Empoli-Modena: Le probabili formazioni

Empoli-Modena: Le probabili formazioni

Vigilia di campionato e come sempre andiamo a vedere le ultime dai ritiri per capire come gli azzurri ed i loro avversari si stiano preparando per l’importante match di domani pomeriggio. Teatro dell’incontro sarà lo stadio “Castellani”.   Rifinitura pomeridiana per l’Empoli di mister Sa

Commenta per primo!

Vigilia di campionato e come sempre andiamo a vedere le ultime dai ritiri per capire come gli azzurri ed i loro avversari si stiano preparando per l’importante match di domani pomeriggio. Teatro dell’incontro sarà lo stadio “Castellani”.   Rifinitura pomeridiana per l’Empoli di mister Sarri che non ha prodotto particolari novità rispetto a quanto provato ieri. La squadra scenderà in campo con il centrocampo a rombo nel 4-3-1-2, sarà però un modulo elastico che, se di necessità, si potrà trasformare anche in un classico 4-4-2 con lo spostamento di Saponara da traquartista ad uomo di fascia. Veniamo agli interpreti. In porta via libera ancora a Bassi che prenderà il posto dell’infortunato Dossena e viene nuovamente preferito a Pelagotti. In difesa non ce la fa Laurini che ha una caviglia gonfia e non verrà rischiato, al massimo sarà panchina. Andrà a destra quindi Pecorini e sarà il suo debutto , l’altra novità è quella rappresentata da Hysaj che farà il terzino sinistro, ruolo non propriamente suo visto che nasce centrale. Regini e Pratali saranno la coppia centrale. A centrocampo, complice l’indisponibilità di Valdifiori ci sarà spazio per Signorelli dal primo minuto; il venezuelano agirà accanto a Moro e Croce. Già detto di Saponara, i due terminali offensivi saranno Tavano e Maccarone. Lo dicevamo ieri, lo ribadiamo oggi: sono tanti gli assenti per infortunio. Al match non potranno prendere parte, oltre agli squalificati Valdifiori (sarebbe stato comunque out) e Romeo, i vari Dossena, Cristiano, Ferreria, Accardi, Gigliotti, Coralli, Cori, Boniperti e Mori. Dubbi per mister Sarri però per chi portare in panchina, soprattutto per Shekiladze che potrebbe andare in tribuna. Infatti assieme al portiere Pelagotti dovrebbero sedersi i due difensori Laurini (se starà meglio) e Tonelli, i centrocampisti Camillucci e Spinazzola e gli attaccanti Pucciarelli e Mchedlidze. Sarri cerca conferme e questo match ne deve assolutamente dare, è lo stesso tecnico, sulla falsa riga di quanto detto anche da noi, a confermare che la vittoria di Lanciano sarebbe fine a se stessa in caso di debacle. Segnaliamo che, per motivi tecnici, legati alla variazione dell’orario della seduta, riusciremo a mandare le immagini della conferenza stampa soltanto in tarda serata.   Nel Modena, mister Marcolin ritrova Signori che dovrebbe partire titolare al posto di Osuj. Sarà un 3-4-3 il modulo e nel tridente d’attacco dovrebbe rientrare anche Surraco. A centrocampo c’è qualche problema per Moretti che lamenta un dolore al ginocchio ed al suo posto potrebbe scendere in campo Dalla Bona. Il grande assente nei canarini sarà però capitan Perna e per la sua sostituzione il candidato numero uno parrebbe essere il givone Carini che si gioca però il posto con Andelkovic. Proprio per questa assenza, la fascia di capitano andrà sul braccio dell’ex Nardini. In campo dal primo minuti anche l’altro ex, Gulan. E’ un po’ una prova del nove anche per il Modena di Marcolin, anche se qui il discorso, fatto dallo stesso allenatore nel presentare la partita, è quello di capire se i gialloblù potranno iniziare seriamente a pensare a quei playoff che qualcuno già ammicca.   Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:  

BASSI COLOMBI
PECORINI GOZZI
PRATALI ZOBOLI
REGINI CARINI
HYSAJ NARDINI
MORO DALLA BONA
SIGNORELLI SIGNORI
CROCE GULAN
SAPONARA LAZAREVIC
TAVANO ARDEMAGNI
MACCARONE SURRACO

    Al. Coc.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy