Al “Castellani” arriva il Napoli del grande ex Maurizio Sarri. Una gara sulla carta proibitiva per gli azzurri che pero’ hanno l’obbligo di riportare una prestazione importante di quelle che alla fine non possano lasciare rimpianti. Vediamo le ultime:

 

In casa azzurra si è svolta questa mattina (ancora a porte chiuse) la rifinitura che di fatto non ha cambiato le cose rispetto a quanto già raccontato nei giorni scorsi. Ancora out Levan, in attacco potrebbe esserci una variazione rispetto a domenica scorsa con Marilungo titolare a far coppia con Maccarone. Gara da ex per El Kaddouri che si andrà a mettere sulla trequarti davanti al solito centrocampo di sempre. Anche in difesa potrebbero esserci delle “novità”, da dire pero’ che l’indiziato numero uno poteva essere quel Cosic che invece deve dare forfait per un problema al ginocchio. Scontato il modulo che sarà il 4-3-1-2.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Pugliesi, Barba, Dimarco, Veseli, Zambelli, Buchel, Jose Mauri, Zajc, Pucciarelli, Thiam.

Gli indisponibili sono: Mchedlidze, Tello, Cosic.

Mister Martusciello Ha commentato la settimana di lavoro dopo il confronto post-Chievo. “Nelle difficoltà bisogna lottare”, questa su tutte la frase importante.

 

Il Napoli di Sarri si presenterà ad Empoli con il solito 4-3-3 con davanti i tre “pesi piuma” Insigna, Mertens e Callejon. Sono due i dubbi principali per il nostro ex mister, a centrocampo si giocano una maglia Allan e Zielinski con il primo in vantaggio, in difesa invece Koulibaly potrebbe essere preferito a Chiriches. Regolarmente in campo l’ex Hysaj, mentre l’altro ex, Tonelli, è indisponibile.

Maurizio Sarri ha rievocato le importanti annate empolesi analizzando le difficoltà che il suo Napoli potrà trovare in una gara, a suo avviso, non scontata.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

4-3-1-2: Skorupski; Laurini; Bellusci; Costa; Pasqual; Krunic; Diousse; Croce; El Kaddouri; Marilungo; Maccarone.

 

4-3-3: Reina; Hysaj; Albiol; Koulibaly; Ghoulam, Allan; Jorginho; Hamsik; Callejon; Mertens; insigne.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTV | Aspettando il pregara
Articolo successivoDa Napoli…parla il tecnico Sarri
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

13 Commenti

  1. Insigne e Mertens imprendibili per i nostri.
    Urge la stecca di Zio Beppe BELLUSCI ed annessa asportazione di personale.

    ci presseranno a tutta specialmente diousse verrà pressato, faranno continui e precisi cambi di campo per far stancare i nostri. Purtroppo noi non possiamo fare altrettanto avendo gente meno mobile in campo

  2. Ci presseranno alti, il pallone ci scotterà tra i piedi e avendo poca qualità tecnica, sicuramente perderemo tanti palloni.

  3. Con questo schema tattico siamo finiti già opdall’inizio. Il ponto debole del Napoli è la difesa a tre, loro non lo sanno giocare contro. Proprio per questo che contro la Juventus (solo per esempio) hanno preso 3. Non è un paragone, e sì una riflessione.

  4. Facciamo contento Egidio, così gli facciamo vedere che siamo ottimisti: vinceremo 4-0 ….. con grande prestazione di tutti …. meglio del Real Madrid, Martusciello se lo strapperanno a forza di contratti milionari!!! ah ah ah ….. SOGNI!!!!

  5. La formazione è questa il materiale è questo. Tanti non apprezzano Pucciarelli ma se lo devo cambiare con Marilungo. Spero solo in questo cambio rispetto a quanto scrive PE

  6. Lo dico forte, noi domani faremo un tifo infernale, è difficile e nessuno chiede la vittoria ma SI PRETENDE L’IMPEGNO MASSIMO

  7. MI ASSOCIO A TIZIANO E IN MODO PIU’ PACATO A BIAGIO DESPERADOS
    DOMANI DASH CANTA IN MARATONA
    MA NON VEDO GRANDI CAMBIAMENTI…DA PARTE DI MATRUSCELLO…

  8. La pochezza dirigenziale di questa stagione sta nel fatto che noi siamo a parlare di Marilungo e la Spal gioca con Floccari-Antenucci. Ah si, ma noi si era preso Gilardino ??

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here