“Sconto” alla J.Stabia: ridotta la penalizzazione

“Sconto” alla J.Stabia: ridotta la penalizzazione

Parzialmente accolto il ricorso presentato dalla Juve Stabia: la Corte di Giustizia federale ha ridotto da 5 a 3 i punti di penalizzazione da scontarsi nella corrente stagione sportiva. Una mezza vittoria per la società presideuta da Franco Giglio e Franco Manniello, che però non sembra voler arre

Commenta per primo!

Parzialmente accolto il ricorso presentato dalla Juve Stabia: la Corte di Giustizia federale ha ridotto da 5 a 3 i punti di penalizzazione da scontarsi nella corrente stagione sportiva. Una mezza vittoria per la società presideuta da Franco Giglio e Franco Manniello, che però non sembra voler arrendersi: Manniello avrebbe infatto dichiarato di voler fare ricorso anche al Tnas per vedersi ridurre ulteriormente la penalizzazione.

 

Ecco il comunicato ufficiale:

 

RICORSO DELLA S.S. JUVE STABIA  S.P.A. AVVERSO LA SANZIONE DELLA PENALIZZAZIONE DI PUNTI 5 IN CLASSIFICA GENERALE DA SCONTARSI NELLA CORRENTE STAGIONE SPORTIVA INFLITTA ALLA RECLAMANTE A SEGUITO DI DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE PER RESPONSABILITÀ OGGETTIVA E PRESUNTA AI SENSI DEGLI ARTT. 4, COMMI 2 E 5, 7, COMMI 4 E 6 C.G.S., NELLA VIOLAZIONE ASCRITTA  AL SUO DIRETTORE SPORTIVO, SIG. AMODIO ROBERTO ED AI CALCIATORI BIANCONE CRISTIAN E SPADAVECCHIA VITANGELO, CON L’AGGRAVANTE DI CUI ALL’ART.  7, COMMA 6 C.G.S., IN RELAZIONE ALLA GARA JUVE STABIA/SORRENTO DEL 5.4.2009 – NOTA N.  777/318PF10-11/SP/AM/BLP DEL 2.8.2011 – (Delibera della Commissione Disciplinare Nazionale – Com. Uff. n. 23/CDN dell’11.10.2011)

La C.G.F. in parziale accoglimento del ricorso come sopra proposto dalla società S.S. Juve Stabia S.p.A. di Castellammare di Stabia  (Napoli) ridetermina la sanzione inflitta in punti 3 (tre) di penalizzazione da scontarsi nella corrente stagione sportiva. Dispone restituirsi la tassa reclamo.

RICORSO DEL SIG. AMODIO ROBERTO, ALL’EPOCA DEI FATTI, TESSERATO IN QUALITÀ DI DIRETTORE SPORTIVO DELLA S.S. JUVE STABIA S.P.A) AVVERSO LA SANZIONE DELL’INIBIZIONE PER ANNI 3, INFLITTAGLI A SEGUITO DI DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE PER VIOLAZIONE DEGLI ARTT. 1, COMMA 1 E 7, COMMI 1 E 2 C.G.S. CON L’AGGRAVANTE DI CUI ALL’ART. 7, COMMA 6 C.G.S., IN RELAZIONE ALLA GARA JUVE STABIA/SORRENTO DEL 5.4.2009 – NOTA N.777/318PF10-11/SP/AM/BLP DEL 2.8.2011 – (Delibera della Commissione Disciplinare Nazionale – Com. Uff. n. 23/CDN dell’11.10.2011)

La C.G.F. respinge il ricorso come sopra proposto dal Sig. Amodio Roberto. Dispone incamerarsi la tassa reclamo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy