logo_pianetaempoliPianetaempoli.it sta per cambiare, sta per crescere, compiendo insieme a voi che ci seguite in decine di migliaia tutti i giorni un altro passo verso un miglioramento nei contenuti e nella forma.

Che cosa abbiamo fatto insieme fino ad oggi?

Dal nostro debutto sul web, nel settembre del 2008, abbiamo sempre cercato di portare continue novità, provando di stagione in stagione ad alzare l’asticella di un mondo che fino a quel momento era ancora inesplorato per la situazione specifica che noi trattiamo, aprendo una porta e creando una strada anche per le altre realtà che negli ultimi anni sono nate.

Abbiamo sempre sentito il vostro calore e questo ci ha dato la forza di migliorare sempre di più il nostro lavoro. Insieme abbiamo vissuto i momenti in cui PianetaEmpoli è cresciuto diventando ben presto adulto grazie al vostro contributo ed a quello dei collaboratori che si sono fatti sempre più numerosi.

Adesso, sempre insieme a voi, che nel tempo ci avete seguito, supportato ed anche positivamente criticato, si sta presentando l’occasione di entrare in una nuova dimensione che può davvero dare a questa realtà la spinta decisiva verso un palcoscenico nazionale che la squadra, i tifosi e la città si meritano.

Quali grandi opportunità per il futuro?

gazzettaLa grande opportunità che si sta presentando è quella di unire il nostro brand, forte sul territorio, con il brand settoriale più forte a livello nazionale.

Gazzetta dello Sport infatti, ci ha presentato la possibilità di entrare a far parte del suo network, richiedendoci di diventare la sua voce da Empoli sul web, potendo cosi amplificare ulteriormente l’informazione azzurra a livello nazionale.

Di fatto non cambierà il nostro modo di fare giornalismo e di raccontare quotidianamente quanto accade nel “pianeta Empoli”, andando a ritrovare nelle rubriche e nella forma quanto già conoscete, con l’aggiunta però dei tanti contenuti esclusivi di “Gazzetta” di cui acquisiremo i diritti per poter ampliare la nostra offerta. Siamo e resteremo quelli di adesso, umili e con tanta voglia di fare, mantenendo intatta la nostra indipendenza che ci permette di esprimere giudizi  con una valutazione oggettiva, slegati da tutto e da tutti, liberi di fare giornalismo puro senza nessun vincolo.

Che cosa potrebbe cambiare in futuro?

Consapevoli che questa collaborazione sarà un grosso passo in avanti per tutti noi, tutti voi, per Empoli e tutti i tifosi, noi della redazione dedicheremo corpo e anima al progetto, nonostante la grande quantità di lavoro necessaria per compiere il passaggio.

Un grande vantaggio che porterà la collaborazione con Gazzetta è sicuramente il layout del sito, che adotterà una grafica nuova, moderna, funzionale e completamente fruibile anche da Smartphone, sullo standard di “Gazzetta.it” e dei partner di pari livello nazionale come www.pianetamilan.itwww.toronews.net

Un cambiamento che migliorerà, oltre che per la navigabilità del sito, le prestazioni e determinati contenuti specifici come i live delle partite.

 

Il passo avanti da compiere è quindi notevole per tutti,soprattutto nella prima fase.

Noi della redazione faremo del nostro meglio ma per salire questo scalino abbiamo bisogno anche del vostro calore e della vostra partecipazione oltre che della vostra pazienza.

Vi terremo costantemente aggiornati sull’andamento della costruzione di questa partnership perché la vostra “affezione” è la nostra più grande soddisfazione e riteniamo giusto rendervi partecipi di questa opportunità che vedrà la luce nei prossimi mesi.

 

Redazione PE

47 Commenti

  1. …per averlo poi uguale agli altri? Un form standard per tutti? Zeppo di banner e pubblicità invadente…contanti voi…
    Una volta che c’è qualcosa di sano e genuino senza fronzoli, efficace, diretto, fruibile da tutti, fatto in casa…voi buttate via tutto, non era meglio un restyling self made invece di comprare un pacchetto già fatto?
    Sono dubbioso.

  2. Un grande successo ragazzi e il coronamento di un percorso fantastico al pari di quello del nostro Empoli!

  3. Sicuramente felice per voi… ma come sempre succede quando entrano i NOMI grossi si perde di vista la NOSTRA realtà a danno del popolo empolese. In bocca al lupo.

  4. Spero che avere alle spalle una testata come la gazzetta vi sproni finalmente a pubblicare qualche notizia scomoda e a fare qualche domanda fuori dal coro delle solite litanie…insomma, che cominciate a fare i giornalisti sul serio visto che l’informazione azzurra sui media locali è appiattita perennemente sull’accondiscendenza bulgara alle veline della società.

    Del form e degli altri cambiamenti “estetici” non mi interessa, ci abitueremo e comunque il layout dei partner gazzetta è abbastanza decente. Cercate di evolvere nei contenuti: vogliamo INFORMAZIONE, quella vera, quella che manca.

    In bocca la lupo

  5. ci sarà da abituarsi, questi si, però complimenti perchè questo è un grande riconoscimento al vostro lavoro di questi anni

  6. In bocca al lupo, sicuramente un traguardo importante per voi che spero però non cambi il taglio diretto e familiare della testata. L’interfaccia dei siti gazzetta non è bellissima ma devo riconoscere sia intuitiva, ci abitueremo…

  7. Mah …. Gazzetta non è sicuramente bello come sponsor(grande sicuramente) anzi…. vedremo come andra’ avanti ma se poi pur di scrivere qualcosa aumentate articoli di mercato o gossip vari pronto ad abbandonare e cercare altro

  8. Complimenti. Mi fido di voi e so che il servizio rimarrà quello a cui siamo abituati. Per voi un grande passo avanti meritato

  9. L’unica cosa che mi auguro si possa fare con la nuova veste è quella di eliminare definitivamente tutti gli utenti che invece di dialogare offendono gli altri utenti solo perchè non la pensano come loro.Tutto va bene,magari replicare anche in maniera pepata alla “Toscana”,ma offendere un’altra persona,soprattutto quando nemmeno la conosci personalmente,credo che possa venir fuori dalla testa di gente senza cervello(e dire questo non è certo un’offesa,ma una triste realtà).Complimenti a tutta la redazione di Pianeta.

  10. Un modo per fare copia-incolla in modo più prestigioso e per perdere l’ultimo briciolo di indipendenza. Ma d’altronde chi vuol campare da giornalista alle spalle di una fede inventandosi tale deve ricorrere a questi sotterfugi…

    • a te lo stadio non va bene , la squadra non va bene , questa collaborazione con la gazzetta non va bene …scusami pontormo vai via su viola channel , devi sempre criticare x ogni cosa sembri come quei vecchietti buttati al bar che non ci va bene mai niente

  11. Credo di non sbagliare dicendo che alla base c’è una situazione economica – commerciale che muove PE verso questo “matrimonio” . Per quanto mi riguarda, parlando da lettore pluriquotidiano da praticamente sempre, credo che se la qualità rimane questa la veste grafica conti il giusto e l’onesto

  12. Chi lascia la strada vecchia per quella nuova…sono convinto che ci abbiate pensato bene prima di fare questo passo. La mia fiducia verso il vostro lavoro è cieca

  13. Capisco che qualcuno possa leggere male questa collaborazione, mettendomi però nei panni di chi da molti anni suda e lotta per dare questo tipo di informazione, questo non possa che essere visto come un traguardo. Complimenti a tutta la redazione io vi seguirò sempre anche con questo pizzico di rosa in più

    • ma te paghi qualcosa per leggere? fanno un buon servizio, se si è bene che guadagnino, se no è inutile anche venire qui a leggere e commentare. Grandi ragazzi, tutto meritato !!

  14. ma pure se ci fosse dietro un compenso economico che cosa c’è ne frega a noi , vuol dire che se lo meritano , buon x loro basta che mi aggiornano sull’ Empoli 24 h / 24 h come sempre

  15. Complimenti, un passo avanti non da poco. L’Importante è che la filosofia resti quella degli ultimi anni

  16. grandi tifosi e grandi appassionati con l’azzurro nel cuore…
    complimenti per la vostra passione per l’azzurro.
    un appunto, siete nati e cresciuti negli anni forse più belli
    della storia azzurra…ecco vorrei vedere la stessa passione e
    fedelta’ se disgraziatamente tra qualche anno masticheremo
    un po’ di amara lega pro…
    per farvi un paragone la famigerata Antenna 5 la tv azzurra
    nell’anno 1995/96 quando vincemmo il campionato di serie c
    non faceva neanche un minimo di trasmissione sugli azzurri a parte
    far vedere una trasmissione sulla c che veniva fatta nel nord italia…
    ecco spalletti e pelagotti portarono l’empoli in B e allora ANTENNA 5
    SALI SUL CARRO DEI VINCITORI CON TRASMISSIONI SPECIALI ECC….
    ecco che vuol dire restate sempre attaccati ai coloti azzurri come adesso!!

    • Pe è nata nel 2008, ero presente alla presentazione al centro di coordinamento, nato su una retrocessione. Direi che sono altre le situazioni nate sull’onda dei successi. Siccome conosco bene un paio dei ragazzi della redazione, mi permetto di ricordare che hanno chiuso i rapporti da partner della società lo scorsso anno, dopo la salvezza… Direi che tutto si può dire tranne che siano persone che si svendono. Complimenti per il grande lavoro, da giornalisti credo che per voi questo sia come per rugani essere andato alla Juve!!!!

    • Quelli di PE, con i loro pregi ed i loro difetti si sono fatti una bella gavetta in momenti tutt’altro che felici: l’anno delle “cianine”, l’anonimato di campilongo e del primo aglietti, la quasi-tragedia del playout, l’anno-zero di sarri…di essere sul carro se lo sono guadagnato. Citi antenna5 ma ti dimentichi di radio lady che ha avuto bisogno della A per tornare ad interessarsi all’azzurro…

  17. Quelli di PE, con i loro pregi ed i loro difetti si sono fatti una bella gavetta in momenti tutt’altro che felici: l’anno delle “cianine”, l’anonimato di campilongo e del primo aglietti, la quasi-tragedia del playout, l’anno-zero di sarri…di essere sul carro se lo sono guadagnato. Citi antenna5 ma ti dimentichi di radio lady che ha avuto bisogno della A per tornare ad interessarsi all’azzurro…

  18. L’invidia è una brutta cosa! Alla rosea non si può dire di no professionalmente parlando! Quindi un grosso in bocca al lupo alla redazione di PE con l’auspicio di migliorarsi e ritrovare l’ottimo livello che da qualche mese latita un po’ (che siate stati colpiti dalla stessa sindrome della squadra?) ma che non mette in dubbio la vostra passione, il vostro impegno e la vostra professionalità!

  19. Secondo me si sono appiattiti e intristiti per colpa della flemma del nostro mister :)! Gente…Giampaolo non sa gestire questi momenti e state certi che il Verona verrà al Castellani a giocarsela con un Empoli che sarà reduce da 3 sconfitte di fila e che sarà impaurito e triste! Brutti presagi all’orizzonte

  20. Dice bene Milagros:i ragazzi di PE si sono meritati sul campo i successi.C’erano anche quando le cose andavano male e non come A5 e Radio Lady che erano scappate.Ma ve lo ricordate l’Empoli alla radio assieme al Livorno e TUTTE le toscane dal Ponsacco al Forcoli? Oppure la trasmissione TROIS su A5 dove si parlava due minuti dell’Empoli calcio.Quindi onore e gloria allo staff di PE.Mediaticamente eravamo all’età della pietra.

  21. Rispetto ad altre testate giornalistiche locali gestita da tifosi di altre squadre voi avete solo l’ azzurro nel sangue e avete fatto la gavetta , in bocca al lupo x tutto

  22. spero per loro che quantomeno ci guadagnino a mettersi nelle mani di RCS e Confindustria

    dal momento che vi venderete a quella gente, leggerò altro.

  23. Ragazzi complimenti perché se non avevate dei “numeri” a certi riconoscimenti, di sicuro, non sareste potuti arrivare e chi critica secondo me l’ha veramente bella.
    In bocca al Lupo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here