Nelle ultime gare esterne, complice la tessera del tifoso non gradita ai gruppi ultras, il settore ospiti dedicato ai sostenitori azzurri è sempre stato vuoto. Tanto da dover addirittura far muovere i vertici dirigenziali azzurri verso l’apertura di un dialogo che possa provare a far rivedere la propria posizione ai tifosi più caldi della maratona nella speranza di vederli in futuro al seguito della squadra, come sempre successo in passato.

 

A Modena però non ci saranno, i tempi non sono ancora maturi per una decisione volta alla sopracitata richiesta, però a differenza delle ultime settimane, passate radiolina alla mano per seguire comunque le gesta dei propri beniamini, gli ultras empolesi saranno impegnati in un’altra trasferta, su un terreno decisamente più ositco e pesante ma per una causa decisamente importante: aiutare le popolazioni dell’Isola d’Elba colpite dalla recente alluvione.

 

Rangers e Desperados saranno cosi protagonisti, assieme ad altri gruppi di volontari, a Marina di Campo con l’intento di ripristinare i servizi primari per la cittadinanza e ripulire la splendida spiaggia dei Cavoli, metà turistica e fonte di guadagno per gli abitanti locali.

Un gesto davvero encomiabile che troverà ovviamente, oltre il più sincero ringraziamento da parte degli elbani anche la grande ammirazione di tutta la nostra città.

 

Anche da parte nostra non possono mancare i più sentiti complimenti per la lodevole iniziativa.

 

To. Che.

CONDIVIDI
Articolo precedentePillon si confessa in TV: "Giriamo a 22 e facciamo un grande ritorno"
Articolo successivoCon Alessandro Marinai…
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

10 Commenti

  1. Spero che i gruppi ultras non tornino sui loro passi per quanto riguarda la tessera (anche perché, in tal caso, perderebbero molto in credibilitá e coerenza). Quella d’ora é la scelta giusta. Lega e politici tengano questo calcio modello teatro e se ne vadano a fare in c..o.

  2. ERRORE nella notizia per quanto riguarda la destinazione!!
    Non andiamo all’Elba dove la situazione è già sotto controllo ma a BRUGNATO – BORGHETTO DI VARA in provincia di La Spezia dove c’è ancora molto da fare.
    Così per precisare ……

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here