Venerdi il giorno di Gilardino

Venerdi il giorno di Gilardino

Tra i volti che mancavano ieri e che magari qualche tifoso sperava di vedere, c’era sicuramente quello di Alberto Gilardino. Niente paura, è tutto fatto o, come si dice in questi casi, manca solamente la formalità delle firme. Come spiegato ieri anche dal DG, carli, le parti sono d’accordo su tutt

Commenta per primo!

imageTra i volti che mancavano ieri e che magari qualche tifoso sperava di vedere, c’era sicuramente quello di Alberto Gilardino. Niente paura, è tutto fatto o, come si dice in questi casi, manca solamente la formalità delle firme. Come spiegato ieri anche dal DG, carli, le parti sono d’accordo su tutto ed il campione del Mondo, che ieri ha festeggiato 34 anni, è ormai un calciatore dell’Empoli a tutti gli effetti. Dovrebbe essere venerdi il giorno del suo arrivo in città con le relative visite mediche che dovrebbe consumare come prima cosa. Poi, dopo il sabato libero, domenica mattina si imbarcherà con il resto della squadra per il ritiro di due settimane a Sestola.   Confermato anche il tipo di contratto, ovvero un biennale da circa 700 mila euro all’anno con la possibilità che questo pero’ si interrompa (sarà la volontà del giocatore) alla fine del primo anno in caso di mancata permanenza in serie A. Non resta davvero che attendere il suo arrivo e poterlo poi ammirare sul campo con la nostra amata maglia addosso. Gilardino arriva ad Empoli dopo aver vestito le casacche di Parma, Fiorentina, Milan, Bologna, Genoa e Palermo, ma soprattutto con uno score di gol importantissimo che lo fa essere tra gli attaccanti ancora attivi tra i più prolifici.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy