Le Pagelle di Sassuolo-Empoli 3-2

Le Pagelle di Sassuolo-Empoli 3-2

Queste le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri usciti sconfitti dalla gara di questo pomeriggio al “Mapei stadium” dal Sassuolo per 3-2.   SKORUPSKI: 6  Non ha colpe specifiche sulle tre reti subìte. In alcune situazioni “Iceman” è bravo a togliere le castagne dal fuoco

Commenta per primo!

Queste le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri usciti sconfitti dalla gara di questo pomeriggio al “Mapei stadium” dal Sassuolo per 3-2.   SKORUPSKI: 6  Non ha colpe specifiche sulle tre reti subìte. In alcune situazioni “Iceman” è bravo a togliere le castagne dal fuoco su conclusioni tentate da parte degli attaccanti del Sassuolo   LAURINI: 6 Consueta prestazione generosa da parte del francese che ingaggia duelli con gli esterni neroverdi. Riesce a limitare i danni e dare il suo contributo alla causa azzurra dimostrando duttilità spostandosi al centro della difesa nella parte finale del match.   TONELLI: 4 Prestazione largamente insufficiente per “The Wall”. Nella mezz’ora in cui gioca si rende protagonista di molti errori, ma soprattutto un suo intervento sconsiderato  gli costa il cartellino rosso che cambia il corso della gara.   COSIC: 6 Al suo esordio assoluto in azzurro il difensore serbo risponde presente, tiene la linea difensiva con efficacia leggendo la linee di passaggio avversarie.   ZAMBELLI: 6 Buono il contributo offerto dall’ex difensore del Brescia che dimostra grande versatilità giocando in entrambe le fasce. Grande generosità e corsa da parte sua, uno dei più coriacei e reattivi della squadra azzurra.   PAREDES: 6  Come accaduto in altre circostanze gioca molti palloni nella zona nevralgica del campo. Nel corso della ripresa obbliga soprattutto Duncan a molti interventi che avrebbero meritato il cartellino giallo. Nel finale, Giampaolo vedendolo nervoso lo toglie dal campo.   DIOUSSE: 6 Buono il suo impatto mentale nel confronto. Nei minuti nei quali viene impiegato mostra personalità dialogando molto con i compagni di reparto cercando di dare il proprio contributo alla manovra azzurra.   ZIELINSKI: 6 Sigla il gol del momentaneo e illusorio vantaggio: nella circostanza è bravo nel movimento senza palla e battere il portiere avversario con grande freddezza. Per il resto va a corrente alternata ma in mezzo al campo mette qualcosina in più degli altri.   CROCE: 5 Quando viene impiegato nel suo ruolo naturale il “Prestigiatore”  non dispiace. Quando però viene abbassato nel ruolo di terzino – che non è il suo ruolo, sia chiato- fa molta fatica soffrendo l’iniziativa dei propri dirimpettai  che hanno vita facile.   emp_sas (23)BITTANTE: 6 Come accaduto in altri spezzoni di partita il suo impatto nel confronto è positivo. Si fa apprezzare per la volonta e la determinazione e per la capacità di sfruttare i minuti che Giampaolo gli concede.   SAPONARA: 5 Della sua gara odierna salviamo soltanto l’assist per il gol di Zielinski. Costretto ad agire da mezz’ala dopo l’uscita di Tonelli, non riesce a giocare molti palloni e si innervosisce, rimediando anche un’ammonizione ingenua che gli farà saltare la Roma. Evitabile il gesto rivolto alla curva del Sassuolo alla sua uscita dal campo.   PIU: 6 Procura il rigore che riapre la gara e da una scossa all’attacco azzurro. Ci è piaciuto l’atteggiamento del giovane attaccante dei nostri, in lui abbiamo visto la volontà di dare il massimo nei minuti che è stato impiegato.   PUCCIARELLI: 6  Lavora con efficacia ai fianchi della difesa neroverde con il suo consueto movimento. Ha il merito di lottare fino alla fine con il reparto arretrato emiliano.   MACCARONE: 6 “Big Mac” E’ l’ultimo a mollare, cerca sempre di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria ed  è freddo nel realizzare il rigore che poteva riaprire il match.   MISTER GIAMPAOLO: 6 Una gara che si preannunciava difficile per il valore dell’avversario, si complica con gli infortuni dei centrali, che obbligano il tecnico di Bellinzona ad impiegare per la prima volta Cosic. La squadra non molla mai e ci crede fino in fondo dimostrando uno spirito ed una voglia davvero encomiabili. Forse è tardivo il cambio di Bittante viste le difficoltà di Croce da terzino.    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy