesso ruolo,se Castiglia meriterebbe di giocare o obbiettivamente Signorelli si dimostra superiore….perché se ANCHE all’occhio del tifoso Signorelli in allenamento si dimostra piu’ forte,determinato e in palla,credo che sia giusto che giochi lui e che sia inutile tutte le volte parlare senza vedere come si allenano durante la settimana…Così non fosse…credo che il tifoso abbia tutto il diritto di dire la sua…sempre sapendo che poi la decisione spetta sempre a chi lo allena!

    • A me invece ha fatto riflettere la considerazione del Marinai che, rispondendo alla domanda di un utente (non mi ricordo chi, dovrei andare a rivedere tutti i commenti, ma farei buio 🙂 ), disse che Signorelli è in scadenza a Giugno prossimo, quindi a Gennaio NON può andare in prestito altrove, e se non rinnova l’Empoli lo perderà NON guadagnandoci niente … facendo due + due … forse c’è qualche ordine di “scuderia” …
      N.B. il pensiero lo aveva espresso Alessandro, l’ultima riflessione è mia, non voglio mettere in bocca a lui una cosa che non ha detto!

    • Giusto, l’allenamento è importante ma non tutto. Francamente Signorelli mi sembra come uno studente preparatissimo, ma che si dimostra timido all’esame sbagliandolo. Castiglia invece in quel poco che ho visto contro il Bari mi è sembrato molto dinamico. Questo per dire che forse l’allenamento non è tutto, i giocatori come le persone vanno misurati sul campo quando le giocate contano davvero.

      • Volevo aggiungere che il calcio è pieno di giocatori che durante la settimana facevano il minimo sindacale, scatenandosi la domenica in partite memorabili, convieni?

  3. Infatti la mia domanda anche a chi era presente agli allenamenti degli addetti ai lavori(NICO RAFFI)sarebbe: “Perché Signorelli è in vantaggio per partire dal primo minuto?”….Evidentemente si mette piu’ in evidenza di Castiglia….o no?

  4. se fossi il mister non avrei dubbi, almeno col Lanciano metterei Pucciarelli a sostituzione di Moro e Verdi al servizio di Tavano e Maccarone, e forse, dico forse, con qualche rischio in più difensivo, ma ti immagini che fulmini là davanti… da non voler essere il Lanciano!

  5. Signorelli per me merita di avere continuità..perché ha bisogno di fiducia sia dalla società che da tutto l’ambiente, se fra tutti si critica non rende neanche lui come dovrebbe in campo..poi è un nostro prodotto e va’ fatto esplodere come i vari Saponara o Tonelli…
    Sono convinto che Franco farà una grande partita Domenica decidendo anche il match!!

  6. Comunque ragazzi lo sappiamo tutti che in questa squadra ci sono delle gerarchie..dalla gestione Sarri e’ sempre stato così..ma come non dargli torto..una squadra che ti fa’ più di 80 punti in tutto l’anno e’ difficile da cambiare..

  7. D’accordo con Sam. 24 punti di quest’anno da sommare a quelli dello scorso anno. Tantissimi. Se credete che la scelta dei calciatori venga dall’alto….complimenti ugualmente a chi decide, visti i risultati!!! Ma non è esattamente così. La scelta dell’impiego di un calciatore viene decisa dal settore tecnico e viene determinata da molti fattori. La verità è che molti ragazzi che siedono in panca meriterebbero di giocare ugualmente. A parità di valori si dà la precedenza ad un calciatore invece che un altro per motivi strategico/aziendali. Non è difficile capirlo. L’Empoli è specializzata su questo tema. L’Empoli si nutre di questo. L’Empoli è famosa nel mondo per questo. L’Empoli è invidiata per questo. Invito tutti a non guardare l’episodio singolo (caso Signorelli) sul quale si puo anche discutere, ma a guardare tutto il “pacchetto”.

  8. Vedi Angelo…..e’ propio guardando il pacchetto, pur rispettando le scelte di Sarri, che mi domando……”Ma se tu allestisci una rosa di 23 giocatori, lo fai per avere il giusto ricambio per ogni ruolo…..giusto?”…..Allora perche’ le alternative ai vari Croce,Moro, Valdifiori hanno un solo nome? Possibile che dopo quasi 3 mesi, i vari Castiglia, Ronaldo, Barba, Rui…..non si siano ANCORA INTEGRATI NEGLI SCHEMI DI SARRI? Verrebbe da pensare che gli acquisti di quest’anno siano tutti sbagliati e che basti avere un centrocampista come Signorelli che ricopre 3 ruoli di centrocampo (un vero fenomeno), o un eclettico come Hisaj, per avere 2 ricambi (o titolari nel caso di Hisaj) per supperire a qualsiasi assenza.Invece i fatti dicono che quando chiamati in causa, i 4 su menzionati hanno giocato molto bene e non hanno fatto certo fatto rimpiangere i titolari…..sicuramente Ronaldo ha giocato pochissimo ma in quel lasso di tempo mi e’ piaciuto…..Quindi……se Signorelli e’ “la riserva”di Moro…..mi sta bene che giochi lui……ma se a mancare fosse Croce….deve giocare Castiglia….senno’ alla fine le cose diventano “inspiegabili” e il giocattolo, checche’ ne dicano anche gli addetti ai lavori, poi si rompe….Guarda Tavano…..si e’ incavolato per una sostituzione…immagina chi vorrebbe giocare e vede che quando manca un centrocampista….gioca sempre “lui”…….Naturalmente la mia e’ un idea delle cose del tutto personale…..ma non del tutto da sottovalutare……

    • Vorrei anche aggiungere che è improponibile di pensare di avere un gioco “unico” e sperare che tutti gli acquisti che fai anno per anno si adattino e che poi questo gioco risulti sempre proficuo come l’anno prima….questo a meno che la squadra non rimanga invariata…e difatti così è stato anche quest’anno…ma non vorrei che giocando sempre gli stessi….il risultato finale poi sia lo stesso di Livorno…dove purtroppo con il senno di poi abbiamo capito che purtroppo in partite così ravvicinate….la benzina ERA FINITA!

  9. E’ vero: Sarri sarà anche un testone, un ortodosso, un integralista ma….i risultati stanno dalla sua parte: L’anno scorso ci ha portati a un passo dalla A, quest’anno siamo secondi e giochiamo, a detta di tutti gli specialisti, il miglior calcio. Questi son fatti, non parole.

  10. Bravo Claudio, senza tanti bei discorsoni, i fatti danno pienamente ragione al MISTER!!! Il giorno che dovremo criticarlo sarà soltanto quando i risultati non gli daranno più ragione, spero mai, comunque voglio ricordare che non è facile per un nuovo giocatore entrare negli schemi del Mister, tutti hanno dei compiti e non è il solito giochino che proponevano gli ultimi allenatori, la squadra non aveva un possesso palla come ha ora ed impone la propria forza. Sotto alcuni aspetti, come la cattiveria agonistica, la concentrazione per tutta la partita, siamo ancora deficitari e rispetto ad altre squadre paghiamo in fatto di fisicità, ma non si può avere tutto, però al momento della mia squadra sono molto SODDISATTO!!! FORZA AZZURRI!!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here