News mercato serie Bwin

News mercato serie Bwin

Il partito degli indecisi trova molti alleati anche tra le società di Serie B. Fossero problemi come quello del Siena, che ha seri problemi societari che mettono addirittura in dubbio (relativamente) l’iscrizione, si capirebbe. Altri club sono alle prese con vicende societarie meno gravi, ma che

Commenta per primo!

Il partito degli indecisi trova molti alleati anche tra le società di Serie B. Fossero problemi come quello del Siena, che ha seri problemi societari che mettono addirittura in dubbio (relativamente) l’iscrizione, si capirebbe. Altri club sono alle prese con vicende societarie meno gravi, ma che hanno la priorità su quelle tecniche.

 

 
Una piazza che forse ha sbloccato la situazione è lo Spezia, che ha trovato il nuovo d.s. in Romairone, operativo da luglio: adesso si punterà sull’allenatore e Gautieri sembra in vantaggio suMangia, mentre come giocatori da Verona (dopo Baldanzeddu, ex Juve Stabia) arriva anche Migliore (era a Crotone) e si tratta per Mangna (Atalanta) che però potrebbe anche andare all’estero. Il Varese invece è reduce da un vertice a Napoli dai soci che hano il 10% del club: il presidente uscente Rosati sta cercando di capire se il nuovo incarico al Genoa gli consentirà di tenere la maggioranza, di sicuro tra i due club ci sarà un canale privilegiato (in arrivo a Varese c’è Piscitella, che era a Modena), mentre si sceglierà solo a fine settimana un tecnico che comunque sarà esperto, non un giovane. A Padova sembra che si sia riaperta la trattativa tra il presidente Cestaro e i nuovi acquirenti (Vecchiato), che vorrebbero Angelozzi come d.s.: se Cestaro resterà solo punterà su De Franceschi come manager e, in base ai programmi, arriverà un tecnico tra Iachini e Stroppa; una terza ipotesi è legata all’arrivo di Antonelli come manager. A Bari è tutto in alto mare visto che la trattativa per cedere il club a Paolo Montemurro non si sblocca, quindi non si parla proprio di d.s. e allenatore. L’unica piazza che non ha problemi societari è la Reggina, ma il presidente Foti è oggi il re degli indecisi: non può prendere Vecchi (non ha il patentino, resta all’Alto Adige), tiene sulla corda Calori, non dimentica Atzori e ha fatto anche un pensierino su Auteri e Braglia. Idem al Lanciano, dove per l’allenatore c’è l’accordo di massima con la Juventus per avere Marco Baroni insieme ad alcuni giocatori della Primavera, anche se resta aperta una piccola porta per Stroppa.

 


Il Pescara, dopo aver ottenuto dal Genoa gli arrivi di Sturaro, Improta (era alla Juve Stabia), Said (era destinato al Cesena) e Ragusa (era alla Ternana), ha come obiettivi Farias del Chievo (era a Padova) e Sabelli della Roma (era a Bari). Il Brescia potrebbe riportare a casa il talento Tassi dall’Inter, che non vorrebbe spendere i 2 milioni fissati per il riscatto; intanto ha firmato un triennale Diouf, promosso dalla Primavera. A Cesena oggi firma Capellini (era a San Marino), in scadenza col Bologna. Il Trapani è interessato ad Aiman Napoli (Prato) e al giovane Nalini (Virtus Vecomp).

.

fonte: gazzettadellosport

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy