La gara di sabato scorso contro il Verona, oltre a rimanere scalfita per la non felice prestazione collettiva, per il successivo esonero del secondo allenatore stagionale, potrebbe essere anche ricordata per un brutto infortunio ad un giocatore azzurro: Daniele Ficagna.

 

L’ex Siena, dopo aver accusato un problema fisico nel corso del match con il Livorno che lo ha poi tenuto fuori per diverse settimane, rischia adesso di doverne stare fuori altrettante per quello che si presume essere uno strappo muscolare all’alezza del medio gluteo superiore sinistro.

Il giocatore, come ricorderete, si è accasciato dolorante a terra costringendo lo staff tecnico al repentino cambio. Il nostro fotografo, Massimiliano Ciabattini, appostato a bordo campo, ci ha raccontato di un Ficagna in lacrime, lacrime di un forte dolore che nemmeno un mastino come lui è in quel momento risucito a domare.

 

Oggi il difensore si sottoporrà a Lucca alle visite del Prof. Castellacci, uomo di fiducia del DG Vitale, ed in serata dovremmo saperne di più sulle sue condizioni, che se dovessero confermare quanto ipotizzato, si tradurrebbero in uno stop almeno fino alla pausa natalizia.

 

Al. Coc.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSondaggio | Di Natale, per i tifosi merita la finale al Pallone d'Oro
Articolo successivoGuido Carboni si è presentato
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

5 Commenti

  1. …la preparazione, qualunque essa sia stata, chiunque l’abbia fatta, sta facendo una strage…..allucinante, st’anno gira davvero tutto di m…a.

    • Balto, mi tocca spezzare una lancia a favore del nostro preparatore e non ne avevo per niente voglia…
      Ma dare colpe “ulteriori” a chi non le merita, non è corretto…
      Ficagna NON ha fatto la preparazione a Empoli.
      Passo e chiudo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here