Con Flavio Lazzari…alcune precisazioni

Con Flavio Lazzari…alcune precisazioni

Siamo stati contattati qualche ore fa da Flavio Lazzari, che giustamente, dopo aver letto un pezzo su PE ha voluto fare delle precisazioni che noi abbiamo, con piacere raccolto, estendendo poi anche ad altro la conversazione. Il fatto è riferito all’articolo postato in prima mattinata, quello re

Commenta per primo!

Siamo stati contattati qualche ore fa da Flavio Lazzari, che giustamente, dopo aver letto un pezzo su PE ha voluto fare delle precisazioni che noi abbiamo, con piacere raccolto, estendendo poi anche ad altro la conversazione. Il fatto è riferito all’articolo postato in prima mattinata, quello relativo a Vasco Regini, dove, chiudendo il pezzo dicevamo che Vasco sta terminando le sue ferie anche in compagni di Lazzari. Lazzari avrebbe dovuto fare quelle ferie assieme ai compagni Regini, Valdifiori e Cesaretti, ma per quelle ferie non è mai partito ed i perchè sono stati appunto puntualizzati dal calciatore.   Buongiorno a tutti, vi chiedo scusa ma ci tenevo a puntualizzare, a dispetto di quanto voi avete scritto, che il sottoscritto non è, purtroppo, a farsi le ferie con i compagni dell’Empoli perchè mi sto curando privatamente per risolvere definitivamente questo problema della pubabalgia che mi ha tormentato per  gran parte del campionato appena terminato. Non lo dico perchè voglio passare in una maniera piuttosto che in un’altra, non mi interessa, ma solo perchè ci tenevo a sottolinerare che il mio pensiero è solo quello di farmi trovare pronto, sotto ogni punto di vista, per il ritiro.”   Quindi Flavio, le tue giornate come vengono trascorse? Fisicamente mi trovo a Cesenatico, presso una struttura specifica, seguito  dal Prof. Chierici, dove per tutto il giorno sono sottoposto ad un particolare programma, che dalla mattina fino alla sera mi tiene impegnato tra palestra, piscina e cure ad hoc. Per me era importante fare questo percorso e mi è sembrato giusto non sprecare tempo, ed è solo per questo, che mi sono permesso di chiamarvi per questa precisazione. Ci conosciamo bene e ci siamo sempre detti tutto in faccia, e quindi mi sono sentito libero di richiedervi questa precisazione.”   Senti Flavio, come sta andando? Bene, devo dire che sono molto soddisfatto dei risultati. La parte finale del campionato l’ho giocata stringendo i denti, adesso c’era bisogno di mettere fine a questo fastidioso problema ed il periodo precampionato era quello idoneo. Ho una voglia matta di ricominciare con la maglia azzurra e quest’anno voglio dare ancora di più il mio contributo, al terzo anno ad Empoli penso che ci si aspetti tanto da me ed io non voglio deludere le attese anche perchè, sia per l’Empoli, sia per me, credo sia un anno importante.”   Immagino quindi che l’essere stato riscattato dall’Empoli sia stata per te una soddisfazione? Come già ti avevo detto, era quello che volevo. Sono felice che la società azzurra abbia trovato la soluzione con l’Udinesem adesso sono per intero un calciatore dell’Empoli e questo mi gratifica, oltre che responsabilizza.”   Tra poco si ripartirà, per una stagione che si preannuncia difficile? Si riparte, bene, direi finalmente. Difficile? Lo scorso anno dovevamo spaccare il mondo ed è andata come sappiamo, quindi il fatto di partire a fari spento e con un basso profilo non è per forza detto che debba coincidere con dei pessimi risultati sportivi. Se le cose verranno fatte bene, da parte di tutti, dall’inizio e ci sarà la giusta fame, credo che il nostro lo potremmo fare egregiamente.”   Appuntamento per il raduno? Ok, ci vediamo con voi e con tutti i tifosi per quell’apputamento.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy