Mercato Azzurro | La situazione

Mercato Azzurro | La situazione

Arrivati alla fine della settimana, la terza post campionato, proviamo ad analizzare quello che è il mercato azzurro, nei suoi scenari e nelle sue possibili evoluzioni. Un mercato che, dopo la fase delle comproprietà, adesso catalizzerà l’attenzione verso i primi veri movimenti in entrata da part

Commenta per primo!

Arrivati alla fine della settimana, la terza post campionato, proviamo ad analizzare quello che è il mercato azzurro, nei suoi scenari e nelle sue possibili evoluzioni. Un mercato che, dopo la fase delle comproprietà, adesso catalizzerà l’attenzione verso i primi veri movimenti in entrata da parte della società. Ma anche per quanto concerne le uscite, i giochi, sono tutt’altro che finiti.   GLI ARRIVI E GLI ADDII – L’Empoli, grazie alla lunga giornata di giovedì scorso, ha potuto mettere un punto fermo nella rosa da consegnare a mister Sarri per la prossima stagione: Massimo Maccarone. Il bomber novarese infatti, a questo giro, potrà godersi tutta l’annata azzurra fin dal ritiro. Un obbiettivo che Massimo voleva e che tutto la società, a partire dal Presidente, ha reso possibile; anche andando a rinunciare su qualcos’altro. Infatti nell’addio di Regini, scontato per quello che poteva essere il discorso tecnico, non c’è stata quella monetizzazione che la società si auspicava e sulla quale forse aveva anche già fatto la bocca. Pero’, una volta visto a forte rischio il ritorno di Maccarone (ricordiamo ancora che torna in prestito) che poteva prendere la strada di Livorno, si è fatto coscienziosamente un passo indietro. Altri punti fermi, arrivati dalle comproprietà sono i difensori Laurini, Rugani e Mazzanti, il centrocampista Della Latta e l’attaccante Caturano. A parte il francese, titolare inamovibile, gli altri dovranno dimostrare a Sarri di valere la maglia azzurra. L’altro addio, ormai lontano nel tempo, è quello di Riccardo Saponara che a breve si vestirà di rossonero Milan.   LE SCADENZE – Si avvicina il 30/06 e con questa date le scadenza di alcuni contratti in essere con l’Empoli. L’unico giocatore che verrà rinnovata è Francesco Pratali. Già la settimana prossima ci sarà l’incontro tra il difensore di Buti ed il Ds Carli per il prolungamento del rapporto professionale. Nessun altro, tra i calciatori in dirittura d’arrivo, dovrebbe invece (salvo sorprese) essere aggregato alla squadra del prossimo anno. Per Coralli si parla sempre di Cittadella.   GLI OBBIETTIVI – La lista della spesa azzurra è ormai arcinota, tanto che anche un bambino la potrebbe recitare a memoria. La prossima, sarà la settimana in cui si inizieranno a stringere i tempi ed a far firmare qualche contratto. Il primo dovrebbe essere Verdi, fantasista scuola Milan: c’è il si di giocatore e rossoneri, manca quello del Toro ma ci siamo. Gli altri obbiettivi, al momento sono: Gasbarroni, Mario Rui e Barba. Per i primi due, sempre nella settimana a venire si inizierà a lavorare alacremente per consegnarli all’allenatore prima dell’inizio del ritiro. Il discorso vale anche per Barba, giovane difensore, ma adesso è cambiato l’interlocutore visto che il Grosseto ha riscattato tutto il suo cartellino. Sempre buono anche il nome di Calvano.   VALDIFIORI – L’ipotesi del suo trasferimento a Pescara non è del tutto tramontato, ma il sole ormai se ne è quasi andato. Questo per sottolineare che ormai sarà difficilissimo che questo trasferimento avvenga. Mirko ha fatto capire che lascerebbe Empoli solo per la serie A e se mai, dovesse essere Pescara, gli abruzzesi dovrebbero fare un sforzo ben maggiore di quanto adesso non stiano facendo, e sull’ingaggio del giocatore e sull’acquisto del cartellino: cose che in Abruzzo non sembrano voler avallare. C’è tempo fino al 31 agosto e se la serie A dovesse chiamare l’Empoli, glielo ha promesso, lo lascerà senza aprire bocca, altrimenti…a buon intenditor poche parole.   HYSAJ – Questo potrebbe diventare il prossimo tormentone in casa azzurra. Il giocatore è appetito da diverse squadre, ma la Lazio, che già si era accosta a lui tempo fa, sembra voler partire alla carica. L’Empoli ha fissato il prezzo del giocatore: 4 milioni di euro per tutto il cartellino. Le due società si dovranno incontrare e parlare, ma la soluzione della cessione della metà del giocatore con la permanenza ad Empoli nella prossima stagione sportiva, potrebbe essere quella che si avvina di più alla realtà. La Lazio potrebbe mettere sul piatto ( per quanto l’Empoli non sia interessato a contropartite tecniche) anche il portiere Berardi.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy