Tegola Pratali. Frattura al bacino

Tegola Pratali. Frattura al bacino

E’ arrivato il responso dell’ecografia per Francesco Pratali, uscito per infortunio sabato scorso contro il Varese, e la notizia non è di quelle buone: frattura al bacino che costringerà lo sfortunato difensore a rimanere quasi immobile per un mese e, quasi sicuramente, a salutare con largo antici

Commenta per primo!

E’ arrivato il responso dell’ecografia per Francesco Pratali, uscito per infortunio sabato scorso contro il Varese, e la notizia non è di quelle buone: frattura al bacino che costringerà lo sfortunato difensore a rimanere quasi immobile per un mese e, quasi sicuramente, a salutare con largo anticipo la stagione.   Ovviamente per parlare di tempi di recupero esatti è presto, ma la situazione non si presenta per niente rosea. La prima ipotesi però gira intorno ai tre mesi scarsi di stop , con il giocatore (come arrivatoci dallo staff sanitario azzurro) che non dovrà operarsi. Francesco, e questo ce lo conferma lui stesso, è a letto completamente fermo, immobile, una situazione questa con la quale purtroppo dovrà convivere per un po’ di tempo. Poi, appena potrà ricominciare a muvorsi inizierò un ciclo di mesoterapia per favorire la crescita del callo osseo. Il passo poi a venire sarà quella della riabilitazione fisica perchè chiaramente il primo risentimento, poi, sarà sulla muscolatura.   Ricordiamo che il giocatore si è infortunato sabato scorso durante il match contro il Varese ne tentativo, più che riuscito, di salvare la porta azzurra da un’azione offensiva di Martinetti   Ovviamente a Francesco gli auguri per una pronta guarigione ed un pronto ritorno in campo a guardia della difesa azzurra.   Alessandro Marinai / Alessio Cocchi    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy