Come avete potuto vedere dal nostro particolare servizio video, ieri l’Empoli è sceso in campo per quello che si puo’ definire il primo vero allenamento stagionale.

 

Una doppia seduta (tutto il precampionato sarà cosi) dove al pomeriggio si è cominciato a fare un po’ di sana tattica, partendo dalla cura e dell’assemblaggio della difesa. E’ stato di fatti con questo specifico reparto, che lo staff tecnico, capitanato da mister Sarri, ha lavorato per tutto il pomeriggio. La difesa, non è una novità, si svilupperà in linea a quattro, ed ieri i due esterni erano forzati essendoci soltanto loro: Pecorini a destra e Regini a sinistra.

Tra l’altro ha impressionato molto il giovane ex Inter per stazza e forza. Al centro invece si sono alternate due coppie, da prima quella formata da Tonelli e Kanote (ancora non tesserato) e poi quella composta dal portoghese Ferreira ed il giovane Hisay.

Un lavoro minuzioso sulla copertura e sulla fase di non posseso, quando in poche parole, la squadra si trova a dover arretrare per contrastare l’avanzata offensiva.

 

Lavoro invece prettamente atletico per il resto del gruppo, che sul campo centrale ha svolto una serie di ripetute. Ci siamo soffermati, giocatore per giocatore, a cercare di vedere la resa atletica e dobbiamo dire (cosa rara nei primissimi giorni di test) che tutti gli effettivi hanno ben risposto. Bene anche Valdifiori che al cospetto di quanto sottolineato ieri ha assolutamente il passo del resto del gruppo non lamentando il minimo problema.

Lavoro intenso anche per i quattro portieri.

 

Ovviamente si andrà avanti cosi almeno per tutto il fine settimana, poi da lunedi prossimo il vestito dovrebbe iniziare a cucirsi addosso alla squadra, quando intanto magari si saranno già aggergati almeno altri quattro elementi che sono già in rosa ma che ieri (alcuni anche oggi e domani) non c’erano: parliamo di Romeo, Laurinì, Mchedlidze e Shekiladze.

A quel punto dovremmo iniziare a vedere il lavoro sulla squadra ad undici e capire se sarà quindi realmente il 4-2-3-1 il modulo che contraddistinguerà almeno l’avvio di stagione.

 

Come sottolineavamo ieri, è davvero ottimo il clima che si respira al campo, vecchi e nuovi con la giusta tensione, con tanta voglia di fare ma con una serenità interiore che è davvero ben auspicante. Un mister Sarri che si è calato abbondantemente bene nel nuovo progetto, un allenatore che si vede essere molto pignolo e minuzioso, oltre che ben preparato, ma che approccia come un babbo con un figlio.

 

Anche oggi, sabato, si ripetono le doppie sedute con la squadra in campo alle 10 ed alle 17.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Il primo allenamento
Articolo successivoEmpoli Fc | Il punto sul mercato
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here