Mercato Azzurro | Verso il rientro di Signorelli

Mercato Azzurro | Verso il rientro di Signorelli

Il primo vero acquisto degli azzurri per la stagione 2016/17 sarà di fatto quello di Franco Signorelli che rientrerà in Toscana dopo l’esperienza alla Ternana che si concluderà nel prossimo fine settimana. Il giocatore era approdato in rossoverde nell’ultimo giorno di mercato con la formula del p

Commenta per primo!

ternana-signorelli-540x400Il primo vero acquisto degli azzurri per la stagione 2016/17 sarà di fatto quello di Franco Signorelli che rientrerà in Toscana dopo l’esperienza alla Ternana che si concluderà nel prossimo fine settimana. Il giocatore era approdato in rossoverde nell’ultimo giorno di mercato con la formula del prestito secco e senza mai andare a variare questa nel corso della stagione.   L’Empoli in qualche modo aveva pero’ messo sul giocatore anche un prezzo, infatti, seppur senza particolari obblighi la Ternana con un esborso di 800 mila euro circa avrebbe potuto assicurarsi il giocatore, cifra che da quanto pero’ trapela dall’Umbria non sarà pagata con il ritorno di Franco alla casa madre. Difficile dire che stagione è stata quella del venezuelano, che purtroppo ha dovuto saltare la fase centrale del campionato per un infortunio, nel momento in cui stava trovando anche una maggiore continuità in campo. Per lui quest’anno 15 presenze e nessun gol (ancora c’è una gara) e la sensazione che quel salto di qualità che si sperava potesse fare, anche per via come detto di alcuni intoppi, non sia stato fatto del tutto. Se non ci saranno particolari novità di qui al 30 giugno, Franco tornerà in azzurro presentandosi al ritiro assieme ai compagni del nuovo Empoli.   In casa azzurra ci sono alcune situazioni importanti da definire, come la scelta del nuovo tecnico e se Carli rimarrà o no, saranno poi le figure del ds e del nuovo mister a decidere quale sarà il futuro del “vinotinto”, se per lui ci sarà un altro prestito o magari potrà essere il primo rinforzo in un centrocampo che di fatto perde diverse pedine.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy