EFC | Domani la ripresa dei lavori

EFC | Domani la ripresa dei lavori

Dopo la gara di ieri che ha visto poi una coda con i festeggiamenti per l’ottenuta salvezza, la squadra godrà oggi di una giornata di riposo. In un primo momento sembrava che oggi potesse essere giorno di allenamento visto che il prossimo impegno sarà di sabato ma poi, giustamente, la società ho

Commenta per primo!

emp_bol (15)Dopo la gara di ieri che ha visto poi una coda con i festeggiamenti per l’ottenuta salvezza, la squadra godrà oggi di una giornata di riposo. In un primo momento sembrava che oggi potesse essere giorno di allenamento visto che il prossimo impegno sarà di sabato ma poi, giustamente, la società ho optato per dare un po’ di respiro ai ragazzi. Le prossime due gare, a partire da quella di San Siro, saranno giocate con l’obbiettivo di provare ad arrivare al 10° posto ma, sia chiaro, i ragazzi hanno già fatto quello che ad inizio stagione si sperava.   La preparazione riprenderà dunque nel pomeriggio di domani con la prima seduta specifica in vista della partita esterna con l’Inter. Da valutare sarà, su tutte, sarà la condizione di Lorenzo Tonelli che è rimasto fuori nella ultime gara ma per il quale le ultime notizie dallo staff medico indicavano una ripresa. Sarà invece difficile vedere Laurini che potrebbe essere nel gruppo nell’ultima settimana di lavoro e con lui anche per Piu  non ci sono al momento grandissime speranze ma domani ne sapremo di più per il giovane attaccante. Di certo c’è che mister Giampaolo ritroverà Paredes che ha scontato il suo turno di squalifica con poi un punto interrogativo su Levan che in settimana saprà se godrà di uno sconto di pena ( e di quanto questo potrà essere) o meno. Anche Alberto Pelagotti sarà sicuramente monitorato visti gli ultimi problemi alla schiena, anche ieri a margine della festa ci stava proprio raccontando di come avesse stretto i denti durante la gara. Sappiamo che per Pugliesi ci sarà uno scampolo di gara ma non sappiamo se questo accadrà sabato o nell’ultima gara con il Toro, per il resto non ci attendiamo variazioni all’undici che con il 4-3-1-2 dovrebbe vedere ancora la miglior squadra possibile dentro. Riteniamo in chiusura anche improbabile un rientro di Livaja.   Come sempre seguiremo da vicino la settimana di lavoro degli azzurri verso una partita che porta con se il fascino di un grande palcoscenico nel quale, contro l’Inter, già in passato è arrivata un’impresa che potrebbe essere bissata.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy