Tutto pronto per il riscatto di Saponara

Tutto pronto per il riscatto di Saponara

Il prossimo 25 giugno sará il giorno in cui le comproprietá dovranno essere risolte ed i riscatti sui prestiti esercitati, o meno. Ed in questo caso è la situazione legata a Riccardo Saponara che più interessa. Non ci sono particolari novitá, sia chiaro, la societá è da tempo che ha fatto ca

Commenta per primo!

sapoIl prossimo 25 giugno sará il giorno in cui le comproprietá dovranno essere risolte ed i riscatti sui prestiti esercitati, o meno. Ed in questo caso è la situazione legata a Riccardo Saponara che più interessa. Non ci sono particolari novitá, sia chiaro, la societá è da tempo che ha fatto capire quelle che sono le intenzioni riguardo questo prestito. Non ci sono novitá nemmeno per quanto concerne le cifre, ormai stabilite da tempo.   Quello che c’è è che adesso è davvero tutto pronto per andare a riprendere definitivamente “The Magic” facendolo tornare un giocatore di proprietá dell’Empoli. Come dicevamo, le cifre sono ampiamente note, con l’Empoli che dovrá versare 4 milioni di euro al Milan (oltre i 500 mila gia dati) senza che i rossoneri possano avere il diritto di contro riscattare il giocatore. Da questo punto di vista però il Milan si è comunque ben tutelato visto che è stata messa una clausola nella quale si dice che ai lombardi andrá il 30% di ogni milione che gli azzurri incasseranno dai 5 milioni in su per la successiva vendita verso terzi.   L’estate di Saponara non si fermerá certo al 25 giugno, il giocatore continuerá ad essere oggetto di desiderio per diverse squadre, con Napoli e Juve su tutte, ma come vi abbiamo giá spiegato, l’intenzione comune è quella di far rimanere un’altra stagione il fantasista ad Empoli. Per portarlo via subito, stando a quanto detto dalla,societá, ci vogliono 20 milioni. Al di la di questo, vivremo poi passo per passo ogni rumors, quello che adesso conta è l’importante operazione che andrá a fare  la nostra societa, adesso forte dell’incasso per la vendita di Valdifiori.   Ancora pochi giorni per poi andare a dare l’ufficialità del riscatto.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy