I Più e i Meno di Empoli-Bologna

I Più e i Meno di Empoli-Bologna

Messa da parte la sfortunata gara contro il Carpi, che ha visto l’Empoli uscire immeritatamente sconfitto dal Braglia di Modena, gli azzurri tornano al Castellani dove affronteranno il Bologna di Roberto Donadoni. Gli uomini di Giampolo hanno l’occasione giusta per fare ulteriori punti e di migliora

Commenta per primo!

bologna empoli (20)Messa da parte la sfortunata gara contro il Carpi, che ha visto l’Empoli uscire immeritatamente sconfitto dal Braglia di Modena, gli azzurri tornano al Castellani dove affronteranno il Bologna di Roberto Donadoni. Gli uomini di Giampolo hanno l’occasione giusta per fare ulteriori punti e di migliorare la propria classifica: vediamo quali sono i Più e i Meno di questa sfida partendo come sempre da questi ultimi.   1) IL BUON RENDIMENTO IN TRASFERTA DEL BOLOGNA Il Bologna ha totalizzato 40 punti, che potrebbero bastare in vista della salvezza: il dato più interessante è che le vittorie fuoricasa sono ben sei (a fronte delle 5 casalinghe), chiaro segnale che i felsinei si sanno destreggiare bene anche lontano dal Dall’Ara.   2) L’EMERGENZA IN ATTACCO DEGLI AZZURRI Maccarone, Saponara e Pucciarelli hanno dimostrato di essere in buona forma per questo finale di stagione. Ma dovranno fare gli straordinari, visto che gli altri attaccanti della rosa non potranno dare il loro contributo. Dal “lungodegente” Livaja allo squalificato Levan, fino ad arrivare Piu che potrebbe non recuperare per la sfida di domenica.   3) IL BOLOGNA HA GIOCATORI INTERESSANTI Mancherà Destro, ma il Bologna dispone comunque di calciatori in grado di fare bene. Molti di questi sono giovani e dal sicuro avvenire – come Diawara e Masina – ma altri hanno alle spalle diversi campionato di A (vedi Giaccherini, Floccari, Gastaldello). Un giusto mix tra gioventù ed esperienza.   Passiamo ora ai Più.   1) L’EMPOLI PUÓ GIOCARE SENZA PRESSIONE ALCUNA La salvezza maturata prima dell’incontro con il Carpi può permettere all’Empoli di giocare senza troppe pressioni e vincoli mentali. A traguardo raggiunto, Maccarone e compagni possono dare tutto loro stessi per un ulteriore obiettivo, che potrebbe essere quello di finire nella parte sinistra della classifica.   2) LA RITROVATA VERVE DI SAPONARA Contro il Carpi Riccardo Saponara è tornato ai suoi livelli e, seppur con l’Empoli in dieci e posizionato in un ruolo a lui poco congeniali, ha saputo prendere sulle proprie spalle la squadra. Un’iniezione di fiducia importante per il calciatore più fantasioso e talentuoso della rosa azzurra, che potrà dare seguito a questa forma anche nella partita contro gli emiliani.   3) LE ULTIME GARE CASALINGHE HANNO PORTATO DUE VITTORIE SU DUE Contro Fiorentina ed Hellas Verona l’Empoli ha fatto en plein, riuscendo a portare a casa tutti i sei punti a disposizione. In più, ed è questa un’ulteriore nota di merito per la squadra di Giampaolo, mantenendo la porta di Pelagotti inviolata.   Simone Galli  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy