Mercato Azzurro | Ritorna il nome di Goldaniga

Mercato Azzurro | Ritorna il nome di Goldaniga

Un difensore centrale, questa l’unica richiesta di Maurizio Sarri verso la società azzurra.   Non da oggi, anzi già nella prima intervista rilasciata dal tecnico valdarnese nel giorno del raduno, la richiesta era stata forte e chiara. Richiesta recepita dalla dirigenza azzurra che già da

Commenta per primo!

Un difensore centrale, questa l’unica richiesta di Maurizio Sarri verso la società azzurra.   Non da oggi, anzi già nella prima intervista rilasciata dal tecnico valdarnese nel giorno del raduno, la richiesta era stata forte e chiara. Richiesta recepita dalla dirigenza azzurra che già da tempo è a lavoro alla ricerca di quel giocatore che possa essere la pedina giusta da regalare al mister mantenendo i canoni della società. Il nome di Barba è quello che maggiormente risuona e quello che resta (almeno crediamo) la prima scelta di club e tecnico. Ma come ormai andiamo dicendo da giorni, arrivare al giocatore ex Roma, non sembra assolutamente facile, almeno in questo momento del mercato, un mercato che di qui al 2 settembre, sicuramente potrà cambiare molto, ma oggi (vedi anche la posizione dell’Empoli su Hysaj)  da Grosseto non si scende.   Ecco quindi che Carli & C. dovranno andare alla ricerca anche di altri nomi papabili. Da qui la riesumazione di un nome di cui ci eravamo già occupati addirittura lo scorso 10 giugno: Edoardo Goldaniga. Il classe ’93 del Palermo potrebbe rientrare tra le preferenze azzurre anche perché il Palermo avrebbe già dichiarato a suo tempo di volerlo mandare a giocare in prestito. Sicuramente, se mai le due società si dovessero incontrare per parlare del difensore, si dovrà capire bene le condizioni visto che, supponiamo, l’Empoli non voglia un altro prestito secco da annoverare nella propria rosa.   Assieme al ventenne Goldaniga, c’è anche da annoverare il nome di un giocatore più esperto, ovvero Leandro Rinaudo, dieci anni più vecchio del rosanero. Rinaudo ex Palermo e Napoli, attualmente si trova a Coverciano dove si allenata con gli svincolati dell’AIC in attesa di una chiamata.   Nel frattempo non si “sblocca” la situazione del Pampa che vuole essere al meglio prima di impegnarsi ufficialmente con l’Empoli. Come notato da molti, infatti, Pratali non ha avuto ancora l’assegnazione del numero di maglia per la prossima stagione.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy