empoli-fiorentina (16)L’Empoli è tornato dallo Juventus Stadium con zero punti in saccoccia, ma con una condizione che sembra essere leggermente migliorata rispetto al pre-sosta. Adesso arriverà al Castellani una Fiorentina agguerrita, in cerca di importanti punti per l’Europa e uscita delusa dal match casalingo contro la Sampdoria dell’ex Montella. Vediamo quali sono, più da vicino, i Più e i Meno di questa sfida, partendo come solitamente facciamo dalle cose più preoccupanti:

 

1) LA TECNICA DELLA FIORENTINA

I viola sono tra quelle squadre che possono vantare un buon tasso tecnico, soprattutto a centrocampo e in attacco. Non sappiamo ancora chi giocherà, ma una delle doti della squadra di Paulo Sousa è proprio il palleggio. Borja Valero, Ilicic e Bernardeschi sanno dare quel qualcosa in più e sanno mettersi al servizio dei propri compagni: non sarà semplice arginarli.

 

2) LA VITTORIA AZZURRA MANCA IN CASA DAL 13 DICEMBRE

Il girone di ritorno senza vittorie dell’Empoli ha lanciato più di un segnale d’allarme: Maccarone e compagni non stanno vivendo un grandissimo momento, aggravato dal fatto che in casa la vittoria manca davvero da troppo tempo. L’ultimo successo azzurro è datato addirittura 13 dicembre 2015, ossia la partita contro il Carpi. Servirà un Empoli al 100% per ritrovare punti al Castellani.

 

3) L’EMPOLI NON VINCE IN CASA CON LA FIORENTINA DA QUASI 30 ANNI

A rendere ancora più difficile l’incontro di domenica ci si mette anche la tradizione: gli azzurri hanno vinto solo una vinto con i viola al Castellani, e più precisamente nella stagione 1986-87. In sostanza, visto che quella gara si giocò a fine novembre, sono quasi 30 anni che l’Empoli non batte la Fiorentina nel proprio stadio.

 

Passiamo ora ai Più.

 

1) LE MOTIVAZIONI DEL DERBY

Un derby ha, come sempre, una storia a sè. A volte non vince la squadra più forte o quella più in forma, spesso prevale chi ha maggiore grinta e motivazione. E questo tipo di partite sono, come si suol dire, partite che si preparano da sole per la carica emotiva. Una spinta in più per chi deve assolutamente trovare la prima vittoria del girone di ritorno.

 

2) SQUADRA IN LEGGERA RIPRESA

Non sarà stata la miglior prestazione della stagione, ma contro la Juventus si è rivisto a tratti un buon Empoli. Forse è ancora troppo poco per impensierire avversari sulla carta superiori, ma passano anche da questi miglioramenti le aspettative di fare punti contro i viola.

 

3) LA FIORENTINA NON VINCE DA CINQUE PARTITE

Sappiamo bene che la serie senza vittorie dell’Empoli sta durando da 3 mesi, ma anche la Fiorentina, nel suo piccolo, è senza successi da febbraio. L’ultimo incontro vinto dai viola è lo scontro di Bergamo contro l’Atalanta, che la vide prevalere per 3-2. Cinque match senza vincere per i viola, che puntano fortemente alla zona Europa.

 

Simone Galli

 

 

 

2 Commenti

  1. Ci sono tutti i requisiti per continuare a far male:
    – più elementi chiave della rosa non si allenano con continuità,
    – l’allenatore continua nel proporre giocatori chiaramente fuori forma psicofisica
    – si continua a ragionare indiscriminatamente di mercato

  2. appagamento societario per la teorica salvezza acquisita a Natale e poco caratttere del Mister a posizioni ancor piu’ importanti di classifica , nel tenere concertati e tesi i giocatori….e poca rotazione post sosta dei giocatori a centrocampo
    Ma sopratutto infortuni continui causa preparazione errata e riaggiustata nel corso dell anno

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here