Dal campo…subito a lavoro per la Nocerina

Dal campo…subito a lavoro per la Nocerina

All’indomani del match giocato a Torino, gli azzurri sono subito tornati ad allenarsi in vista del prossimo match che si giocherà già martedi prossimo contro la Nocerina. Un match che non vogliamo definire da dentro o fuori ma nel quale gli azzurri dovranno assolutamente trovare i tre punti per in

Commenta per primo!

All’indomani del match giocato a Torino, gli azzurri sono subito tornati ad allenarsi in vista del prossimo match che si giocherà già martedi prossimo contro la Nocerina. Un match che non vogliamo definire da dentro o fuori ma nel quale gli azzurri dovranno assolutamente trovare i tre punti per iniziare a rimettere sui giusti binari questo campionato che potrebbe altrimenti prendere una piega davvero spiacevole.   Allenamento quello diretto da mister Pillon davvero interessante dal punto di vista tattico perchè per la prima volta da quando il tecnico trevigiano è arrivato ad Empoli ha provato un modulo diverso dal suo 4-4-2, ovvero il 4-2-3-1, modulo che forse è più nelle corde di questa squadra. Iniziamo dicendo che chi ha giocato i novanta minuti ieri  non ha partecipato alla partitella tattica ma si è limitato a delle esercitazioni defaticanti e delle corse intorno al campo. Però la partitella, priva ovviamente di alcuni che domani saranno inseriti tra i titolari, oltre al già citato assetto tattico, ha già dato delle indicazioni molto interessanti. Intanto partiamo con il rientro di Vinci che sicuramente anche martedi sarà li a destra in difesa. I centrali di oggi erano Ficagna e Chara, con il primo che non sarebbe nemmeno cosi sbagliato vederlo negli undici iniziali, come Gorzegno oggi a fare il terzino sinistro tra i titolari. Andando a centrocampo, davanti alla difesa sono stati impiegato Guitto e Signorelli e quasi certamente saranno anche domani li pronti per i rossoneri campani. Più avanti invece ci sarà da attendere domani per le certezze, oggi nei tre sono stati impiegati partendo da destra Pucciarelli, Brugman e Cesaretti con Mchedlidze di punta. Molto probabilmente il georgiano e l’uruguagio si giocano grandi chance per partire dal primo minuto, mentre per gli esterni ci sarà da aspettare la rifinitura di domani anche se ipotizziamo Lazzari a destra (da valutare Saponara) e Tavano a sinistra. Sicuramente saranno indisponibili Coppola e Coralli mentre Buscè potrebbe partire dalla panchina.   Il programma di domani prevede l’allenamento al pomeriggio a partire dalle 15:00 seguito dalla conferenza stampa di mister Pillon.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy