La notizia era nell’aria già da qualche giorno, ma per correttezza professionale e per capire meglio determinati sviluppi avevamo preferito non entrare direttamente nel merito del discorso. Essendo uscita quest’oggi, su altre testate, affrontiamo, con il diretto interessato la questione.

 

Dopo 18 anni da responsabile della Comunicazione e del Marketing, l’Avv. Gianni Assirelli lascia la sua carica per approdare, mantenendo la sua professione di legale, nella Lega di serie B al fianco del Presidente Abodi. Diciamo subito che per il momento non è stato ancora reso noto il nome del suo successore come Addetto Stampa (la società sta vagliando alcune candidature) mentre per quanto riguarda l’ufficio Marketing, il già responsabile, Gianmarco Lupi viene affiancato da Rebecca Corsi.

 

Abbiamo sentito Gianni, per raccogliere la sua testimonianza a questo cambiamento epocale:

 

Si, dopo 18 anni di grandi soddisfazioni umane e professionali lascio la mia posizione di dirigente dell’Empoli FC. Ci tengo intanto a ringraziarvi per aver aspettato a dare la notizia visto che alcune cose ancora dovevano essere definite. Sostanzialmente andrò a collaborare direttamente con la Lega di serie B, poiché il Presidente Abodi, visto il lavoro che abbiamo sviluppato in questi anni ad Empoli sulla cartellonistica led allo stadio, ha fortemente voluto esportare questo modello su tutti i campi della cadetteria. Avvalendoci della collaborazione tecnica di NGM, per la quale abbiamo effettuato anche un’altra operazione importante di marketing (sarà sponsor di tutte le squadre della serie B sotto al numero di maglia) dovrò seguire questo importante progetto in tutte le sue fasi. Sempre poi per la Lega seguirò anche lo sviluppo della tv istituzionale per la quale stiamo già studiando interessanti novità. Queste situazioni rendevano incompatibile il mio ruolo all’interno dello società, ed è stato quindi inevitabile il passo.”

 

18 anni non sono pochi, e certo per Gianni Assirelli i ricordi e le emozioni da portare con se non mancheranno…

 

Intanto non sparirò dalla circolazione, ad Empoli c’è la mia vita, ma poi il campo di Empoli sarà uno di quelli che seguiro’ direttamente per la situazione sopracitata. Ho visto e vissuto tante cose, e sarebbe davvero riduttivo adesso trovare alcuni aneddoti. Ci sono stati momenti di gloria e momenti difficili ed è stato in questi che credo di aver sicuramente dato ed avuto le maggiori soddisfazioni. Sono sereno e questo credo che sia la cosa che più conta e lascio con soddisfazione anche il progetto di PianetaEmpoli che in questi anni è cresciuto in maniera esponenziale. Auguro di cuore un buon lavoro a tutti, alla società ed alla stampa.”

 

Anche noi auguriamo un buon lavoro a Gianni, una persona che porterà alla Lega qualcosa d’importante grazie alla sua esperienza ed alla sua competenza. Grazie per aver creduto in noi.

 

Alessio Cocchi

17 Commenti

  1. Ti conosce bene il mio babbo e ci è rimasto male ma ti fa tanti in bocca al lupo e te li faccio anche io. PE é un grande portale quindi grazie per aver creduto in loro 🙂

  2. Un’altra freccia che l’Empoli non avrà più al suo arco…come Innocenti, Donati, Morelli e via andando. Speriamo sia sostituito da qualcuno di altrettanto capace e autorevole nel suo settore.

  3. In bocca al lupo ad Assirelli per un futuro ricco di altre soddisfazioni. Una tirata d’orecchie all’Empoli perché sarebbe stata gradita una nota sul sito ufficiale.

  4. Ci siamo conosciuti litigando…ti ricordi? Allora ero ad Antenna5 e ci fu una grande discussione. Poi l’amicizia, la stima, mille pensieri condivisi, mille paure, qualche sogno che – qualche volta – si è pure avverato. Pochi hanno amato l’Empoli FC come te: caratterino mica facile :))…ma un cuore generoso e leale, sempre! Quando le maree della vita …quella sportiva….sembravano travolgere la fragile barchetta azzurra sei stato una diga ed un faro, hai lottato come un capitano coraggioso ed hai permesso che raggiungesse il porto, magari con qualcuno che poi è saltato su all’ultimo momento prendendosi i meriti e la gloria. La Società dell’Empoli FC ed il suo Presidente in primis dovranno privarsi non solo di un pezzo sigificativo della loro storia ma di un amico sincero e fedele. Peccato!. Mi accorgo adesso del tono da necrologio che sta prendendo il mio saluto…mah!! Sarà la vecchiaia….o forse un po’ di tristezza che c’è sempre quando si saluta un amico che parte, anche se il suo viaggio sarà sicuramente più bello ed i paesaggi forse migliori. Grazie del tanto che mi hai dato…un abbraccio.

    • Grazie Fabrizio, conserverò questo tuo commento insieme alla cose più care, ma non vado via, mi occuperò di altro e per altri, il cuore resterà sempre azzurro come nella lunga, calda, mitica estate del 2004 quando dalla disperazione più totale nacque l’Empoli che arrivò in Coppa Uefa e tu sei uno dei pochi che conosce la storia vera… grazie ancora e grazie a tutti.

  5. In bocca al lupo Dott Assirelli. Ho avuto il piacere di conoscerli diversi anni fa e mi fece una grande impressione. Le auguro il meglio per il suo futuro e con PE ci lascia comunque una bella eredità.

  6. Il sottoscritto lo conosce da + di tutti voi ehehehehehehe
    Como-Empoli 0-1, pioveva, seguivamo la partita a Sovigliana in via Brodolini, dove c’era la sede della mitica Radio-Play! Al 90° ci abbracciammo commossi, invitanto tutti i tifosi ad accogliere la squadra al ritorno dalla Lombardia: Fù la prima volta che venne aperto lo stadio a mezzanotte. E Gianni si inventò subito il titolo del giornalino celebrativo. Lo ricordo ancora bene: “A: I NUOVO EROI!”

  7. Caro Gianni solo ora leggo questa clamorosa novità’ non so se gioire o “piangere”,perché non mi sembra di non nederti arrivare…….in ritardo….ma sempre tutto organizzato,non mi sembra vero non vederti più’ “aggredire” qualche tapino,incappato in intrusioni non professionali,non mi sembra vero non vederti più’ nel dopo partita dirigere con maestria e puntualità’ le interviste canoniche di stampa e tv,o sentirti raccontare i tuoi aneddoti ed incontri professionali con i grandi del giornalismo,che naturalmente spesso,avevi scoperto te……mi manchi già’,non vedevo l”ora di ricominciare per connetter i con te con Giammarco,con Francesco,con Marco,con Alberto,tutte persone che ti debbano qualcosa,e moltissimo ti deve l’Empoli,perché in una così’ piccola realtà’ sei riuscito,tra mille difficolta’ed ostacoli a portare sponsorizzazioni e quindi denaro importante per la “TUA”società’,hai collaborato a far nascere e crescere PE,magari contro i soliti scettici.Non mi rimane che Ti augurarti ogni bene e soddisfazione per questo prestigioso incarico,ma mi mancherai,con affetto,un abbraccio dal tuo GINO……..

  8. Un caloroso augurio a Gianni per il suo nuovo incarico non sarà’ semplice sostituire la sua grande professionalità , motivazione e capacità’ di creare sempre cose nuove ed innovative.
    Di nuovo un sincero in ” bocca al lupo”.

  9. grande gianni un mito per me, mi dispiace tantissimo non averti all’interno della mia squadra del cuore…. non voglio sapere perchè, vorrei solo che un giorno tu ritornassi in sella ancora più forte di ora! noi empolesi veri ti aspettiamo, grazie di tutto e a presto….

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here