Nuove da Verdello (sede all. Albinoleffe)

Nuove da Verdello (sede all. Albinoleffe)

Toh, chi si rivede. Alessio Manzoni e Massimiliano Pesenti, due dei quattro lungodegenti storici del girone di ritorno a tinte blucelesti, di nuovo con i tacchetti affondati sul manto erboso del Centro Sportivo Gritti. Cia e Momentè non accennano a lasciare i box, dove da sabato è ufficialmente co

Commenta per primo!

Toh, chi si rivede. Alessio Manzoni e Massimiliano Pesenti, due dei quattro lungodegenti storici del girone di ritorno a tinte blucelesti, di nuovo con i tacchetti affondati sul manto erboso del Centro Sportivo Gritti. Cia e Momentè non accennano a lasciare i box, dove da sabato è ufficialmente confinato anche capitan Previtali, ma la magra consolazione di un finale stagione in apnea con la salvezza nel mirino, per l’AlbinoLeffe, è riuscire a fare la spunta a un’ipotetica lista dei recuperabili da gettare nella mischia. Il problema numero uno, dopo il rinvio ammazza-calendario con la Reggina causa scroscio male assorbito dalla pelouse del “Comunale”, ora prende la forma di Davide Bombardini: il numero 10 di Faenza, nella sessione mattutina unica di oggi, s’è dovuto allenare a parte con i due illustri risanati a causa di qualche doloretto all’adduttore sinistro, proprio quello che accompagna le sue irresistibili falcate palla al piede tra le linee. Questi, per sommi capi, gli esiti della ripresa del lavoro settimanale della truppa made in Serio agli ordini di mister Emiliano Mondonico. Il quale, con la rinnovata disponibilità di Bergamelli (che sconterà la squalifica nel recupero con gli amaranto), in vista dell’osticissima trasferta di Empoli sarebbe in dubbio tra lo stesso albinese doc e Luoni per il posto di centrale alla destra del totem Gigi Sala nel consueto terzetto arretrato. Domani, per saggiare gamba e alchimie tattiche, amichevole alle ore 15 a Calusco d’Adda contro la Caluschese, formazione che milita nel campionato di Prima categoria; appuntamento che comunque non esimerà i giocatori della rosa dal presentarsi al cospetto del Baffo di Rivolta alle 11 al campo d’allenamento. fonte: tuttoalbinoleffe.com

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy