Federico Barba a PE: “Non vedo l’ora di arrivare”

Federico Barba a PE: “Non vedo l’ora di arrivare”

Abbiamo avvicinato l’ultimo arrivato in casa azzurra: Federico Barba. Federico, ad essere sinceri, ancora in azzurro non è arrivato visto che, da lunedì, è aggregato con la nazionale Under20 per uno stage. Queste le sue prime battute empolesi.   Ciao Federico, è arrivata al suo epilogo qu

Commenta per primo!

Abbiamo avvicinato l’ultimo arrivato in casa azzurra: Federico Barba. Federico, ad essere sinceri, ancora in azzurro non è arrivato visto che, da lunedì, è aggregato con la nazionale Under20 per uno stage. Queste le sue prime battute empolesi.   Ciao Federico, è arrivata al suo epilogo questa situazione chiacchierata da diverso tempo: sensazioni? Salve a tutti. Sono felicissimo di poter venire ad Empoli, ci speravo e non da oggi. Ho seguito su internet un po’ di discorsi che si sono fatti in queste settimane, dove mi sono sentito lusingato per il grande interesse manifestato intorno a me. Io, non appena si era parlato di Empoli, avevo già dato il mio personale assenso, poi le cose sono andate un po’ per le lunghe per altri motivi.”   Arrivi in comproprietà tra Empoli e Roma? Si, la possiamo mettere cosi.”   Fisicamente quando ti vedremo ad Empoli? Nella serata di giovedi sarò già nella vostra città e venerdi mattina sarò a disposizione del mister. Non so poi se nel fine settimana andro’ con la squadra in ritiro o resterò ed Empoli, questo lo deciderà chi di dovere.”   Però, parliamo da un punto di vista fisico, arrivi pronto? Io ho svolto tutta la preparazione a Grosseto, allenandomi tutti i giorni e giocando tutte le gare, amichevoli ed ufficiali fino a domenica scorsa. Sto bene, e da questo punto di vista penso si, di essere già pronto. Poi ovviamente dovrò inserirmi nel gruppo e nei meccanismi tattici.”   Parlando proprio di campo, che giocatore è Federico Barba? Sono un difensore centrale, ho giocato sia a quattro che a tre e mi trovo bene in ambedue le situazioni. Penso di essere un calciatore duttile e per quello che ho visto mi piace molto come mister Sarri fa giocare i suoi.”   Prima di salutarti ti chiediamo se hai già parlato con mister Sarri e se conosci già qualcuno dei futuri compagni? No, ancora non ho avuto il piacere di parlare con il mister. Conosco molto bene Ronaldo che ho avuto come compagno a Grosseto e poi Rugani che è mio compagno in Under20.”   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy