Mercato Azzurro: un giovane difensore appuntato sui taccuini

Mercato Azzurro: un giovane difensore appuntato sui taccuini

Nonostante il terremoto ancora in corso in casa azzurra, il lavoro deve andare avanti, ed il lavoro del momento (le cose da fare sno molteplici) si traduce su tutto nel cercare di allestire la formazione che verrà.   Si parte dalla difesa, e si parte guardando con serie intenzioni ad un dife

Commenta per primo!

Nonostante il terremoto ancora in corso in casa azzurra, il lavoro deve andare avanti, ed il lavoro del momento (le cose da fare sno molteplici) si traduce su tutto nel cercare di allestire la formazione che verrà.   Si parte dalla difesa, e si parte guardando con serie intenzioni ad un difensore classe ’90:  Federico Masi.   Il giocatore è in comproprietà tra Fiorentina e Bari ed ha disputato la parte finale della stagione scorsa proprio in Puglia. Il giocatore, tra l’altro, nonostante lo scarso utilizzo fatto dal tecnico dei galletti, Torrente, sembrerebbe rientrare nei piano biancorossi che punteranno senza dubbio all’ottenimento del cartellino. Con l’Empoli è chiaro non potranno essere fatti discorsi fin quando non sarà risolta la comproprietà.   Masi è stato convocato nella Nazionale di serie B, e mercoledi ha giocato nella gara perduta dai nostri contro l’Under 22 iraniana. L’Empoli era spettatore interessato, perché oltre ai due azzurro in campo (Regini e Guitto), erano puntanti proprio su Masi gli occhi.   Il giocatore non è seguito da oggi, ma già nelle passate stagioni, allorchè giocava nelle giovanili viola, su Masi c’era sempre stata una punta d’interesse, adesso maturata vista la crescita del giocatore e la concreta possibilità di arrivarci.   E’ un difensore duttile che può fare sia il centrale (nasce cosi) sia il terzino, ha una buona corsa e da alcuni osservatori del vivaio viola era stato indicato come un giocatore di prospettiva. Si sono però raffredati i rapporti a livello personale con il club gestito dai Della Valle, da qui una perdita di considerazione e la scelta di mandarlo a Bari, dove, come detto, potrebbe essere riscattato.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy