arena garibaldiUn’altra volta l’impianto di illuminazione dell’Arena Garibaldi sulla strada della serie B. A fine estate 2014 impedì il ripescaggio, anche per un “giallo” legato alle certificazioni consegnate in regola o meno, oggi però la lezione dovrebbe essere stata imparata. Sta di fatto che lo stadio cittadino non è a norma per la serie superiore, proprio a cominciare dalle luci. E questo lo ha già stabilito la Lega di serie B, che nei giorni scorsi ha effettuato un sopralluogo nell’impianto di Porta a Lucca.

Una decisione il Pisa la dovrà prendere entro questo lunedì 20. Di fronte all’evidenza di non poter risolvere tutte le situazioni in pochi giorni, il regolamento prevede che la società indichi una sede alternativa. Cioè uno stadio in regola per la serie B dove giocare le partite ufficiali della prossima stagione.

 

Dunque, entro lunedì il Pisa dovrà comunicare il suo “nuovo” stadio: Empoli la soluzione più probabile, Siena un’altra ipotesi, mentre Firenze è un’idea che non può trovare concreta attuazione. Il tecnico incaricato dalla Lega di serie B è stato all’Arena l’1 giugno scorso, ben prima che arrivasse il verdetto promozione. Ha esaminato l’impianto e poi lunedì scorso ha comunicato all’Ac Pisa e al Comune le prescrizioni. L’elenco è abbastanza lungo. Ci sono una serie di adempimenti che riguardano documentazioni e che dunque possono essere risolte più facilmente.

 

fonte: iltirreno

 

 

26 Commenti

  1. Scusate ma cosa c’entra il progetto del nuovo stadio con l’esigenza del Pisa di avere uno stadio a norma? Fa invece capire quanta necessità ci sia che le squadre abbiano impianti di proprietà e non più vetusti stadi comunali come l’Arena o il Castellani,il quale è in regola solo per i lavori pagati dall’Empoli Fc.

    • Dall’Empoli…da NGM. E parliamo comunque di un maquillage abbastanza superficiale: i ferri a vista fuori dalle travi o dai pilastri ci sono sempre ma con la differenza che sono infiocchetati con un telone o coperti da un cartello.

      Penso stia al Comune l’ultima parola sul concedere l’impianto al Pisa…poi potrebbe essere una cosa che torna bene a tutti: il Pisa trova “casa” a mezzora di FIPILI, il Comune incassa qualcosa dalla convenzione con loro e l’Empoli magari si vede fare uno sconto sulla propria.

      Magari i residenti zona Stadio non saranno proprio entusiasti, quello sì 🙂

      • Son d’accordo che i soldi son degli sponsor ma l’ha portati l’Empoli calcio.Che poi il Castellani sia vecchio non c’è bisogno di scriverlo.Così come lo sono tutti gli stadi dalle ns.parti.Questo perché i Comuni hanno meno soldi o a volte sono distratti ( possibile che non ci siano i soldi nemmeno per riverniciare le inferriate rugginose al Castellani o i pennoni del laterale dove ricordo,da bambino,averci visto delle bandiere e non il nulla attuale? ).Fa bene l’Empoli FC/NGM a tappare certi aspetti antiestetici:la tribunetta del laterale fa paura a guardarsi,almeno con quei teloni quando la inquadrano in tv non si vede.

        • Il discorso è un pò diverso perchè si parlerebbe in realtà dell’accollo da parte di NGM di determinate situazioni in ragione dell’aver rilevato la gestione dello stadio a livello pubblicitario. Ma non voglio cavillare, l’importante è essersi intesi.

  2. Una città di 90 mila abitanti che non ha lo stadio a norma ma… per ordine pubblico data la rivalità è una soluzione impraticabile

  3. Lucca ….Viareggio …carrara…….Massa ..non sono di sicuro a norma…Livorno x rivalita’
    a Empoli accogliamo profughi da ogni dove…..Pisani inclusi

    • ma che proposta è? a empoli i pisani dopo le sassate alla stazione non sono ben visti! sarà meglio migrino verso un altro impianto! Grosseto?

  4. Certo che non avere i soldi per mettere un po’ di lampadine in più per fare luce è davvero triste. Fateli giocare di giorno allora…

  5. non vi preoccupate …il problema non sussiste perchè tanto non si iscriveranno nemmeno la campionato ….almeno che i soldi un glieli presti il Corsi!

  6. L’ultima volta che gli abbiamo prestato il campo hanno fatto casino…. non ricordo con chi giocarono ! mai a loro mai.

  7. VADE RETRO….
    E poi o un sono la razza superiore quelli della “repubblica pisana” come i fiorentini e poi c’hanno uno stadio che nemmeno nel 15/18 !!! Hanno fatto 3000 capannoni intorno a Pisa e mezzi son voti, perché un vanno a gioá li dentro…almeno un si bagnano nemmeno se piove!!!

  8. E un ni vo nessuno… cmq ha ragione quello sopra: se va via Petroni (terravision) cor cazzo che si iscrivono con Lucchesi (mica sempre gli va bene…)!!!

  9. “Pisa chiede asilo a Empoli”. Passi che una città di 90.000 abitanti non abbia uno stadio decente, ma che gli manchi anche gli asili è il colmo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here