Abbonamenti 2012/13: Una bella iniziativa

Abbonamenti 2012/13: Una bella iniziativa

L’azienda Empoli Fc in questo periodo sta lavorando sodo su diversi fronti, perchè oltre al calciomercato (che si prenderà qualche giorno di riposo), ci sono tante cose da disbrigare per l’imminente futuro.   Ci sono da regolarizzare le posizioni dei media (PE sarà ancora official media pa

Commenta per primo!

L’azienda Empoli Fc in questo periodo sta lavorando sodo su diversi fronti, perchè oltre al calciomercato (che si prenderà qualche giorno di riposo), ci sono tante cose da disbrigare per l’imminente futuro.   Ci sono da regolarizzare le posizioni dei media (PE sarà ancora official media partner per il web, ma ne parleremo più avanti), c’è da organizzare la presentazione della squadra, gli ultimi ritocchi per le nuove maglie e, non certo ultima per importanza, la campagna abbonamenti.   La società non ha certo messo in un angolo questa situazione, anzi, si sta lavorando e ragionando su quelle che saranno le soluzioni adottate ed i prezzi di vendita. Un po’ di tempo, va detto, lo hanno fatto perdere due eventi non da poco che hanno alterato i programmi di base, ovvero l’addio inaspettato dell’ex DG Vitale e la difesa per il calcioscommesse. E’ l’amministratore delegato, Francesco Ghelfi, che dal punto di vista prettamente commerciale sta rifinendo il tutto, ma anche il Marketing & la Comunicazione avranno un ruolo ben fondamentale.   E’ però il numero 1 di Monteboro Fabrizio Corsi, a volere da subito una bella iniziativa. Come tutti sanno, la campagna abbonamenti vive di una prima fase, detta di prelazione, dove soltanto i vecchi abbonati, ad un prezzo agevolato, posso sottoscrivere l’abbonamento confermando anche lo specifico seggiolino del proprio settore dello stadio. Ecco, il Presidente ha chiesto ed ottenuto, che tutti coloro che hanno acquistato il tagliando per essere presenti, l’8 Giugno scorso, al ritorno playout con il Vicenza, venissero parificati ai vecchi abbonati.   In soldoni coloro che, non facendo l’abbonamento nella stagione 2011-12, erano però presenti allo stadio con il Vicenza, godranno degli stessi benifici degli abbonati. Un’iniziativa voluta perchè, sottolinea il Presidente “Chi ha sofferto con noi e quella sera ci ha aiutato, merita un riconoscimento.”   Sono poi al vaglio della società anche le richieste piovute circa gli ormai famosi vaucher, che in forma elettronica sono stati sdoganati anche dal Ministero dell’Interno tramite l’organo dell’Osservatorio, per un totale non superiore ai 10 eventi. Di fatto però si tratterà sempre di una card da sottoscrivere. Più complesso il discorso carnet, che necessità di autorizzazioni speciali che deve dare la questura.   A breve dovremmo saperne di più, perchè l’obbiettivo è quello di presentare la nuova campagna abbonamenti il prima possibile.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy