Forestieri: “Bene ad Empoli, ma sono a Bari e spero di far risultato”

Forestieri: “Bene ad Empoli, ma sono a Bari e spero di far risultato”

Che il Bari creda ancora nei playoff lo dimostrano le parole dette oggi da Fernando Forestieri in conferenza stampa: “D’ora in poi ogni gara sarà una finale”, ha dichiarato l’italo-argentino, come a voler sottolineare che per arrivare tra le prime sei la squadra di Torrente dovrà provare a vincerl

Commenta per primo!

Che il Bari creda ancora nei playoff lo dimostrano le parole dette oggi da Fernando Forestieri in conferenza stampa: “D’ora in poi ogni gara sarà una finale”, ha dichiarato l’italo-argentino, come a voler sottolineare che per arrivare tra le prime sei la squadra di Torrente dovrà provare a vincerle tutte. A partire dalla prossima gara contro l’Empoli, su cui il fantasista s’è espresso così: “A gennaio hanno preso grandi giocatori, hanno un bel gioco e la necessità di fare punti: dobbiamo stare belli svegli”. Una match particolare, per Forestieri, quello contro i toscani: “Sono un ex e quindi sabato troverò molti miei vecchi compagni. Ad Empoli penso di aver fatto bene, ma ora sono a Bari e speriamo di fare risultato”. Insomma, niente sconti per la sua vecchia squadra: “Quando entri in campo non guardi in faccia nessuno, come dice metaforicamente il mister in campo bisogna essere pronti anche ad ammazzare la mamma. Poi, certo, dopo la gara, tutti amici come prima”.   Infine, Forestieri, che all’andata fu il match winner, ha detto la sua sui limiti del Bari di quest’anno: “Abbiamo fatica ad essere squadra, spesso abbiamo regalato punti per disattenzioni, specie su calcio d’angolo”. Errori che d’ora in poi, se l’obiettivo è tenere vivo il sogno playoff, i galletti non potranno più commettere. tuttobari.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy