Giovedi di vigilia in vista del derby che animerà la serata di domani, dove al “Castellani” arriverà in visita il Livorno. Vediamo le ultime.  

   

Non ci sono grosse novità in casa azzurra rispetto a quanto visionato nella settimana, dove su tutto viene confermata la disposizione tattica che sarà il 4-3-2-1. Iniziamo subito col dire che sia Vinci che Coralli stanno decisamente meglio rispetto a quanto captato ieri, aanche se  solo l’attaccante sarà convocato con destinazione panchina. Non dovrebbero esserci dubbi su chi andrà a ricoprire il ruolo di terzino destro, ovvero Marzoratti, mentre il ballottaggio Tonelli-Mori per chi affiancherà Stovini al centro della difesa, sarà sciolto definitivamente domani, noi ipotiziamo però che sarà Mori il titolare. A centrocampo sarà Musacci a “sostituire” lo squalificato Soriano, con l’ovvio spostamente di Valdifiori sulla sinistra. In avanti tutto confermato rispetto alla squadra titolare di Bergamo, con Levan terminale offensivo appoggiato da Forestieri (il mister ha provato spesso anche Fabbrini) e Saponara, che potrebbe essere però staffettato da Lazzari.

Ricordiamo che negli azzurri non saranno disponibili per squalifica Nardini e Soriano.  

Aglietti sa che domani potrebbero chiudersi i giochi salvezza ed aprirsi quelli per qualcosa di più ghiotto, ma non si fida di un avversario che nel derby cercherà a sua volta di non uscire definitivamente da quel palcoscenico che fino a poco tempo fa sembrava alla portata.  

   

Novellino al «Castellani » resterà fedele al suo 4-4-2. L’assenza di Belingheri (unico tre quartista di ruolo) costringe a tornare all’antico modulo. In difesa le contemporanee assenze di Pieri (infortunato) e Lambrughi (squalificato) inducono al ripescaggio di Antunes sulla corsia sinistra. In attesa del ritorno alla massima efficienza di Knezevic (ancora alle prese con una fastidiosa distorsione alla caviglia destra) si è rivisto Di Bella che ha fatto coppia con Miglionico. Conferma sulla destra per Salviato. A centrocampo la squalifica di Barusso coincide con il ritorno di Luci a fianco di Iori, gli esterni saranno Schiattarella a destra e D’Alessandro. In attacco, ancora assente Dionisi per squalifica, accanto a Tavano potrebbe esserci Galabinov.  

   

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

   
 PELAGOTTI  DE LUCIA
 MARZORATTI  BERNARDINI
 MORI  MIGLIONICO
 STOVINI  KNEZEVIC
 GORZEGNO  ANTUNES
 MORO  D’ALESSANDRO
 MUSACCI  LUCI
 VALDIFIORI  IORI
 SAPONARA  SCHIATTARELLA
 FORESTIERI  GALBINOV
 MCHEDLIDZE  DANELIVICIUS
  
Al. Coc.   
 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteIstituito il 1° TROFEO "PianetaEmpoli Giovani"
Articolo successivoLa conferenza pregara di mister Aglietti
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

2 Commenti

  1. Concordo sulla formazione anche se un giorno mi piacerebbe vedere un 4-3-1-2 con fabbrini dietro forestieri e levan
    Forza ragazzi crediamoci in questi play off.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here