Giornata di riposo per gli azzurri in questo lunedi all’indomani del successo per 2-1 sulla Virtus Entella. In genere, sotto la guida di Andreazzoli, il giorno dopo il match è di allenamento, oggi però si è preferito far riposare la squadra che riprenderà quindi dal primo pomeriggio di martedi quando il gruppo inizierà a preparare la prossima sfida di campionato. All’orizzonte la gara interna con il Venezia, una sfida sicuramente non facile contro una squadra che sta bene, che occupa il quinto posto in classifica e che nelle ultime cinque gare giocata ha messo insieme undici punti.

Alla ripresa saranno da verificare le condizioni di tutti gli elementi, lungodegenti a parte, assenti per la gara di ieri. Su tutti, Nikovic, ma anche Piu e Terracciano che mancano ormai da diverse settimane. Il primo, stando alle ultime, potrebbe gradatamente ritrovare i compagni in gruppo e chiamarsi dentro per la sfida con i veneti. Da capire anche le condizioni di Veseli che è ieri, proprio sull’azione che ha portato al gol l’Entella, si è infortunato ed ha chiesto il cambio. Contro il Venezia non ci sarà sicuramente Caputo che in settimana verrà squalificato dal Giudice Sportivo, al suo posto dovremmo vedere in coppia con Donnarumma, Rodriguez. Questa (salvo fatta eccezione per eventuali defezioni)  potrebbe essere anche l’unica variazione della formazione rispetto a quella vista in campo dal primo minuti ieri.

Come sempre seguiremo con grande attenzione la settimana di lavoro, riportandovi ogni sera le notizie più significative direttamente dal campo di allenamento.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Sintesi gara Empoli-Virtus Entella 2-1
Articolo successivoEmpoli-Entella… l’analisi
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here