La storia di Carpi-Empoli

La storia di Carpi-Empoli

Gli azzurri tornano a Carpi dopo 18 anni, in una trasferta che nella storia è sempre stata avara di soddisfazioni per i nostri colori. Basti pensare che l’Empoli ha espugnato una sola volta il “Cabassi” nei 10 confronti disputati sempre a livello di serie C.   Il primissimo precedente tra b

Commenta per primo!

Gli azzurri tornano a Carpi dopo 18 anni, in una trasferta che nella storia è sempre stata avara di soddisfazioni per i nostri colori.

Basti pensare che l’Empoli ha espugnato una sola volta il “Cabassi” nei 10 confronti disputati sempre a livello di serie C.

 

Il primissimo precedente tra biancorossi ed azzurri è datato addirittura 1940. La stagione era la 39-40, si parla di Serie C, girone E. A carpi si arrivo’ in una delle ultime giornate di quel campionato ed i carpigiano si imposero per 1-0 con un gol di Salvioli nel finale. Il Carpi si piazzerà anche davanti all’Empoli nella classifica finale.

Le due compagini si ritrovano poi l’anno seguente, 40-41, sempre nella medesima categoria e nel medesimo giorone.  A carpi sarà una vera e propria disfatta, con i locali che al “Cabassi” si impongo per 5-0, in una stagione in cui l’Empoli si piazzerà come ultima dell non retrocesse.

 

Passano diversi anni prima che l’Empoli possa tornare a confrontarsi col Carpi, e succede, per la terza volta, nella stagione 65-66. Si gioca sempre a livello di serie C, una C cambiata rispetto agli anni ’40. Il girone è quello B e l’Empoli nonostante un campionato migliore del Carpi, che a fine stagione retrocederà, perde ancora il confronto diretto in Emilia: 2-1 il punteggio per biancorossi.

 

Si devono aspettare altri dieci anni circa per ritrovare il match in questione. Si va alla stagione 74-75, sempre sempre C.  A Carpi si gioca l’ottava di andata, e finalmente gli azzurri riescono a non perdere il confronto esterno. La gara si chiude sullo 0-0.  A fine stagione i carpigiani retrocederanno ancora.

 

Passano ancora altri anni, anni in cui il Carpi si divincola tra D e C2 mentre l’Empoli conosce i fasti della serie A. Pero’, nella stagione 89-90, con gli azzurri appena retrocessi dalla serie B, si riaccende il confronto. A Carpi quella stagione il match vide, tanto per cambiare, il successo biancorosso per 2-0.

L’anno successivo, 90-91, l’Empoli riesce per la seconda volta nella storia ad uscire imbattuto da Carpi (0-0) in una prova che si ricorderà come molto sfortunata per i nostri.

E’ pero’ nella stagione 91-92 che arriva il primo successo dell’Empoli sul campo di Carpi: finisce 2-1 per gli azzurri che, dopo essere passati in svantaggio, trovano prima il pari grazie ad un autogol e poi, grazie a Castelli, arriva il gol vittoria.

 

Nella stagione 92-93, sempre in C, la gara termina a reti bianche, mentre l’anno successivo (93-94), sempre in parità ma per 1-1 con le firme di Marronaro e Picasso.

Un anno di stop perchè l’Empoli va momentaneamente nel girone del Sud, per poi ritrovarsi nella gloriosa stagione 95-96. L’Empoli troverà la promozione ma a Carpi gioca forse una delle peggiori gare della stagione ed il Carpi riesce ad imporre lo 0-0 casalingo.

Questo resta ad oggi, l’ultimo precedente tra Carpi ed Empoli.

 

Alessio Cocchi

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy