Padova-Empoli: le probabili formazioni

Padova-Empoli: le probabili formazioni

Si torna in campo domani, nel turno infrasettimanale valevole come 6a giornata del campionato, ed ecco che questo lunedi è stato teatro delle rifiniture per biancoscudati ed azzurri, vediamo le ultime.   Sarri va avanti con il 4-4-1-1 ma, come detto anche ieri, con alcune novità rispett

Commenta per primo!

Si torna in campo domani, nel turno infrasettimanale valevole come 6a giornata del campionato, ed ecco che questo lunedi è stato teatro delle rifiniture per biancoscudati ed azzurri, vediamo le ultime.   Sarri va avanti con il 4-4-1-1 ma, come detto anche ieri, con alcune novità rispetto alle ultime uscite. La più importante, se cosi possiamo dire, riguarda la posizione di Maccarone che verrà messo a fare l’attaccante più avanzato. Alle spalle di Big Mac agirà il giovane Pucciarelli preferito a Shekiladze con il quale c’era fino a stamani un ballottaggio. Novità anche a centrocampo dove per la prima volta in stagione verrà data fiducia dal primo minuto a Signorelli che andrà ad affincare capitan Moro nella coppia centrale. Gli esterni saranno Saponara e Cristiano. La difesa invece non subirà modifiche rispetto alla gara con la Ternana; c’è da dire che è stato provato per tutta la seduta il nuovo acquisto Accardi come esterno a sinistra, ma il giocatore non è ritenuto pronto per i novanta minuti e quindi spazio a Regini in quella posizione. Provato a lungo anche Bationo ma evidentemente ancora acerbo (come spiega poi il mister davanti alle telecamere) per meritarsi una convocazione La panchina sarà formata da Pelagotti, Ferreira (o Accardi), Valdifiori, Camillucci, Spinazzola, Shekiladze e Cori. Mister Sarri ha impostato il match per cercare di andare a prendersi i tre punti, quindi ancora una volta il suo Empoli dovrà pressare al massimo per poi ripartire nella maniera più veloce possibile. Anche oggi si è provato più volte uno schema che, quattro tocchi al massimo, porti l’attaccante al tiro. Ed anche in confernza lo stesso Sarri confida che non si va a Padova per il punticino/ossigeno, ma che la gara dovrà essere giocata colpo su colpo. Per il Veneto non partiranno gli indisponibili Tavano, Mchedlidze, Mori, Boniperti, Croce, Gigliotti e Coralli e lo squalficato Pecorini.   In casa Padova (la rifiniturà verrà fatta nel pomeriggio ad articolo già postato) di sicuro c’è che il modulo sarà il 3-4-1-2, ma dalla città veneta arrivano voci di un turn-over che Pea sembra abbia deciso di fare. Di sicuro non ci sarà Rispoli che non recupera dal suo infortunio, al suo posto dovrebbe giocare Legati che è però in ballottaggio con Franco. A centrocampo la novità potrebbe essere quella di vedere dal primo minuto l’ex Empoli Ze Eduardo mentre davanti, accanto a Cutolo non ci dovrebbe essere Babacar (anche lui in non perfette condizioni) ma Granoche. Pea ha parlato di Padova-Empoli come di un incontro di pugilato dove sarà importante assestare bene il colpo prima di prenderlo. Questo perchè il tecnico ex Sassuolo elogia molto gli azzurri sottolineando più volte quanto poco abbiano raccolto in virtù del seminato.   Queste quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:  

ANANIA DOSSENA
THIAGO CIONEK LAURINI
PICCIONI TONELLI
TERVISAN PRATALI
LEGATI REGINI
VIVIANI SAPONARA
CUFFA MORO
ZE EDUARDO SIGNORELLI
FARIAS CRISTIANO
GRANOCHE PUCCIARELLI
CUTOLO MACCARONE

    Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy