Ultimo allenamento degli azzurri, disputato quest’oggi sul campo Sussidiario, prima della rifinitura di domani mattina che farà da prova generale al match contro l’Ascoli.

 

Allenamento iniziato con un lavoro atletico, prima di gruppo e poi in una suddivisione pe reparti. Poi spazio alla palla ed alla tattica nella lunga partitella che ha chiuso l’allenamento.

Carte scoperte per quanto concerne il modulo, che sarà, come logica prosecuzione dopo i due risultati positivi, il 3-4-1-2.

Sarà un Empoli ancora una volta molto offensivo, un Empoli che dovrà verticalizzare cercando maggiormente gli inserimenti degli attaccanti. Ma sarà anche un Empoli che dovrà essere necessariamente più corto per evitare di subire quei gol fotocopia che ormai da troppo tempo subiamo. Molte le raccomandazioni di mister Sarri agli esterni, chiamati ad una prova importante e di grande sacrificio.

 

La formazione titolare sembra fatta, vuoi per le assenze dei nazionali, vuoi per quelle degli indisponibili che ormai non recupereranno entro domenica. L’unico dubbio sembra riguardare l’esterno sinistro di centrocampo, dove Cristiano sembra in vantaggio su Regini che ieri aveva marcato visita. E’ tornato in gruppo anche Laurini che invece dovrebbe partire regolarmente titolare.

Il ruolo di trequartista, la dove fece molto bene sette giorni fa Saponara, sarà dato a Pucciarelli.

A disposizione anche Croce, Camillucci e Boniperti, tutti convocabili ma che partiranno dalla panchina. In panchina dovrebbe trovare un posto anche Spinazzola che aveva avuto qualche linea di febbre ma che adesso è tornato a disposizione.

Alla luce di questo il probabile schieramento azzurro, che domani cercheremo di confermare dovrebbe essere: Dossena; Romeo, Pratali, Tonelli; Laurini, Moro, Valdifiori, Cristiano; Pucciarelli; Tavano, Maccarone.

Gli indisponibili, lo ricordiamo sono i nazionali Saponara, Mchedlidze e Ferreira. E gli infortunati Cori, Accardi, Gigliotti e Coralli. Da considerare tra gli indisponibili anche Mori.

 

Per domani mattina è in programma la rifinitura finale, seguita dalla canonica conferenza stampa di mister Sarri.

 

Al. Coc.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteWeek end azzurro giovani – Le gare del 13 e 14 ottobre
Articolo successivoL'Avversario: l'Ascoli di Silva ai raggi X.
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

8 Commenti

  1. Lungi da me voler mettere bocca sulla formazione…c’è gia un allenatore e diversi tifosi di Pianeta che gia lo fanno e meglio di me…..A me interessa solo vincere,magari su autorete ma vincere…..ma se Regini fosse disponibile lo metterei a sinistra sulla linea dei difensori,togliendo Romeo e mettendo Tonelli a destra….non fosse solo per la stazza fisica in altezza…bravo di testa dietro vedo solo Pratali!

  2. Vero….
    Non so’,non avere Signorelli nel mezzo al campo forse perdi un po’ di qualità,ma è’ vero anche che non possiamo eliminare il ruolo del trequartista…. speriamo che gli 11 che andranno in campo daranno il 100% perché se non fosse cosi si va da poche parti, anche se giocasse Messi…

    • Io SAM mi auguro di vedere uno stadio se non pieno di persone,pieno di un tifo continuo che incita i ragazzi,anche quando verranno i momenti in cui dovremo soffrire…il primo che fischia giuro lo butto di sotto dove ci sono gli ultras….SCHERZO…ma una volta c’è mancato poco che andassi alle mani,seppur non sono certo una persona che attaccabriga…perchè mi dato fastidio sentire un tifoso(tifoso?) degli azzurri che mi ha detto “Ho pagato il biglietto ho diritto di fischiare quanto voglio”!Anche a me girano i cosiddetti se perdiamo,ma credo che sia giusto far vedere il malcontento solo a fine partita…..gia siamo pochi allo stadio…..l’mpressione è non si giochi nemmeno in casa…Poi in fondo alla partita sara’ giusto che ognuno faccia come creda….ma se deve venire allo stadio per fischiare i ragazzi se le cose non si metteranno subito bene,spero che quando arriva al tornello e infila il biglietto l’unica scritta che gli appaia sia “No PASSED”!

    • Bè il calcio è una materia complessa…tutti siamo allenatori,tutti crediamo di essere tifosi e poi magari siamo solo spettatori,ognuno dice la sua e poi crede che sia una verita’ assoluta….accetto il tuo giudizio perchè me la sarei presa solo se tu mi avessi detto che non capisco niente come persona e per come mi comporto nella mia vita quotidiana!Io dico la mia come fanno tanti altri utenti su Pianeta….COMUNQUE PER DARE CERTI GIUDIZI,VUOL DIRE CHE TU EVIDENTEMENTE NE CAPISCI…..SON CONTENTO PER TE!

  3. Ma Tavano ha già i 90′ nelle gambe?
    Se si ok così… altrimenti non sarebbe meglio metterlo nel secondo tempo quando gli avversari saranno un po’ più stanchi? E si risparmia anche una sostituzione…
    Su Signorelli mi viene da pensare che non piace molto all’allenatore…. peccato un po’ di qualita a centrocampo manca.
    Comunque sono solo facezie…. quello che conta è riuscire a rimanere compatti ed avere quel pizzico di cattiveria necessaria per vincere sia le partite che i momenti di difficoltà! E magari per una volta speriamo che tocchi a noi fare rete al primo tiro e agli altri prendere i legni 😉
    Detto questo un grosso “in xulo alla balena” ai ragazzi ed al mister!
    E sempre forza Empoli!!!!!!

  4. Davvero..il tifo e’ una cosa fondamentale per i giocatori..basta andare a vedere squadre come Juventus e Napoli che ci hanno costruito sopra le proprie vittorie!!!
    Dobbiamo essere di più alle partite,e quando ci sei devi dare il massimo per incitarla,se la devi offendere e’ meglio che vai a vedere i Viola….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here