EMPOLI 2
PADOVA 4

 9′ Tavano; 11′ Portin; 24′ Cacia; 68′ Milanetto; 71′ Cutolo; 81′ Ficagna

 

 

EMPOLI: Pelagotti; Ficagna; Mori; Stovini; Regini (56′ Dumitru); Signorelli (46′ Buscè); Valdifiori (20′ Moro); Coppola; Saponara; Coralli; Tavano.

A Disp: Dossena; Tonelli; Pucciarelli; Mchedlidze.

 

PADOVA: Perin; Donati; Schiavi; Porti; Renzetti; Bovo (74′ Osuji); Italiano (63′ Milanetto); Marcolini; Cutolo; Cacia (76′ Ruopolo); Lazarevic.

A Disp: Cano; Franco; Jelenic; Jidayi

 

 

ARBITRO: Sig. Tozzi di Ostia(Rm) – Assistenti: Bianchi/Argiento.

 

AMMONITI : 29′ Coppola (E); 33′ Portin (P); 34′ Ficagna (E); 39′ Cutolo (P)

 

A questo punto va detto che la vittoria sulla Reggina è stata davvero una partentesi e ci ha pensato subito il Padova, formazione che merita ampiamente la classifica che ha, a farcelo capire infliggendoci la quinta sconfitta in sette gare. Una sconfitta che oltre ad un risultato davvero importante, erano anni che gli azzurri non ne prendevano quattro in casa, consegna una prestazione davvero imbarazzante dove l’Empoli se pur andato in vantaggio non ha mai dimostrato di poter impensierire gli avversari.

Il centrocampo è stato sempre in mano agli avversari e la difesa ha confermato tutte le imprecisioni che nelle precedenti gara avevamo già visto. Manca il gioco, manca un’anima  ed ovviamente qui bisogna sperare che non ci sia un contraccolpo psicologico che potrebbe affondare ancor di più un gruppo che sta dimostrando di non essere assolutamente sereno e di avere pochissima personalità, oggi anche poca qualità.

La gara è descritta ampiamente nel nostro live, possiamo solo aggiungere che nel finale qualcosina in più gli azzurri hanno fatto ma la pancia dei nostri avversari era piena e sicuramente avendo speso tanto, il Padova, ha badato più a non prenderle.

Non sappiamo quella che potrà essere la medicina più giusta per la squadra, qualcosa però dovrà essere  fatto lavorando sostanzialmente sulla mentalità.

Ricordiamo 4-2 per il Padova, classifica impetuosa.

 

LIVE MATCH

1° Tempo

2′ – Punizione di Italiano dai ventimetri, in posizione centrale, che si alza sopra la traversa. Il primo affondo è stato dunque di marca veneta.

7′ – Bovo da destra tira debolmente nelle braccia di Pelagotti.

9′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL ancora Ciccio Tavano a segnare. Ben servito da Coralli il bomeber azzurro se ne va portando fuori Perin ed infilandolo.

10′ – Prova a rispondere Cacia con un tiro che va sopra la traversa.

11′ – Primo angolo del matc: è per il Padova ma spazza bene Signorelli.

11′ – Pareggia il Padova con Portin che si trova la palla sul destro e da pochi metri segna un gol facile facile.

13′ – Coralli approfitta di un errore della difesa veneta e prova una rovesciata che esce sul fondo.

14′ – Bovo di piatto impegna Pelagotti che blocca a terra.

17′ – Miracolo di Pelagotti che dice di no a Cutolo involato a rete dopo un errore madornale di Valdifiori.

20′ – Botta improvvisa da fuori di Cutolo che esce di pochi metri alla sinistra di Pelagotti.

22′ – Brutto fallo di Bovo su Tavano che meritava un giallo che non arriva.

24′ – Raddoppio del Padava con Cacia che a porta sguarnita segna raccogliento un bell’appoggio di Cutolo che era andato via sulla sinistra a due uomini.

29′ – Ammonito Coppola per un fallo a centrocampo su Bovo.

32′ – Cacia prova dal limite, la difesa azzurra gli strozza il tiro e Pelagotti para facile. Siamo in grosse difficoltà dietro.

33′ – Ammonito adesso Portin per un fallo su Coralli.

34′ – Ancora una ammonizione, la prende il nostro Ficagna che stende Lazarevic.

38′ – Ammonito Cutolo che potresta veementemente per un fallo fischiatogli su Regini.

40′ – Ancora un duello Pelagotti-Cutolo vinto dal nostro portiere che respinge bene un suo tiro incrociato. Arrivano i primi fischi dalla maratone per un Empoli palesemente senza idee.

42′ – Azione insistita del Padova che poi conclude male con Renzetti.

43′ – Buona occasione per Tavano che si trova a due passi da Perin ma cicca la palla che diventa facile preda dell’estremo patavino.

45′ – Senza recupero e con qualche fischio finisce il primo tempo che vede meritatamente avanti il Padova per 2-1.

 

2° Tempo

1′ – Negli spogliatoi Aglietti cambia Buscè con Signorelli.

2′ – Pericoloso retropassaggio di Mori che poteva mandare in porta Cacia, libera bene Stovini.

3′ – Prova Donati da fuori, la palla esce nettamente sul fondo.

5′ – Padova vicino al terzo gol con Lazarevic che va via a Ficagna ma all’ultimo, davanti a Pelagotti, eccede in altruismo mettendo la palla in mezzo che si perde.

8′ – Italiano dal limite di poco sopra la traversa.

12′ – Palla buona sui piedi di Saponara che però è poco reattivo e Renzetti gli ruba il pallone.

18′ – Cambio per il Padova, il primo, Milanetto per Italiano.

20′ – Dumitru dalla destra, l’Empoli adesso è con il 4-4-2 con Ficagna a  fare il terzino sinistro, cerca senza fortuna Coralli.

23′ – Guadagna un corner il Padova, il conto è 7-0 per gli ospiti.

23′ – Gol del Padova. Segna Milanetto che raccolgie dal limite l’angolo di cui sopra è con un siluro dal limite fredda Pelagotti.

25′ – Lazarevic ancora da sinistra si divora un gol fatto mettendo la palla sul fondo.

26′ – Cutolo fa 4-1 di piatto da pochi passi.

28′ – Terzo cambio per Aglietti che inserisce Moro per Valdifiori.

29′ – Palla d’oro per Saponara che da due metri tira in bocca a Perin.

29′ – Adesso Saponara si prende un giallo per un fallo di frustrazione su Cacia.

29′ – Il Padova cambia Osuji per Bovo.

31′ – Ultimo cambio per il Padova che richiama Cacia per Ruopolo.

33′ – Ancora Lazarevic ad impensierire la difesa azzurra che poi in qualche modo riesce a liberare. La maratona sta adesso inveendo contro il mister Aglietti.

35′ – L’Empoli guadagna il primo angolo del match con Tavano.

36′ – GOL l’Empoli accorcia con Ficagna che entra negli sviluppo del calcio d’angolo approffitando di una difesa biancoscudata un po’ statica nella situazione.

40′ – Tiraccio di Dumitru dalla destra che va alto.

45′- Saranno cinque i minuti di recupero.

48′ – Sempre da sinistra Lazarevic spara addosso a Pelagotti.

50′ – Finisce tra i fischi lo scempio, perdiamo 4-2, un Empoli davvero brutto quello odierno.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'ex Campilongo: "l'Empoli ottima squadra"
Articolo successivoSerie B | Risultati 7a Giornata, Juve Stabia che colpo!
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

34 Commenti

    • Menomale che a Vicenza e Gubbio non cambiano perché altrimenti si era già nella m…da! Cambiamo alla svelta che siamo ancora in tempo, sperando che l’aretino non abbia sbagliato la preparazione ….. E poi si sa che gli aretini sono duri come la chianina!

  1. Che pena .. Via aglietti ma la colpa è anche della società che dopo essersi tolta di mezzo i diti in cul0 di Musacci e Marzoratti non ha voluto spendere un centesimo per prendere un giocatore regista alla Vannucchi che potesse inventare qualcosa per gli attaccanti. Saponara assomiglia sempre si più a FABBRINI

  2. Aglietti vattene! anche se oltre alle scelte sbagliate ho visto una squadra ferma sulle gambe e senza idee, speriamo bene..

  3. Vannucchi e`un idiota questo e`sicuro, offende sempre e crede di essere il tecnico per eccellenza. Che cretino patentato, ignoriamo quel deficente….
    Ritornando alla squadra, la difesa fa ridereinesistente e ridicola. Anche a centrocampo facciamo pena, ci salviamo solo in attacco grazie a CICCIO, ma se non era arrivato lui,dove saremmo adesso? Assieme al Gubbio……

  4. Iglhi Vannucchi vai a spalare la m…da !!!!
    Senza i diti in culo guarda dove siamo questa squadra fa pena !!!!
    Molto meglio gli anni scorsi !!!
    Adesso in difesa e a centrocampo si fa pena !!!!
    Te di calcio non capisci niente te ne sei teso conto !!!!

  5. VERGOGNATEVI,POCHI MERITANO DI INDOSSARE QUESTA MAGLIA!!!CON LA DIRIGENZA ME LA PRENDO PERCHE’ MANCA ASSOLUTAMENTE UN REGISTA(ha preso tutti sti attaccanti invece di prendere un giocatore bravo a gestire palla),MA PENSO CHE SIA ARRIVATA ANCHE L’ORA DI AGLIETTI.PRESTAZIONE ORRIBBILE!!!!!!!!!

  6. Igli Vannucchi hai rottooooooooo!!!!! Sei sempre a offendere e a criticare persone che nom ci sono più ! Intanto adesso difesa e centrocampo fanno pena !!!!!!!!!!!!!!!!

  7. Questo e’ quello che succede ad affrontare addirittura 2 campionati senza allenatore, questo sigmore che non si capisce come possa occupare una panchina di calcio non sa’ niente di calcio e la societa’ si e’ preoccupata solo di spendere poco e avere un manichino che accetta qualuque decisione dei suoi datori di lavoro…questo e’ offensivo vero noi che andiamo allo stadio…ma purtroppo devo ribadire che anche la qualita’ dei nostri giovani e’ scaduta ai minimi termini…I vari Mori, Saponara,Tonelli,Dumitru,Mchelidze sono davvero scarsucci…BOH, speriamo bene, intanto mettiamo mano al portafogli e prendiamo finalmente un vero allenatore, forse l’obbiettivo playoff non e’ nelle corde di questa squadra ma qui si rischia Lega pro’!!! sarebbe dura andare allo stadio in quella categoria anche se probabilmente ci andrei lo stesso x amore di questa squadra e di questa citta’. MUOVIAMOCI, CAPITO!!!

  8. Vannucchi ritardato, a chi ti critica giustamente sai fare solo bah. Idiota e vigliacco che non sei altro, ma la polizia postale ormai dovrebbe essere sul tuo culo ormai, se comunicano il tuo indirizzo io saro` il primo sulla tua porta di casa per bastonarti a sangue.

  9. Ighli : hai fatto un bel complimento a saponara…addirittura come fabbrini?? Magari…. Meno male non ha giocato tonelli senno poverino lo avreste massacrato…dando le colpe a lui…gli altri li avete visti??

  10. Ragazzi Io dico la mia anche in modo troppo generoso, perché saponara sta effettivamente ricalcando le gesta del vostro amato FABBRINI.. Campione ma solo sulla carta per noi.. Nessuno discute le caratteristiche tecniche di saponara ma da quando è entrato nel giro della nazionale é diventato una pippa..

    Capitolo Marzoratti e Musacci .. Ridurre le colpe dello schifo di ora al fatto che sono stati venduti Marzoratti e Musacci mi pare una cosa più che assurda.. Forse non vi ricordate la pioggia di insulti che si sono beccati questi due nel corso d i questi anni.. A mio modo di vedere non hanno dato tanto all’Empoli.. Anzi credo proprio che siamo stati più noI a dare a loro.

    Dico che quest’anno l’assenza Di UN centroxampista con piedi buoni e inventiva si sente. Ma non venite a dirmi che è Musacci questa persona.. E signorelli e Brugman forse non sono all’altezza per gestire il peso di una squadra.. Conclusioni: ci vuole uno alla Vannucchi a centrocampo

  11. Voglio un commento di dash che era contento per le parole di Aglietti sul palleggio…dash sei contento su come ha palleggiato la squadra e sull’impostazione che il “grande Aglio” le ha dato?
    Io no, il peggior gioco che a Empoli si sia mai visto, per una squadra che male male non è.
    Il problema grave è che “grande Aglio” non lo mandano via neanche dopo questa sconfitta!!
    DASH DOVE SEI?????

  12. Caro Iglhi Vannucchi l’anno scorso nelle prime 15 partite la squadra era uno spettacolo se te lo ricordi poi il caro Aglietti ci ha messo del suo come al solito !!!
    E in squadra giocavano titolari i vari fabbrini musacci marzoratti giocatori che nello spogliatoio erano rispettati dai compagni !!!
    Adesso si fa ridere !!!! E te fai ancora più ridere !!!!

  13. Era uno spettacolo???!!! AHAHAHAH MA SE SI PAREGGIARONO QUASI TUTTE??!! perché la difesa seppur la stessa di quest’anno era più solida e con meno aspettative sulle spalle ma il centrocampista coi piedi buoni mancava e infatti Nada…

    • Vero che si pareggiavano quasi tutte, ma si giocava bene. Molti dicevano che l’empoli era la squadra che giocava meglio. Facevamo gioco su tutti i campi. Poi è arrivata la prima sconfitta e siamo crollati.. L’allenatore è stato incapace di gestirla e meno male che è arrivata la sosta natalizia altrimenti non si sa quanto si sarebbe prolungata la striscia negativa.

  14. Secondo me Saponara gioca meglio in nazionale perchè è nel vivo del gioco, qui tanta corsa e pochi palloni da giocare. Poi il grande Fabbrini ha fatto due gol l’anno scorso,Levan due gol, Lazzari due gol…quindi qui tutto il gioco è finalizzato al bomber Coralli e gli altri a correre e a sfiancarsi… quindi sbagliare qualche occasione sotto porta può capitare. C’è qualcosa di sbagliato nella preparazione atletica

  15. Dato che l’esonero di Aglietti è pressoché certo, pregherei la redazione di darci qualche notizie in più su chi sono i possibili candidati alla panchina azzurra

  16. LA COSA CHE PREOCCUPA DI PIU’ SONO I GIOCATORI
    GIOVANI DEL VIVAIO CHE NON RIESCONO AD EMERGERE.
    MUSACCI L’ABBIAMO VENDUTO,VINCI-TONELLI-CESARETTI-
    LEVAN-SAPONARA-DUMITRU NON RIESCONO AD EMERGERE O PER
    DIFFICOLTA’ O PER INSUFFICIENZA TECNICA.GLI UNICI CHE
    ATTUALMENTE AVREBBERO MERCATO SONO PELAGOTTI-MORI-SIGNORELLI.
    SE SI CONTINUA COSI’ SARA’ DURA OGNI ANNO
    TIRAR FUORI 2/3 GIOCATORI DA VENDERE..
    E PER UNA SOCIETA’ COME L’EMPOLI QUESTO E’ FONDAMENTALE…

  17. Qui ragazzi bisogna darsi una mossa,siccome la squadra è questa fino a gennaio,bisogna trovare dei rimedi urgentemente!Oggi la cruda realtà è quella che siamo in lotta per i play out…..perchè?Abbiamo rinforzato la squadra è siamo piu’ indietro in classifica!Ma siamo propio sicuri che questa squadra sia stata rinforzata?Partiamo dal portiere Pelagotti giovane di belle speranze…non gli darei poi troppe responsabilita’ pero 17 goals subiti non sono certo pochi in 7 partite!Pero è troppo giovane e tutti mi insegnate che un portiere comincia ad avere la giusta esperienza a 25-26 anni…a meno che non si chiami Buffon!
    La difesa si dice che è quella dell’anno scorso,come mai adesso non è piu’un punto di forza della squadra?SEMPLICEMENTE PERCHE’ NON E’ VERO CHE E’ LA STESSA DELL’ANNO SCORSO!L’anno scorso a sinistra avevi Gorzegno giocatore che in propulsione non ti dava un granchè,ma in difesa era molto utile e roccioso…avevi Marzoratti che anche se a volte spostato a terzino non era certo peggio di Ficagna….avevi uno Stovini che aveva un anno in meno!Il centrocampo?Senza avercela con Coppola,mi sembra che come sostituto di Musacci non possa essere chiamato in causa il suo nome!Non c’è uno che imposti il gioco e l’unico che potrebbe farlo(Valdifiori)è costretto a rincorrere tutti e ne va a discapito la precisione!Un Valdifiori che peraltro sta rendendo al 50% di quello che conoscevamo l’anno scorso!Perchè?La risposta è che quando un giocatore gioca in una squadra per 4 anni e lo fa in maniera ottimale arriva il momento di spiccare il volo per altri lidi che non siano la serie B.Questo per dire che come i Di Natale,i Rocchi etc.non avevano piu’ stimoli,anche lui doveva spiccare il volo per la serie A.Non che Mirko non si impegni…però la sua testa almeno in questo momento non è in sintonia con il campionato che sta disputando.Poi l’arrivo di Buscè ci ha fatto pensare a grandi cose,ma Antonio anche se son sicuro si renderà utile alla causa,purtroppo non è piu’ quel giocatore devastante dal centrocampo in su come era una volta,e noi forse credavamo che per lui gli anni non fossero passati….L’attacco?Non sottovaluterei che l’anno scorso seppure Fabbrini abbia deluso e non poco,il suo apporto nelle prime 10 partite ci sia stato e poi non dimentichiamoci che perdere Forestieri non è stata poca cosa.Quindi le cause son diverse e sicuramente da non sottovalutare il fatto che Corallone è indietro nella condizione,visto l’infortunio che l’ha tenuto fuori i primi 5 turni.Ciccio?SUPERLATIVO…non ci sono altre parole per descrivere quello che ha fatto fino ad adesso,senza trascurare il fatto che la squadra non l’ha certo assistito.Questo è un Ciccio molto ma molto più forte di quello che ci aveva lasciato anni fa!Per finire capitolo allenatore….Se l’anno scorso siamo arrivati quasi ai play off è stato solo per le individualita’che avevamo….di gioco è di organizzazione ne abbiamo visto ben poco!Oggi ne abbiamo avuto la prova lampante….non puo’ bastare la forza del Padova per spiegare una partita giocata da 11 giocatori che in campo non sapevano cosa fare con la palla.NON C’E’UN GIOCO,NON C’E’MAI STATO…..COSA SI PUO’ FARE?Mandare via 23 giocatori non si può…come si puo’ dare la giusta scossa?Facendo arrivare un allenatore bravo…cambiare per cambiare non serve a niente,sennò puo’restare ancora Aglietti che 2 le vincerà,tre le perderà,poi altre 2 le perderà,un’altra la vincera,2 le pareggerà,altre 2 le perderà,1 la vincerà e forse all’ultima giornata saremo salvi matematicamente!Stasera mi accorgo che vincendo con il Padova,saremmo stati a 3 punti dalle seste!

    • Scusa Daniele, ma mi trovi parzialmente d’ccordo sui tuoi commenti.. All’inizio del campionato e soprattutto dopo le prestazioni di coppa italia, tutti parlavamo di una squadra più forte dell’anno scorso e che poteva puntare alla promozione. Ora che le cose vanno male, si viene a dire che ci siamo indeboliti??
      Io penso che già l’anno scorso eravamo una buona squadra ed il gioco che abbiamo espresso nella prima parte di campionato lo dimostra.. solo che eravamo una squadra davvero troppo giovane per puntare alla promozione. Quest’anno gli acquisti di tavano e buscè servivano proprio a dare quell’esperienza che l’anno scorso mancava.
      Secondo me il problema è un’altro.. La maggior parte dei giovani su cui la socità ha puntato quest’anno hanno deluso.. Mori e tonelli al posto di migliorare sono peggiorati. E’ vero che stovini ha un anno in più, ma la loro crescita doveva sopperire a questa cosa.. Forse un errore grosso è stato vendere marzoratti (che tra l’altro l’anno scorso ha giocato pochissimo), ma questo non può giustificare un rendimento del genere della difesa. A centrocampo abbiamo perso solo musacci che non era comunque un titolare inamovibile della squadra ed abbiamo puntato su brugman (per ora infortunato) e signorelli che ha tanta classe, ma a volte è troppo lezioso. Inoltre abbiamo preso buscè, che comunque in serie b il suo contributo lo può dare. In attacco invece dovevamo essere più forti.. Perchè è vero che abbiamo ceduto fabbrini e forestieri, ma abbiamo presto un grandissimo tavano e soprattutto speravamo in una crescita di saponara (anche lui stà giocando peggio dell’anno scorso), levan (ha giocato troppo poco per giudicarlo) e dumitru (tanto fumo e poco arrosto).
      Io non direi che ci siamo indeboliti, ma che le cose non sono andate come dovevano andare.. Questi giovani non sono cresciuti, ma anzi peggiorati ed i vecchi sono calati un pò (e questo è abbastanza normale).
      Io penso solo che serve un cambio di allenatore..a volte basta poco per cambiare la rotta. Vedi il padova che da quando ha preso dal canto non ha mai perso. Il potenziale c’è, serve qualcuno che lo tiri fuori..

  18. L’UNICA COSA CHE SI PUO’FARE(E SI DEVE FARE!!)IN QUESTO MOMENTO E’CAMBIARE L’ALLENATORE…ALTRIMENTI CONTINUEREMO SU QUESTA STRADA CHE PORTA DRITTI ALLA SERIE C !!!!

  19. Secondo me bisogna cambiare anche il preparatore atletico. Non e possible iniziare la preparation a luglio e vederli spompati a settembre.

  20. Punto primo l’allenatore non si cambia mettetevelo in testa…quando è stato il momento di Cagni o Somma (per citare gli ultimi due “cacciati” a stagione in corsa) i sostituti era stati preallertati per tempo e ad Empoli si sentiva la puzza di esonero nell’aria…io sta puzza non la sento adesso, spero vivamente che il mio naso non funzioni più e che per l’ennesima volta abbia torto marcio…però una cosa la voglio ribadire per l’ennesima volta e se leggete l’intervista a Campilongo ne dovrete convenire con me, ovvero che la società ha continuato con Aglietti (e secondo me continuerà) perchè era il più economico sulla piazza. La scelta ha pagato?! Credo di no, i risultati sono sotto gli occhi di tutti.
    Adesso voglio provare a fare un toto allenatore.
    Se dovessi scegliere io avrei due opzioni, le metto in ordine di gradimento:
    1 De Canio
    2 Papadopulo
    I doe sopracitati ce li possiamo scordare secondo me.
    Allora proviamo ad entrare nel cervello del Corsi e di Vitale, loro sceglierebbero tra:
    1 Costacurta
    2 Apolloni
    3 Campilongo (forse troppo caro??)
    Alla fine credo che ci sono due opzioni, anzi tre(le metto in ordine di possibilità di accadimento secondo me):
    1 Tengono altre due partite Aglietti
    2 Prendono uno che non ho citato
    3 Arriva Pane appena esonerato dal Lugano.
    Ed il prossimo anno tutti davanti alla TV, il Lunedì su RAI sport 1 a vederci le sintesi della C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here