Le pagelle Empoli-Modena 2-1

Le pagelle Empoli-Modena 2-1

Ecco le pagelle redatte dalla redazione di Pianeta.Empoli.it, relative alle prestazione dei giocatori azzurri della gara di questo pomeriggio con il Modena terminata con la sofferta vittoria dell’Empoli per 2-1.   BASSI: 6,5 Nella prima frazione un suo passaggio avventato innesca una pericol

Commenta per primo!

Ecco le pagelle redatte dalla redazione di Pianeta.Empoli.it, relative alle prestazione dei giocatori azzurri della gara di questo pomeriggio con il Modena terminata con la sofferta vittoria dell’Empoli per 2-1.   BASSI: 6,5 Nella prima frazione un suo passaggio avventato innesca una pericolosissima azione dei canarini; nella quale viene graziato da Mazzarani che manda la palla sul palo. Nella ripresa si mostra reattivo sulla conclusione sempre di Mazzarani, disinnescando la minaccia con un bel tuffo sulla propria destra.   LAURINI: 6,5 Quando c’è da lottare il francesino si fa trovare sempre pronto,  Nel primo tempo della gara odierna si fa trovare fuori posizione nelle due situazioni nelle quali il Modena si rende pericoloso. Nel Secondo tempo il suo rendimento cresce, dando il suo contributo soprattutto in fase difensiva dove da il suo contributo.   TONELLI: 6.5 Si scontra con Laurini liberando Molina in solitario che offre un pallone d’oro per Mazzarani che per nostra fortuna manda la palla a baciare il palo. Per il resto offre una buona prestazione, facendosi trovare pronto sui palloni alti e talvolta uscendo palla al piede dalla difesa per impostare la manovra. Con Rugani costituisce probabilmente la coppia difensiva più giovane del campionato, mostrando partita dopo partita maggior affiatamento e autorevolezza.   RUGANI: 7 Saremo ripetitivi e forse alla fine diventeremo noiosi parlando in questi termini del giovane centrale azzurro: e’ stupefacente la personalità e l’autorevolezza con la quale gioca contro avversari molto più esperti di lui. Anche quando gli avversari spingono con grande veemenza, con gli azzurri in 10, non perde mai la calma, risolvendo con calma olimpica anche le situazioni più complicata.   MARIO RUI: 7 Gioca da titolare in virtu’ della squalifica di Hysaj  ma al 65′ deve alzare bandiera bianca a causa di crampi. Come evidenziato anche nel precampionato, quando c’è da spingere denota buone potenzialità, piedi buoni e facilità di corsa: In fase difensiva ha ancora margini di migliormento anche se l’unica cosa che sbaglia è un retropassaggio verso Bassi nella ripresa.   ACCARDI: S.V La sua gara dura soltanto sette minuti, dal 66′ al 73′ minuto nel quale viene espulso per un fallo tutto da dimostrare ai danni di Mazzarani. Espulsione che è apparsa a dir poco affrettata.   0000VALDIFIORI: 7  Bene Mirko che fa girare con ordine e diligenza la palla. Nella ripresa il suo rendimento cresce e soprattutto nel finale da il suo contributo fondamentale prendendo in mano la squadra, rubando importanti palloni e innescando ripartenze che solo per poco non portano al gol del 3-1.   MORO: 6 In dubbio fino all’ultimo il capitano non si presenta al meglio come logico che sia; tuttavia soprattutto nel secondo tempo il suo rendimento è in crescita. Da sostanza nelle due fasi al gioco degli azzurri, fondamentale l’apporto che sa dare sulla corsia destra anche se ovvio con una migliore condizione non può che migliorare il suo rendimento generale.   CROCE: 6 Fatica a incidere nel primo tempo dove è ingabbiato dal centrocampo e dalla difesa del Modena. Ottima invece la ripresa dove è prezioso il suo contributo in fase di non possesso andandosi a sacrificare con grande spirito di adattamento e determinazione ma trovando anche punti duttili davanti.   PUCCIARELLI: 6.5 Finalmente riesce a segnare il suo primo gol stagionale. Appare tra i più in palla dell’attacco azzurro anche nella parte iniziale di match. In occasione del 2-0 e’ bravo nel credere dell’azione di Maccarone entrando a fari spenti in area e sfruttare al meglio l’assist del compagno. Ha buone qualità Manuel ci auguriamo che queste prestazioni possano fargli credere la fiducia in se stesso. Da valutare l’infortunio che gli costa l’uscita dal campo.   VERDI: 6  Entra in campo in sostituzione di Pucciarelli, bravo nel seguire la azione di Maccarone andando a rimorchio e presentandosi davanti al portiere, poco freddo e lucido si fa sbarrare la strada da Pinsoglio.   TAVANO: 6.5 Toglie le castagne dal fuoco Ciccio a fine primo tempo, concretizzando al meglio l’assist di Maccarone. Un gol il suo che apre la partita, dopo una prima frazione sofferta da parte degli azzurri. Sfiora la rete con una grande giocata nel primo tempo nell’unica vera azione dell’Empoli.   BARBA: 6 Entra nel momento più delicato della gara, quando Sarri deve correre ai ripari dopo l’espulsione di Accardi. E’ bravo a rispondere presente nel quarto d’ora finale dando il suo fondamentale contributo un una difesa quella azzurra, presa d’assalto dagli artiglieri canarini.   MACCARONE: 6  Un voto che fa media tra due grandi cose ed un errore che uno che di mestiere fa l’attaccante non puo’ commettere. Ovviamente le due grandi cose sono gli assist per i due gol dove si deve prendere almeno il 50% dei meriti.   MISTER SARRI: 7  Si aspettava una reazione sul piano carattere della squadra dopo la poco brillante prestazione di lunedì ad Avellino coincisa con la prima sconfitta stagionale. E’ stata una partita difficile contro un avversario che non concedeva spazi in un campo che non favoriva le giocate degli azzurri. Dopo il gol di Tavano, ed il suggello di Pucciarelli, la partita sembrava in cassaforte. Poi però la discutibile decisione di Abbattista con espulsione di Accardi e il calcio di rigore agli emiliani, l’ha nuovamente messa in discussione. Ma qui è venuto fuori il grande carattere della squadra che ha saputo soffrire portando a casa i tre punti. E’ una vittoria questa dal grande peso specifico, soprattutto per le difficoltà affrontate dalla squadra. Ora in vista della partita di sabato sera a Reggio Calabria, ci saranno molte defezioni alle quali far fronte; giocheranno le nazionali e soprattutto la difesa per la trasferta in riva allo stretto sarà in difficoltà a livello numerico, mancherà Accardi (squalificato) Rugani e Hysaj che saranno convocati mentre Barba dovrebbe tornare giovedì.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy