La stagione 2012/13 è inizia ufficialmente quest’oggi con il raduno dei componenti della rosa per il ritiro.

Ovviamente il giorno lavorativo e l’orario da ingresso in ufficio, hanno reso praticamente impossibile a quasi tutti i sostenitori azzurri essere presenti per il primo abbraccio stagionale, anche se qualche irrudicibile era presente e non ha mancato di applaudire ed incitare i vecchi e futuri beniamini.

 

Una mattinata che è servita sostanzialmente per i saluti da primo giorno di scuolo, per il ritiro del materiale e per le presentazioni dei volti nuovi, che ad oggi sono soltanto due: Croce, Spinazzola.

A questi si aggregherà da domani Pecorini e poi nei giorni a seguire il mercato farà inevitabilmente cambiare volto a questa squadra destinata a vedere almeno tre/quattro partenze per altrattenti arrivi. Boniperti deve invece smaltire un vecchio infortuno e potrebbe ritardare il suo arrivo ad Empoli.

 

E’ stato il giorno anche per la definizione del programma di lavoro, quello vero e proprio che partirà sabato 14 con il primo allenamento tattico che vedrà già il pallone al suo nucleo e le prime movenze tattiche che vorrà dare il neo allenatore Maurizio Sarri.

Un Sarri che anche oggi ha parlato dicendosi molto entusiasta e voglioso di immergersi in questa nuova avventura, ma che ovviamente ha ribadito di come sia prematuro all’11 di Luglio parlare in maniera molto schietta di tattica e contratattica visto che la squadra dovrà ancora mostrare il suo vero volto.

Ed anche Sarri ha puntato il dito sul fatto che soprattutto nelle retrovie si dovranno cercare uomini nuovi (o vecchi) da arruolare assieme ai solo quattro difensori presenti ad oggi.

Un Sarri che ha voluto poi concludere dicendosi molto felice di quello che è stato il riscontro che ha avuto nel parlare con la gente di Empoli e sentendosi addosso una grande responsabilità visti gli attestati di fiducia incondizionata che gli è caduta addosso.

 

Foto di rito ed interviste, una passaggiata sul manto erboso del Castellani e poi via, già vestiti di azzurro Royal, verso Monteboro dove verrà consumato il prima pasto tutti assieme. Nel pomeriggio prenderanno il via le visite mediche ed i primi test atletici, in vista appunto di sabato quando si inizierà a lavorare sul campo.

 

La stagione è dunque iniziata, ma di qui ai prossimi giorni succederanno diverse cose: la rosa dovrà essere da una parte completata e dall’altra si cercherà di vendere bene qualche elemento, e non è escluso (la società sta valutando alcune opzioni) che si ritorni alla pubblica presentazione ufficiale.

 

Al. Coc.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteCon Andrea Innocenti…
Articolo successivoTV | Con mister Maurizio Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

12 Commenti

  1. PARTENZE E RADUNI…(IN BIANCO…)

    Riportando dall’articolo:
    “Ed anche Sarri ha puntato il dito sul fatto che soprattutto nelle retrovie si dovranno cercare uomini nuovi (o vecchi) da arruolare assieme ai solo quattro difensori presenti ad oggi.”

    Direi che per una squadra superstite da un’annata paurosa, che si presenta per rilanciare giovani e puntare alla salvezza, la mancanza (come citato da Sarri) di difensori “veri” ed “esperti” da arruolare è una
    PARTENZA SBAGLIATA.

    Speriamo ce si possa procedere per il meglio in corsa.
    Auguroni Mister.

  2. PERCHÉ NON AFFRONTATE DIRETTAMENTE E CONCRETAMENTE IL DISCORSO STOVINI / BUSCE’????
    Due dei giocatori più rappresentativi di sempre.. Non è carino ne producente snobbarlo.. Venvia

    • alla nostra squadra serve qualche vecchio che tenga in riga lo spogliatoio. busce e stovini non hanno mai avuto palle in questo senso. giusto che ne venga altri.

  3. Scusate, ma ci sono anche delle foto? O forse sono io che non le visualizzo dal cellulare?comunque ben ritrovati a tutti gli amici e utenti di PE,nel bene o nel male ripartiamo!

  4. Continua il rapporto di stretta collaborazione tra Parma e Empoli, dopo gli affari conclusi l’anno scorso (Musacci in Emilia, Coppola e Ze Eduardo in Toscana). Secondo indiscrezioni raccolte da TMW, infatti gli azzurri infatti sono ad un passo dall’ottenere il prestito di Yves Bationo (18), capitano della Primavera ducale l’anno scorso e grande protagonista dell’ottimo Viareggio disputato dagli uomini di Pizzi. Il centrocampista ghanese avrà così occasione di maturare esperienza in un campionato professionistico difficile come la serie cadetta italiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here