EFC | Martedi la ripresa

EFC | Martedi la ripresa

E’ andata agli archivi anche la gara dello “Juventus Stadium”, una gara che ci ha fatto tornare a casa complessivamente sorridenti viste alcune risposte che sono arrivate. Era sicuramente difficile, seppur non impossibile, pensare di fare risultato ma la squadra ci ha creduto e ci ha provato giocand

Commenta per primo!

juve (21)E’ andata agli archivi anche la gara dello “Juventus Stadium”, una gara che ci ha fatto tornare a casa complessivamente sorridenti viste alcune risposte che sono arrivate. Era sicuramente difficile, seppur non impossibile, pensare di fare risultato ma la squadra ci ha creduto e ci ha provato giocando un primo tempo di spessore con almeno due nitide palle gol all’attivo. Forse nel finale, complici anche i cambi di spessore da parte dei bianconeri, è venuto meno qualcosa ma tutto sommato possiamo dire dimenticata la pessima prova con il Palermo. Adesso ci saranno due giorni di riposo per la squadra.   L’adunata è infatti fissata per martedi prossimo quando si comincerà lo specifico lavoro in vista del derby di domenica prossima. La gara è di quelle che ogni tifoso azzurro cerchia in rosso non appena vengono stilati i calendari e da quella gara (ovviamente l’avversario è forte) ci attendiamo una prova maiuscola con una squadra che dovrà inevitabilmente avere quegli occhi di tigre che nell’ultimo periodo non sempre si sono visti. Alla ripresa ci sarà sicuramente da valutare la condizione di Vincent Laurini, ieri assente ma ben sostituito da Bittante. Il francese ha già ripreso a correre e dalle ultime informazioni ci sarebbero tutti i presupposti affinchè possa essere della partita. Assenti ieri anche Mchedlidze e Livaja saranno da capire meglio le condizioni dei due con il georgiano che avendo avuto un affaticamento postumo agli impegni con la nazionale non dovrebbe preoccupare. Discorso diverso per il croato che è alle prese con un problema che andrà compreso meglio nel corso della settimana. Occhi anche su Saponara che non si è certo allenato con continuità nell’ultimo periodo e che ieri ha lasciato il campo anzitempo proprio perchè non al meglio della condizione. In ogni caso, salvo complicazioni in corso d’opera, dovremmo vedere contro i viola l’undici titolare schierato con il solito 4-3-1-2.   Seguiremo attentamente la settimana del derby certi che quella potrebbe essere la gara che da tempo ricerchiamo per ritrovare un risultato importate, che varrebbe quadruplo visto il nome dell’avversario, mettendoci ancor più vicini al nostro scudetto.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy