Nella piscina del Castellani un successo che vale il primato in classifica: 2-1 all’Entella

    32

    I gol dei due marziani valgono un successo importante e tutt’altro che semplice contro l’Entella dell’ex Aglietti. Una gara condizionata dal campo veramente al limite, ma l’Empoli non ha mai rinunciato a fare il suo gioco meritando a pieno il successo. Qualche rischio di troppo nel finale, questo il neo del match.

    EMPOLI

    2

    ENTELLA

    1

    38′ Caputo; 73′ Donnarumma; 82′ De Luca

     

    EMPOLI (4-3-1-2): Gabriel; Di Lorenzo, Veseli (83′ Luperto), Maietta (91′ Polvani), Pasqual; Bennacer, Castagnetti, Krunic; Zajc; Donnarumma (75′ Lollo), Caputo.

    A Disp: Meli; Giacomel; Untersee; Imperiale; Brighi; Traorè; Rodriguez.

    Allenatore: Aurelio Andreazzoli

    V. ENTELLA (3-5-2): Iacobucci; Benedetti (70′ Icardi), Ceccarelli, Cremonesi; Gatto, Eramo, Di Paola (56′ La Mantia), Ardizzone, Brivio; Aramu (’78’ Llullaku), De Luca.

    A Disp: Paroni; Massolo; De Santis; Nikic; Troiano; Crimi; Acampora; Currarino; Petrovic.

    Allenatore: Alfredo Aglietti

    ARBITRO: Sig. Piscopo di Imperia.  Assistenti: Intagliata/Raspollini

    AMMONITI: 23′ Caputo (E); 27′ Aramu (VE); 42′ Castagnetti (E); 67′ Eramo (VE); 77′ De Luca (VE); 91′ Krunic (E); 91′ Ceccarelli (VE)

     

    Una vittoria importante che vale di nuovo il primo posto, una vittoria più difficile di quanto si potesse immaginare alla vigilia e con qualche rischio di troppo corso nel finale. L’Empoli però questo successo lo merita tutto anche perché, nonostante il campo, non ha mai rinunciato a fare il suo gioco.

    LIVE MATCH

    1° Tempo

    0′ – Nessuna novità in casa azzurra con l’Empoli che scende in campo con la formazione annunciata ieri alla vigilia. Non recupera Ninkovic. Il terreno di gioco pare al limite delle condizioni per poter giocare regolarmente. Anche al Castellani si consuma in religioso silenzio il minuto di raccoglimento per ricordare Davide Astori. La gara inizia sotto un vero e proprio nubifragio e con un campo al limite della praticabilità, l’Empoli fatica quindi a fare il suo solito gioco e si affida a qualche lancio lungo, anche se fa capire all’avversario chi comanda in campo. Al 20’ gli azzurri sfiorano il gol, anzi l’autogol con Benedetti ad anticipare Caputo mandando la palla ad un soffio dal palo della sua porta. Anche al 24’ c’è un sussulto con Krunic che entra in area e tira, respinta con i piedi del portiere poi arriva Bennacer di testa ma la palla esce sul fondo. A dieci dal termine Caputo prova un rasoterra da fuori area ma Iacobucci blocca ma è al 38’ che “The Gol Machine” buca la porta raccogliendo un cross di Donnarumma e con grande coordinazione trova un angolo impossibile calciando di esterno. Il primo tempo si chiude avanti di uno e la ripresa si apre con subito gli azzurri pericolosi ma non fortunati con Donnarumma ad alzare troppo la sfera ad un passo dalla porta. Al minuto otto Krunic potrebbe colpire dal limite ma tergiversa troppo e perde palla. E’ ovviamente l’Empoli a fare la partita ma si fa fatica a trovare gli sbocchi anche per colpa del campo che certo non aiuta il nostro gioco.  Al 24’ Donnarumma fa la barba al palo alla sinistra del portiere. Donnarumma riesce però a segnare quattro minuti più tardi, bravo a sbucare da dietro e raccogliere un tiro cross di Pasqual che riprendeva un angolo. Un raddoppio importante in un momento in cui c’era il pieno controllo del match ma il vantaggio minimo è sempre un rischio. Ed infatti al 37’ l’Entella riesce quasi clamorosamente a segnare con De Luca che approfitta di un errore di Veseli (che si infortuna nell’azione) e mette la palla sotto la traversa. L’Entella è pericolosa nel finale con Icardi che trova un bel tiro ma anche una bella parata di Gabriel. Scintille poi tra Krunic e Ceccarelli, una scena davvero brutta in una giornata come quella di oggi.

    2′ – Cross di Pasqual da sinistra, deviazione e primo angolo del match. Zajc dalla bandierina cerca la porta con la palla che esce sul fondo.

    4′ – Attacca Gatto sulla destra che prova a metterla in mezzo, ci arriva Veseli a chiudere ma non evitando il corner. Angolo battuto corto, libera di testa Zajc.

    7- Lungo lancio di Pasqual, esce male il portiere dell’Entella, recupera palla Zajc che da destra la mette dentro e per un soffio non ci arriva Donnarumma a spingerla dentro per il vantaggio.

    8′ – Mezza girata di Donnarumma dal limite dell’area: palla nettamente sopra la traversa.

    11′ – Crossa Caputo dalla fascia sinistra, esce il portiere ligure e blocca.

    12′ – Veseli controlla male su De Luca e regala un corner agli avversari. Calcia Aramu dalla bandierina, libera la nostra difesa.

    15′ – Calcia Brivio dal limite dell’area trovando il corpo di Veseli a far muro.

    16′ – Altro angolo per gli ospiti con la nostra difesa molto attenta a spazzare l’area quando il pallone viene messo dentro dai diavoli neri.

    18′ – Krunic mette una palla invitante per Zajc che sarebbe stato ben appostato a due passi ma Ceccarelli riesce ad intercettare la sfera prima dello sloveno.

    19′ – Azzurri vicini al gol, anzi all’autogol. Zajc mette una palla tesa de destra con Benedetti che riesce ad anticipare Caputo ed è fortunato a mandare la palla in angolo ma lambendo il palo alla destra del suo portiere.

    20′ – Battuto l’angolo, palla fuori per Castagnetti che prova il tiro ma trova un muro di maglie biancocelesti.

    23′ – Ammonito Caputo per simulazione. Ciccio entra in area affrontato da Cremonosi, c’è un leggero contatto ma il nostro numero 11 accentua troppo il tuffo. Caputo era in diffida e sarà squalificato.

    24′ – Zajc entra in area ma ne ha quattro a dosso, il campo è quel che è e l’azione sfuma.

    25′ – Tiro di Krunic, respinge con i piedi Iacobucci, poi di testa Bennacer la mette fuori.

    27′ – Ammonito Aramu per fallo su Di Lorenzo.

    32′ – Pasqual trova adesso un nuovo angolo per gli azzurri. Calcia Zajc, palla dentro ma l’arbitro ferma tutto per un fallo in attacco.

    34′ – Bravissimo Maietta a contenere e chiudere De Luca.

    35′ – Traversone da destra di Gatto, esce bene Gabriel e blocca.

    36′ – Sinistro di Caputo dal limite dell’area: blocca Iacobucci.

    38′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL Ciccio “The Gol Machine” Caputo. Cross da sinistra di Donnarumma, ci arriva Caputo con l’esterno che la mette sul secondo palo.

    40′ – Ci prova Eramo a mettere palla dentro la nostra area, ancora Gabriel sicuro a bloccare.

    42′ – Ammonito Castagnetti per fallo su Aramu.

    44′ – Ancora una palla che arriva da destra dentro la nostra area, ancora una volta Gabriel sicuro a bloccare.

    45′ – Senza recupero finisce il primo tempo con l’Empoli avanti una rete a zero.

    2° Tempo

    1′ – Rasoterra perfetto di Pasqual, arriva da sottomisura Donnarumma che clamorosamente la mette sopra la traversa.

    3′ – Krunic riceve, si gira e spara in porta trovando una deviazione che regala un corner. Calcia Pasqual, deviazione ed ancora angolo.

    4′ – Dall’altra parte del campo calcia Zajc, smanaccia Iacobucci, la recupera Maietta che viene affrontato ed ancora corner. Batte Pasqual, di testa la toglie Cremonesi.

    7′ – Krunic prende palla sulla trequarti, fa fuori tre uomini, non tira, va ancora avanti e si decentra, non tira, poi viene rimpallato e commette fallo di mano.

    11′ – Gatto viene rimpallato da Pasqual ed è angolo.

    11′ – Primo cambio per l’Entella: La Mantia per Di Paola.

    12′ – Lungo lancio di Cremonesi proprio per la testa di La Mantia, la palla è troppo profonda ed il tiro esce sul fondo.

    15′ – Buona apertura di Zajc per Donnarumma, la sfera scivola via su una pozza e sfugge al controllo del nostro attaccante.

    19′ – Non si chiude un triangolo tra Caputo e Donnarumma dentro l’area ligure.

    21′ – Cross di Pasqual da sinistra, Donnarumma si lancia sul pallone ma non riesce per un niente ad impattare la sfera che esce.

    22′ – Ammonito Eramo per fallo su Zajc.

    24′ – Donnarumma entra in area e cerca l’angolo alla sinistra del portiere: fuori di poco.

    25′ – Secondo cambio per l’Entella: Icardi per Benedetti.

    26′ – Rasoterra dal limite dell’area di La Mantia, Gabriel c’è e blocca.

    27′ – Mischia davanti alla porta di Iacobucci ma prima Donnarumma non trovano il tapin.

    28′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL segna Donnarumma. Angolo calciato da Zajc, palla a Pasqual che la mette dentro rasoterra centralmente, sbuca da dietro Donnarumma che solo soletto non fallisce il raddoppio.

    30′ – Primo cambio per gli azzurri: Lollo per Donnarumma.

    31′ – Cross di Ardizzone da destra, Maietta di testa spazza.

    32′ – Ammonito De Luca per fallo su Bennacer.

    33′ – Ultimo cambio per Aglietti: Llullaku per Aramu.

    34′ – Di Lorenzo dentro per Caputo che con il tacco cerca Zajc, Cremonesi anticipa lo sloveno.

    35′ – Punizione per i liguri lungo la fascia sinistra, palla scodellata dentro con la nostra difesa a controllare senza grandi affanni.

    37′ – Gol dell’Entella con De Luca che brucia Veseli e la mette sotto la traversa.

    38′ – Secondo cambio azzurro: Luperto per Veseli.

    41′ – L’Entella prova a spingere e guadagna una punizione che però viene neutralizzata senza affanni dalla nostra retroguardia.

    43′ – Krunic va via a centrocampo ma viene letteralmente falciato da un avversario. Ci starebbe il giallo che però non esce.

    44′ – Botta di Icardi dal limite dell’area, con le dita Gabriel devia in angolo. Pericolo per adesso scampato.

    45′ – Saranno 5 i minuti di recupero.

    45′ – Krunic va via da solo, c’è Caputo altrettanto solo ed in posizione migliore, Krunic non la passa ed alla fine viene recuperato da Ardizzone.

    46′ – Ammoniti Krunic e Ceccarelli che si battibeccano. Brutta scena in una giornata come questa!

    48′ – Punizione per l’Entella dalla quale esce un angolo. Esce anche Iacobucci che va a saltare ma la difesa azzurra respinge.

    50′ – Triplice fischio e con un po’ di fatica andiamo andiamo a vincere questa partita per 2-1.

    CONDIVIDI
    Articolo precedentePEnsieri Azzurri | L’occasione più ghiotta
    Articolo successivoFotogallery Serie B | Empoli – Virtus Entella
    Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

    32 Commenti

      • Se c’era Palermo o Frosinone non si giocava. ….. Lega scandalosa …. Tra noi e l’Entella c’è quanto il Real Madrid e il Benevento.

        • Esagerato dai…il sopralluogo lo fa l’arbitro assieme ai rappresentati delle due squadre…se si gioca evidentemente è perché si è ritenuto possibile farlo.

    1. Alla radio mentre venivo allo stadio dicevano che mettere i teli danneggia il campo in generale x le prossime volte e poi siccome va levato da regolamento 3 ore prima del match gli effetti positivi sono limitati se piove a ridosso della partita. Così dicevano. Poi ci devono spiegare perché in maratona inferiore piova anche sotto il tetto fino in cima. Che architetto è stato a fare il progetto topo Gigio?

    2. Ma perché andreazzoli si ostina a mettere sempre lollo? Giocatore scarso, inutile e ci abbassiamo sempre troppo.

    3. Gli ultimi tre gol subiti li a presi Veseli, se non erro. Comunque oggi era una partita da prendere con le molle, soprattutto a causa del terreno di gioco. Complimenti a tutti i ragazzi, Veseli incluso, però dentro l’area deve essere più vispo.

    4. benissimo la vittoria.. ma andreazzoli colpito da cazzatismo vivariano nei cambi.. ma perchè non mettere rodriguez… che tiene palla in avanti e non fà scalare un difensore.. migliorarsi nei cambi…

    5. Molto bene per 80 minuti. Tanta sofferenza alla fine. Ma che senso ha inserire Lollo per Donnarumma quando stai dominando la partita e loro non hanno mai tirato in porta?

      • No…no….solo crampi per fortuna: Però avremo Caputo squalificato, col Venezia. Partita vinta di fondamentale importanza! Soprattutto psicologica. Non era facile. Eppure con la grinta e col cuore siamo ritornati in vetta. Con una gara da recuperare.

    6. Anche a me oggi non sono piaciuti i cambi, abbassare così la squadra non aveva senso , cmq continuando con queste belle prestazioni Lollo lo fanno sindaco, a palermo o frosinone dico!

    7. E’ lunga Pino…è lunga…..
      Palermo Frosinione e Cittadella non molleranno la presa facilmente. Però, abbiamo dato dimostrazione di essere una grande squadra e un grandissimo gruppo di giocatori….

    8. Si, visti i primi minuti, e le condizioni del campo, temevo uno 0-0.
      Di Lorenzo e Krunic non c’entrano nulla con la serie B.

      • In questa squadra ce ne sono pochi che c’entrano con la serie B solo S’Ostina, che è sparito, da grande intenditore d’ippica diceva che non s’arrivava a 50 punti

    9. dai.. lasciatelo stare S’ OSTINA: come tutti gli animali in via di estinsione, io credo invece vada protetto….

      • si farà vivo quando perdiamo lui e gli altri 4 violacei antistadio , non perdiamo da 4 mesi e guarda caso non si fa vedere nessuno da novembre 🙂

    10. Prestazione Super…nonostante il campo/piscina siamo cmq riusciti a esprimere il nostro gioco fatto di possesso palla e scambi veloci…GALATTICI.
      Anche ieri non l’anno mai vista…un tiro un goal non dice un emerito c….o, promossi tutti a pieni voti. E la cosa che piu’ mi piace di questa squadra e’ che non molla di un cm fino al 90.

      VITTORIA PESANTE.

      GRAZIE RAGAZZI

      dimenticavo: s’ostinaaaaaaaa…..rosiconiiiiiiiiiiiii…. PRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRRR

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here