IM_Galliani4Messa cosi, qualcuno di voi potrebbe anche dire : “ed allora, a noi che frega?”. Beh invece la notizia, da prendere ovviamente con le molle, potrebbe in qualche modo interessarci visto che, fino a domenica scorsa (poi è arrivato sia da parte Milan che da parte Empoli una sorta di muro sull’argomento) alla società rossonera veniva già affiancato, per la prossima stagione mister Sarri.

L’argomento è ovviamente da prendere con le molle perchè, certo noi auguriamo al nostro attuale tecnico il meglio per il suo futuro, ma, e siamo convinti che capirà, in questa situazione vorremmo essere anche un po’ egoisti.

 

L’allenatore attuale della Samp piace in casa rossonera, questa è una verità, ma piace anche Maurizio Sarri, nel quale da Milanello, oltre a grandissimi doti qualitative, si vede anche ad un cambio radicale sotto il profilo umano, essendo il nostro mister uno che ama cantare fuori dal coro.

Vedremo, e di certo la cosa andrà per lunghe, sicuramente non verranno prese, questo ormai è stato chiaro, decisioni prima della fine di questa stagione. Di certo c’è che però, anche questa virata mediatica, cosi repentina, potrebbe nascondere altro sotto.

 

Nico Raffi

CONDIVIDI
Articolo precedenteL'avversaria | Il Sassuolo di Di Francesco
Articolo successivoLa "Scuola del Tifo" a Limite
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

1 commento

  1. Sarri non andra’ mai al Milan…..le sue idee nno piacciono al nano maledetto. Sarri deve rimanere a vita aEmpoli e costruire qualcosa di importante! Orgoglioso di lui. Mr Sarri ole

  2. Sarri non andra mai d’accordo con berlusconi ma penso che mijailovic ci andrebbe ancora meno d’accordo rispetto a sarri

  3. Depistaggio assurdo, a Sinisa chi glielo fa fare di lasciare la sua creatura con cui sarà in Europa l’anno prossimo e in cui patron Ferrero investe milioni per un progetto importante

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here