La situazione infermeria | Problemi per Accardi

La situazione infermeria | Problemi per Accardi

Per le 15 di oggi è prevista la nuova adunata degli azzurri: si inizierà a lavorare sul match che ci attende domenica prossima contro il Cesena. Alla ripresa, come già raccontato domenica, mancheranno alcuni elementi all’appello, ma se da una parte Saponara e Regini, che saranno impegnati fino

Commenta per primo!

Per le 15 di oggi è prevista la nuova adunata degli azzurri: si inizierà a lavorare sul match che ci attende domenica prossima contro il Cesena. Alla ripresa, come già raccontato domenica, mancheranno alcuni elementi all’appello, ma se da una parte Saponara e Regini, che saranno impegnati fino a mercoledì (compreso) nello stage dell’Under 21 a Coverciano non ci saranno, dall’altra dobbiamo registrare le defezioni di Croce ed Accardi.   I due giocatori sono dovuti uscire nel corso del match di sabato a La Spezia, ed anche qui, come abbiamo già avuto di modo di raccontarvi, riportando anche le sensazioni del Prof. Selmi, a caldo, ribadiamo che le due situazioni sono diverse tra loro. Cosa che adesso possiamo andare a dire con maggiore precisione visto che ieri, i due, si sono sottoposti a degli accertamenti.   Infatti, per quanto riguarda il centrocampista ex Sorrento, si tratta solo di un affaticamento. Il giocatore oggi difficilmente sarà in gruppo, anzi dovrebber stare un paio di giorni ancora a riposo, ma la notizia che conta è che sarà assolutamente recuperabile per il match contro i romagnoli. Lo staff sanitario azzurro, da questo punto di vista, non valuta possibilità peggiorative. Saranno poi le sensazioni del giocatore, semmai, a dare un’idea maggiore di quando riconciare a forzare, giorno prima o giorno dopo.   Non sarà invece cosi per Accardi. Il difensore, infatti, si è procurato un’elongazione muscolare e si parla di almeno una decina di giorni di stop. Per lui dovrebbe essere previsto il rientro in gruppo a metà della prossima settimana, sperando in una condizione accettabile per poter andare a Vicenza. Oggi, sarà quindi importante capire lo stato fisico di Laurini, che a questo punto, gioco-forza, diventa fondamentale per non creare a mister Sarri un problema in più.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy