fiorentina-empoli (17)Ci siamo: dopo la salvezza matematica conquistata a Torino, gli azzurri sfidano la Fiorentina in quella che è ritenuta da molti la partita più attesa dell’intero campionato. Sarà naturalmente una gara dura, vista la forza dei viola e la loro rosa di prim’ordine: ma l’Empoli ha già dimostrato, in più di un’occasione, di saper affrontare avversari blasonati e siamo sicuri che metterà in campo tutte le energie richieste. Passiamo in rassegna, come facciamo settimanalmente, i Più e i Meno di questa sfida, partendo dalle cose più sfavorevoli.

 

1) LA VOGLIA DI EUROPA DELLA FIORENTINA

I viola sono in piena corsa per l’obiettivo minimo dell’Europa League e, a quattro giornate dalla fine del campionato, vorranno accumulare più punti possibili. Inoltre la trasferta di Siviglia ha ridimensionato di molto la possibilità di conquistare la finale di Varsavia e di vincere quindi un trofeo internazionale, così il campionato è l’unico trampolino rimasto per accedere all’Europa.

 

2) SECONDO MIGLIOR ATTACCO DEL CAMPIONATO FUORICASA

La Fiorentina, con 25 gol, risulta essere il secondo miglior attacco dell’intero campionato lontano dalle mira amiche: ancora non sappiamo quali saranno gli interpreti mandati in campo, ma Montella ha molte frecce al proprio arco. La retroguardia azzurra, impeccabile nell’ultima partita col Torino, dovrà stare attenta alle avanzate viola.

 

3) LA TRADIZIONE È DI COLORE VIOLA

In Serie A, il bilancio degli scontri al Castellani è favorevole ai viola: tre successi per loro, tre pareggi e una sola vittoria azzurra, datata addirittura 30 novembre 1986 (gol di Ekstroem). Gli ultimi due match hanno visto la vittoria fiorentina e occorrerà quindi invertire questa tendenza negativa per portare a casa i tre punti.

 

Passiamo ora ai Più:

 

1) LA SALUTE COMPLESSIVA E IL MORALE DELLA SQUADRA

Il morale dei giocatori azzurri è alle stelle, vista l’impresa di aver raggiunto la salvezza con ben quattro turni di anticipo. E anche lo stato di salute fisico pare eccellente: a Torino tutti i calciatori schierati hanno dimostrato di essere in grande condizione e di poter dare un contributo importante. In un derby come quello di domenica, nel quale le doti psico-fisiche possono avere un ruolo preponderante, l’Empoli non parte certo con gli sfavori del pronostico.

 

2) LA DIFESA DELLA FIORENTINA FUORICASA

Lontano dal Franchi la retroguardia viola non sembra insuperabile: in particolare, nelle ultime quattro partite fuoricasa la Fiorentina ha subito la bellezza di dodici reti, quasi la metà di quelle subite in tutto l’arco del campionato (in totale sono 25). Sperando che questa serie negativa possa essere rimpolpata dall’attacco azzuro, le premesse ci sono tutte.

 

3) LA VOGLIA DI REGALARE IL DERBY AI TIFOSI (E A SARRI)

I ragazzi sanno bene l’importanza che riveste il derby contro la Fiorentina per il popolo azzurro: anche mister Sarri non ha fatto mai mistero di tenerci particolarmente a vincere questa partita. Il coro partito durante la festa-salvezza di mercoledi scorso è il chiaro segnale che anche i giocatori sono fortemente attaccati alla maglia azzurra e vogliosi di battere i cugini viola. Per regalare ai tifosi una delle gioie più belle del campionato.

 

Simone Galli

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteDerby in tribuna: presenti le amministrazioni comunali
Articolo successivoAltri premi in arrivo in casa azzurra
Empolese DOC e da sempre tifoso azzurro, è un amante delle tattiche e delle statistiche sportive. Entrato a far parte della redazione di PianetaEmpoli.it nel 2013, ritiene che gli approfondimenti siano fondamentali per un sito calcistico. Cura molte rubriche, tra cui i "Più e Meno" e "Meteore Azzurre.

9 Commenti

  1. Lo so,lo so che non siete imparentati con le nane. Abito ad Empoli,seguo l’Empoli e sono tifoso Viola da cinquant’anni. E so perfettamente che molti (non tutti,ma molti)tifosi empolesi ce l’hanno coi Viola non perché siano ostili o perché ci sia mai stato qualche grave episodio,ma perché l’Empoli rappresenta la loro seconda squadra. Molti tifano Milan,Inter,Juve e qualcuno anche Napoli (io ne conosco tantissimi),e poi simpatizzano per l’Empoli perché abitano qui. I tifosi della Fiorentina che abitano ad Empoli invece dichiarano apertamente di tifare Viola,magari hanno pure simpatia per gli azzurri,ma non fanno i falsi tifosi che inneggiano agli azzurri,salvo godere se la loro prima squadra viene a giocare al castellani e vince. I veri tifosi empolesi dovrebbero avercela con questi falsi tifosi,più che con le nane. Saluti.

    • FIORENTINI CAMPIONI DEL MONDO A DISCORSI.
      Vedi bisogna correggervi sempre perché fin da piccini vi dicono che siete i migliori del mondo intero che come voi non c’è nessuno che voi regnate che firenze è la città più bella del mondo e così via….come se venezia roma matera fossero cazzate a giro per la via….esistete solo voi….infatti avete vinto più coppe dei campioni voi che il real madrid…..e come dice renzi firenze è la capitale dell’economia mondiale……si ma dei contratti a tempo determinato…..o del lavoro cne non c’è…
      FATE FESTA E’ DAL 1500 CHE PER ESSERE GRANDI SIETE VENUTI A CERCARE I MIGLIORI GENI A VINCI E A GIRO PER IL MONDO….NON CE NE E’ UNO CHE E’ NATO A FIRENZE!!!!
      ………………..per quanto riguarda il biglietto non è che era proprio gratis i formaggini del franchi…..solo voi snobbate il derby volete rimanere fuori…..fate quel che volete ma vente non state a casa.

  2. Non nego Stefano che ad Empoli ci siano persone che semplicemente simpatizzano per l’Empoli e al contempo tengono per una big (Milan, Inter ecc.)…ma rappresentano solo una fatto, tra l’altro esigua, del tifo empolese….se i restanti, ossia coloro la cui fede è unicamente azzurra (me compreso) provano tutto questo astio verso la Fiorentina, ma soprattutto verso i fiorentini, è perché si sono un po’ rotti i coglioni della spocchia, altezzosità e del continuo, ostentato atteggiamento di superiorità del viola medio….sempre i soliti giri di parole trite e ritrite (cugini di campagna, schiavi di Firenze, senza targa, senza storia, nessuna considerazione ecc.)…siete pesanti, oggettivamente…tralasciando il vostro coinvolgimento in Calciopoli, i cori orrendi di scherno verso Neri e Ferramosca (i due ragazzi del settore giovanile della Juventus morti a Vinovo)che ripetutamente ho sentito intonare per le vie di Firenze, il vostro gemellaggio con quel branco di razzisti-leghisti dei veronesi…ma ripeto, ciò che più urta di voi è il vostro voler sempre sottolineare quanto siate un gradino sopra a tutti (quali le giustificazioni poi? Perché Firenze è artisticamente parlando una città stupenda? Ha qualche connessione con il calcio?)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here