Torna il campionato e domani, nel giorno dell’Epifania, si giocherà la prima gara di questo 2015. Due squadre reduci dal proprio derby ma con due epiloghi decisamente diversi, dove l’Hellas vorrà dimenticare la sconfitta ma l’Empoli vuole assolutamente proseguire in questa importante striscia positiva.

 

empoli-veronasaponaraRifinitura pomeridiana per gli azzurri. L’allenamento ha di fatto confermato tutto quello ipotizzato negli scorsi giorni, e nel 4-3-1-2 di mister Sarri non ci saranno novità rispetto all’ultimo undici sceso in campo se non per il rientro di Vecino che a Firenze aveva scontato un turno di squalifica. Si puo’, volendo, dire che ci potrebbe essere un leggero dubbio in attacco, dove Pucciarelli potrebbe insediare la maglia di Tavano ma, la sensazione è che si vada avanti in piena fiducia con il numero 10. Per il resto, come detto squadra che ormai si decanta a memoria. Se vogliamo, un’altra piacevole novità l’avremmo in panchina dove si rivedrà il nome di Vincent Laurini che adesso sta decisamente bene e chissà che non assapori anche il campo per uno sprazzo di match.

In panchina dovremmo trovare:  Bassi; Pugliesi; Barba; Bianchetti; Laurini: Moro; Signorelli; Laxalt; Rovini; Zielinski; Pucciarelli; Mchedlidze.

Mister Sarri presenta la sfida con il solito grande rispetto verso l’avversario, definendo sorprendente in negativo la classifica degli scaligeri. C’è voglia poi di ottenere il primo risultato utile alla prima dell’anno nuovo.

 

Nessuna speranza di vedere Luca Toni in campo con l’Empoli. In attacco pronto Nené, titolare nel derby ma anche con Roma e Cesena. Al suo fianco, nel 5-3-2, Nico Lopez favorito su Saviola. Toni si è allenato ancora a parte oggi pomeriggio a Peschiera, il capitano del Verona dovrebbe comunque tornare in campo per la partita di domenica al Bentegodi col Parma. Al centro sportivo “Il Paradiso” fisioterapia, palestra e piscina per Ionita, Obbadi e Gomez. Ancora fisioterapia per Jankovic. Ad Empoli dovrebbe esserci anche Greco, che la società spera di tesserare in tempo utile. Per lui maglia numero 19.

Grande rispetto verso l’Empoli anche da parte di Mandorlini che ricorda già la squadra di Sarri ai tempi della B di due anni fa, facendo i complimenti per un percorso importante mettendo il gruppo al centro di questo.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

logo empoli verona
SEPE RAFAEL
HYSAJ MORAS
TONELLI SORENSEN
RUGANI RODRIGUEZ
MARIO RUI MARTIC
VECINO CHRISTODOULOPOLUS
VALDIFIORI TACHSIDIS
CROCE HALLFREDSSON
VERDI AGOSTINI
TAVANO NICO LOPEZ
MACCARONE NENE’

 

Alessio Cocchi

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Da Verona parla il tecnico Mandorlini
Articolo successivoLe curiosità del prossimo match
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Ne parlo per l’ultima volta perché obiettivamente,sia che io abbia ragione,sia che io abbia torto,mi pare che continuare a parlare dell’attacco Empolese,sia davvero una “c@zzata!
    Abbiamo una squadra che ha 17 punti in classifica CON UN +5 SUL TERZULTIMO POSTO(e chissà quanti in piu’ ne meritava)…..abbiamo una squadra che a detta di tutti,probabilmente come gioco è inferiore solo a Juve e Roma….abbiamo una squadra che NON DIMENTICHIAMOLO MAI ARRIVA DALLA B….abbiamo una squadra con un’età media da far invidia all’under 21(escludendo naturalmente i due “vecchietti”…….e mi fermo sennò ci sarebbe da scrivere altre 20 cose…)e si continua a parlare dei nostri attaccanti……Per inciso abbiamo segnato 17 goals e ci sono squadre che ne hanno segnati ancora meno….Parma 16,Cesena 13,Atalanta 11,Chievo 12,Torino 12…Il Sassuolo 17 come noi…..il Cagliari se non trovava quella nostra “incredibile controprestazione” non ne avrebbe segnati 21,ma magari 17-18…..La Fiorentina ne ha segnati solo 4 piu’ di noi,l’Udinese solo 3,la Samp quinta in classifica solo 5 goals in piu’….MA DI COSA STIAMO PARLANDO?Mertens 1 goal,Succi 1,Torres 1,Sansone 1 goal,Missiroli 1,Pavoletti 1,Maxi Lopez 1,Marilungo 1,Iturbe 1,Floro Flores 1,Gomez 1,El Shaarawi 1,Totti 2 goals,Cossu 2,Pellissier 2,Ibarbo 2,Meggiorini 2,Hamsik 2,Floccari 2,Gervinho 2 goals,Berardi 3 goals,Pinilla 3 goals,Klose 3 goals,Okaka 3,Cuadrado 3,Belotti 3,Eder 4,Quagliarella 4 goals,Paloschi 4,Morata 4,Llorente 4,Destro 4 goals,Babacar 4 goals e mi fermo……PERCHE’ TOLTO TEVEZ(10 GOALS) E QUALCUN’ALTRO si contano sulle dita di 2 mani goleador che vanno dai 5 agli 8 goals!Quindi si vede benissimo fior di giocatori che hanno segnato meno di Ciccio e Mac o fior di giocatori che al massimo ne hanno segnati 2 in piu’!Ribadisco il concetto: “MA DI CHE C@ZZO STIAMO PARLANDO?

    • Mi spiace ,ma senza volere ho postato,per sbaglio,questo commento anche in un altro articolo precedente è qui che volevo postarlo…..

    • Sì hai ragione…ma Tonelli non ci farà sempre goal perché inizieranno a marcarlo bene… e se gli attaccanti non iniziano a segnare un pochino di più ci sarà da soffrire davvero tanto…i Goal delle squadre che hai elencato vengono tutti dagli attaccanti o centrocampisti… noi dei 17 goal ne abbiamo fatti circa 9 tra attacco e centrocampo… e comunque la difficoltà nel segnare si vede, basta pensare alla partita con il Torino e l’Atalanta dove abbiamo fatto mille azioni senza mai segnare…quindi a mio avviso un’attaccante serve come il pane…Non ci si può affidare a Tonelli perché nel momento che mancheranno i suoi goal, chi li fa?? Non facciamo l’errore dell’anno della retrocessione quando a Gennaio non si comprò un’attaccante per rimpiazzare Saudati…. poi ti faccio presente che la fiorentina ha segnato 4 goal in più di noi e proprio quei 4 goal sono di un’attaccante ( Babacar) e sarà questo che farà la differenza alla fine dell’anno…

  2. La sensazione è che assisteremo a una partita simile alle ultime due giocate in casa con un Verona che penserà più a non prenderle. Sarebbe importante iniziare l’anno positivamente e allo stesso tempo fermare una diretta concorrente per la salvezza, non sarà facile ma lo spero più del solito perché quando l’avversario è il Verona almeno per me non è una partita come le altre visto che sfidiamo una squadra con una tifoseria tra le più deplorevoli che ci sono e un allenatore che a livello comportamentale e morale non è da prendere come esempio. Al di là di questo l’importante domani è fare una grande prestazione e provare a conquistare la vittoria, FORZA RAGAZZI!

  3. Pazienza, grinta, pressing alto: queste le 3 componenti fondamentali per la partita di domani. Gli scaligeri vorranno copiare pari pari l’atteggiamento di Atalanta e Torino, ma domani se noi costruiamo lo stesso numero di palle-gol, stavolta vinciamo. anche solo 1-0 ma vinciamo. FORZA RAGAZZIIIIII!!!!!

  4. Quoto in pieno Daniele !!! Ragazzi Empoli Vi Ama !!!! Avete conquistato i cuori di ogni tifoso…Ora e sempre Forza Empoli !!!

  5. provo a fare un discorso meramente numerico sui gol fatti:
    – l’apporto dei difensori è FANTASTICO, da tradizione sarriana, ma comunque al di sopra delle aspettative. 7 reti se non sbaglio, possibilità di chiudere a fine stagione oltre i 10-12
    – l’apporto dei centrocampisti è MEDIOCRE, da tradizione nostra, che negli ultimi anni abbiamo trovato poco la porta coi centrocampisti. 1 gol solo per Vecino, Laxalt (coppa) e Croce. Mettiamoci pure i 2 gol di Verdi fra coppa e campionato. Sono pochi, ma ci possono stare. Da qui a fine stagione potrebbe andaer bene chiudere sui 10-12 anche per questo reparto
    – attacco: le “riserve” hanno fatto 4 reti, 3 pucciarelli e 1 levan in coppa. Questi sono numeri che potrebbero andare bene, visto il poco spazio e la poca esperienza. Veniamo alle dolenti note: tavano 2+2 (2 in coppa, 1 su rigore e 1 su azione in campionato) e maccarone 2. Con questa media nessuno dei due finirà in doppia cifra. Questo è accettabile per levan e puccia, non per entrambi i nostri titolari. Purtroppo, se per Maccarone ci si può forse accontentare, visto la sua capacità di creare gioco e assist, per tavano il discorso è diverso. DEVE e PUO’ segnare di più. Non si deve parlare di pensionamento o altro, è ingiusto e sciocco, per un attaccante è normale avere periodi in cui non si trova la porta. Facendo un’analisi puramente numerica, devono arrivare più gol dal reparto avanzato, per forza. Pensate un po’ come sarebbe la classifica se riuscivamo a sbloccare le partite con atalanta e torino, o se facevamo la terza rete a napoli o col milan. Ovviamente per me va bene salvarsi all’ultimo secondo con gol in fuorigioco, ma se si fa qualche punto in più sono più contento 🙂
    Se Ciccio dovesse continuare ad avere problemi, mentre puccia e levano vanno a mille, mi dispiace, ma qualche panchina per lui avrebbe senso, magari subentrando nei finali di partita. Se ricominciasse a vedere la porta, dentro lui tutta la vita.

    • Il problema non sussiste Giulio,perchè Ciccio in panca se ti ricordi c’è finito diverse volte….se Sarri adesso lo fa giocare,evidentemente lo vede piu’ in palla del Puccia…..Poi ovviamente se uno come lui non la infila dentro….la critica è sicuramente dietro l’angolo e non si va a vedere magari l’assist per il gol di Pucciarelli contro il Milan o il suo gran movimento sul goal di Verdi a Napoli o altri movimenti o assist,perchè giustamente da un attaccante ci si aspetta soprattutto il gol……ma anche vedendo i numeri degli altri attaccanti non vedo perché bisogna preoccuparsi piu’ di tanto e non vedo perché non bisogna pensare che Ciccio(e anche Mac,Puccia e Levan),magari faccia,a livello di goals, un bel finale di girone di andata e un bel girone di ritorno……Io da tifoso gridero’ sempre forza Ciccio e vai Ciccio-vai Ciccio….perché Ciccio…..è Ciccio!Ma alla fine l’importante è salvarsi e negli schemi di Sarri,mi pare che soprattutto nei calci da fermo….i difensori diventino importantissimi,non sono certo i due “vecchietti” a poter far goal di testa…..Adesso a gennaio,vorrà dire che prenderemo Gervinho e Llorente,ma non ci lamentiamo se poi nel girone di ritorno non segnano nemmeno i 6 goals che hanno messo insieme nel girone di andata(se non segnano giocando in 2 grandissime squadre….non vedo come potrebbero farlo con la maglia azzurra)

    • …sono perfettamente d’accordo con te……abbiamo perso parecchi punti per questo motivo….e quelli non tornano indietro.ci avrebbero fatto comodo nei momenti bui….la nostra speranza sarà quella di fare qualche punto immeritatamente…ma è “solo speranza”…..

  6. Empoli con tre stranieri in campo
    Verona con un solo italiano
    Alla fine anche Parrucchino Conte dovrebbe cominciare a venire al Castellani a vedere qualcuno dei nostri oltre al solito Daniele Rugani
    Sarebbe un premio per la società e per il Mister

  7. …non è escluso l’esordio del neo acquisto Leandro Greco. Calciatore che mister Sarri ha allenato proprio a Verona nel 2007/8 — p.s. ….non sapevo cosa dire 😉

  8. x daniele: stiamo parlando di una coppia di attaccanti che hanno fatto 4 goal in 2 in quasi meta campionato.. che di questo passo non arrivano in doppia cifra (sommando i goal di entrambi).. che le loro occasioni per segnare ne hanno avute molte e i loro errori (soprattutto tavano) ci sono costati dei punti che non vorrei rimpiangere a fine campionato.. che abbiamo 2 giocatori che potremo quantomeno far giocare di più (l’attacco in coppa italia mi sembra abbia funzionato bene senza i vecchietti).. che mi dispiace vedere partite come atalanta e torino dove si sono viste le nostre lacune in attacco.. poi ragione o torto questo è come la penso..

    • Albe85…..non è scritto da nessuna parte che se non sbagliava alcuni goals,poi avresti vinto comunque le partite….gli attaccanti sbagliano tutti qualche goal…a volte anche clamoroso……Magari c’è da dire che se Ciccio avesse sbagliato 4 o 5 goals come successe a Novara l’anno scorso,probabilmente meriterebbe qualche pesante critica,ma vorrei mettere in tavola il fatto che quest’anno siamo in A,CON NESSUN OBIETTIVO SE NON QUELLO DI SALVARCI…..e se vai a vedere non è che Ciccio abbia avuto 4 o 5 occasioni a partita come magari capitano a Giovinco,Llorente,Destro,Tevez,Matri e company…..difficilmente ne ha piu’ di una a partita o magari come è successo magari nemmeno una…..TUTTO è PIU’ DIFFICILE PER I NOSTRI ATTACCANTI,MA NON PERCHE’ ANNO 35 ANNI,MA PERCHE’ SIAMO IN A……MA PERCHE’ DOVREI ESSERE SCONTENTO DEL LORO RENDIMENTO SOTTO PORTA QUANDO MAGARI SONO UTILISSIMI ALLA SQUADRA SOTTO L’ASPETTO “ESPERIENZA”,”GRUPPO” E “GIOCO D’ASSIEME”….Se i nostri difensori segnano,magari è anche perché i difensori avversari “curano” piu’ i nostri attaccanti che il Rugani della situazione,soprattutto sui calci da fermo…..Il fatto che abbiano segnato solo 2 goals,non vuol dire che siano attaccanti non temuti dagli avversari…..anzi mi pare che domenica su domenica le marcature su di loro siano diventate molto piu’ arcigne…..Guarda con Toro e Atalanta….gli spazi per loro erano ridottissimi…..Non voglio dire che sotto il profilo del goal siano stati positivi,ma mi permetti che voglio pensare che il girone di ritorno possano dare il loro consueto contributo?

  9. Non abbiamo bisogno di un bomber da 20 gol altrimenti se ad un certo punto si blocca non segna più nessuno. e invece l’empoli targato serie A è il gruppo che fa da bomber ed è sicuramente meglio. e poi basta aspettare che si sblocchi Ciccio e io credo che non aspetteremo troppo. Io sto con ciccio.. abbasso i gufi

  10. Ma quanto ci vuole a Daniele ad ammettere che gli attaccanti segnano troppo poco!!!Cacchio! Ma quanto ci vuole! Nel calcio gli attaccanti sono lì per segnare. Se non lo fanno sono guai. Se dici a Daniele che segnano poco, lui ti dice che Ciccio ha segnato tanto in passato. E’ vero; ma ora? Se glielo ridici, lui scrive che griderà sempre “forza Ciccio”. Fai bene, ma questo non significa che Ciccio segni. Insomma: questi non sono argomenti. E se continui a dire che dovrebbero segnare, lui ti dice che il loro rendimento è anche nello spogliatoio, nell’insieme…Ma che argomenti sono anche questi! La regola è: CHI E’ DAVANTI DEVE SEGNARE, non ci si può affidare a Tonelli e Rugani. Poi l’affetto e la stinma per i due giocatori d’attacco è forte in tutti noi. Ma questo non basta a farli segnare. E se oggi Ciccio segnasse, non ci mettiamo a gridare che è un grande giocatore e via e via. Perché ha fatto anche sbagli solenni, e questi da che parte pesano? Dalla parte del grande giocatore o del giocatore che non è più tale? Segnano poco perché siiamo in A? Ma qualcuno dei nostri segna, più giovan,e ed è in A anche lui. Daniele non attribuisce il calo di Tavano all’età. Beato te, Daniele! Io non sono più giovane e ti confesso che non faccio quello che facevo prima…Amq se Ciccio segna sono arcicontento, per lui e per l’Empoli, ma non sarò mai convinto in una ripresa totale del suo valore. La biologia ha delle regole invincibili. Comunque: Forza Ciccio e Mac! visto che giocano loro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here