Puntuali come ogni settimana  torniamo in compagnia del collega Alessandro Marinai per la rubrica di approfondimento, “Il Punto” (l’originale). Con Alessandro proviamo ad analizzare il momento degli azzurri a cavallo tra l’ultima gara giocata e quella a venire.

 

marinaiAlessandro ben trovato. Pareggio per 2-2 nel derby, una partita dalle mille emozioni ma difficile forse da catalogare con un aggettivo. Parto con questa domanda banale ma forse non cosi semplice: punto guadagnato o due punti persi?

“Le partite sono tutte da giocare e si analizzano alla fine anche se ce ne sono alcune con un tasso di difficoltà più alto rispetto ad altre ed è il caso della trasferta di Firenze. In base a questo concetto, anche se il risultato è tutto sommato giusto, per me sono due punti persi perchè si erano create le condizioni giuste per portare a casa la vittoria, vanificata per altri motivi. Certo, se poi diciamo che sulla carta non doveva esserci partita contro la capolista allora diventa un punto guadagnato. E’ la classica domanda difficile tipo se è nato prima l’uovo o la gallina. La partita ha comunque rispettato le aspettative di spettacolarità ed emozioni, è stato un bel derby”.

 

Non ami parlare degli arbitri ma oggi tocca. Un Banti da 4, ha sbagliato tanto e da ambo le parti, ma quel rigore porta ancora con sè tanta rabbia…

“Ha sbagliato tanto, troppo, ed è stato assistito in maniera pessima dai suoi collaboratori.Il 4 in pagella ci sta tutto perchè gli errori sono troppo gravi. Quello del rigore è clamoroso, secondo me non se l’è sentita di fischiare anche se forse c’è stato un attimo in cui avrebbe voluto farlo. Decretando il rigore avrebbe dovuto espellere il giocatore e forse non aveva la certezza assoluta che fosse fallo sebbene fosse lì a due passi. Non voglio nemmeno pensare che non l’abbia fischiato perchè nel frattempo si era reso conto di aver convalidato un gol in fuorigioco”.

 

Abbiamo detto, prendendoci anche diverse critiche, che non ci è piaciuta in toto la gestione del secondo tempo da parte della panchina (partita preparata in modo ineccepibile), soprattutto il ritardo nei cambi…

In una partita ricca di episodi della quale potremmo parlare a lungo io l’ho sintetizzata così: Paulo Sousa l’ha preparata male ma l’ha rimessa a posto, Giampaolo l’ha preparata benissimo ma l’ha gestita male. Questa, chiaramente, la mia opinione e chi mi segue su Facebook sa che l’ho scritto durante la gara che doveva cambiare e che era stato concesso troppo campo alla Fiorentina. A fine partita si può cambiare anche opinione in base al risultato rispetto a quella che si aveva sul momento ma a me non piace. Si dice che c’è anche l’avversario, che la viola ha giocato un secondo tempo da grande squadra. Certo, ci mancherebbe, Paulo Sousa i correttivi li ha apportati nell’intervallo  per rimontare, l’Empoli ha cambiato dopo il 2-2 quando, ripeto, era palese che eravamo troppo schiacciati rispetto al primo tempo e che davanti non si reggeva più un pallone. Si sapeva anche, come spesso accade in questi casi, che era importante soprattutto il primo quarto d’ora e in questo lasso di tempo gli azzurri non sono riusciti purtroppo a tamponare. In fase offensiva l’Empoli è sparito dopo il diagonale di Zielinski, ovvero un minuto prima che la Fiorentina accorciasse le distanze. Cambi tardivi e anche discutibili, io Maccarone non l’avrei tolto come primo cambio e non avrei levato nemmeno Saponara a quel punto con Livaja a rischio espulsione. Magari sarebbe finita ugualmente 2-2 o addirittura con la sconfitta, ma io la vedo così. Poi, intendiamoci, il pareggio a Firenze era da stra-firmare alla vigilia “.

 

Sono però tante le note dolci, soprattutto a centrocampo con un Paredes straordinario nel ruolo del regista…

“Paredes il migliore senza ombra di dubbio e una piacevole sorpresa che adesso può aprire scenari impensabili fino a qualche giorno fa. E se fosse lui l’uomo giusto per Giampaolo in cabina di regia? Occorrono riprove però, una partita è troppo poco per prendere decisioni definitive. Quello che è certo è che l’argentino è un calciatore di temperamento e con la tecnica giusta per operare in quel ruolo, con l’imminente rientro di Croce potrebbe essere la soluzione per farlo giocare titolare, ciò toglierebbe ulteriore spazio a Ronaldo, Maiello e Dioussè ma il mister opererà per il bene della squadra e se ha voluto mettere in pratica questa brillante intuizione non è utopico pensare che vorrà puntarci”.

 

Un’altra grande prestazione anche da parte di un eroico Mario Rui. Ciliegina sulla torta la tanto sofferta firma sul prolungamento…

“Sta tornando sui livelli mostruosi dell’anno scorso anche se quando è entrato Bernardeschi qualche problemino glielo ha creato. Nel primo tempo, però, ha ridicolizzato Rebic. Ha lottato come un leone, notevole un suo duello con Borja Valero sulla linea del fallo laterale. Calciatore mai domo che nonostante un infortunio ha fatto di tutto per tornare in campo. La firma sul contratto è segno di riconoscenza verso una società che ha creduto in lui, anche se quasi sicuramente (ma toglierei pure il quasi) a fine stagione se ne andrà”.

 

Adesso la Lazio, squadra in difficoltà ma guai a sottovalutare l’avversario…

“Sottovalutare la Lazio? Non scherziamo… A parte il fatto che l’Empoli non deve mai sottovalutare nessuno, ma la Lazio è una squadra formata da ottimi giocatori e svariati nazionali… Ci è difficile capire da lontano i motivi di questo loro momento difficile, ma hanno la qualità per venirne fuori da un momento all’altro. Arriveranno a Empoli per vincere, nonostante il turno di Europa League che potrebbe togliergli energie importanti, ma l’Empoli deve cercare di sfruttare questo loro momento in cui hanno perso qualche certezza, in fondo hanno subìto più gol degli azzurri…”.

 

Sarebbe fondamentale fare punti per poi affrontare al meglio quel trittico di gare che ci diranno tanto sul nostro futuro…

“Lo diciamo ormai da qualche settimana che quel trittico sarà di fondamentale importanza per il proseguo del campionato e arrivarci con un ulteriore margine sarebbe senz’altro un toccasana. Domenica ci sarà anche un importante Frosinone-Hellas Verona da seguire molto da vicino. La squadra di Mandorlini con questa gara e la prossima in casa contro l’Empoli si gioca mezza Serie A. L’obbiettivo è muovere la classifica, la continuità è importante per lavorare in serenità”.

 

Torno indietro, alla prestazione di Paredes, perchè adesso ti chiedo: chi si manda in mezzo?

“Credo che Giampaolo sia andato alla ricerca di una soluzione che lo potesse soddisfare e visto com’è andata non trovo motivi per non riproporlo”.

 

Chiudiamo come sempre con i promossi ed i bocciati dell’ultimo turno di campionato…

“L’Inter che riesce a segnare quattro gol è una notizia e anche se non gioca un grandissimo calcio per una volta promuoviamola. Non sarà facile liberarsi della squadra del Mancio anche se alla lunga la qualità del gioco potrebbe fare la differenza. Promuovo di nuovo il Bologna, i felsinei con Donadoni sembrano aver imboccato la strada giusta per risollevarsi dai bassifondi. Tra i bocciati l’arbitro Banti di Livorno e i cori beceri del “Bentegodi” di stampo razzista”.

 

Alessio Cocchi

 

 

93 Commenti

  1. Paredes regista …. e Maiello, Ronaldo e Diousse’? Che fine fanno? In queste ore e’ uscita la notizia di un ritorno di Di Natale a Empoli, te come la vedi? Per me sarebbe un grandissimo errore, e non solo tattici. Lazio? Per me bisogna fare di tutto per approfittare del loro momento no, ma attenti a non entrare in campo al 100% di testa!

    • E’ stata una prima volta, vediamo se ci sarà un seguito oppure no. In tal caso è evidente che almeno uno (ma forse due) non avrà nessuno spazio. Di Natale a Empoli? Son tre anni che si dice che torna a Empoli… Se fosse per fargli chiudere la carriera con la maglia dell’Empoli lo potrei anche capire, diversamente no. Con la Lazio sarà gara complicata, molto.

  2. Alessandro secondo me quest’anno sembra che si prenda troppi gol evitabilissimi. Secondo te sono dovuti a cali di concentrazione (vedi secondo gol a firenze) o dipendono solo dalla perdita di due pilastri come Rugani e Hisay?

    • Fossero cali di concentrazione sarebbe grave… Plausibile averne in una gara come quella di Firenze con ancora mezz’ora da giocare? No, non credo dipenda da questo ma probabilmente da schemi e movimenti che non sono stati ancora perfezionati e dalla qualità che evidentemente è scaduta rispetto allo scorso anno.

  3. Buongiorno Alessandro. Scrivo solo per una riflessione sull’arbitro Banti. A mio parere, anche se ha fatto, come tu giustamente dici, alcuni errori e non se l’è sentita di dare il rigore su Saponara (avrebbe dovuto anche dare il rosso e quindi chiudere la partita), non ha arbitrato così male. Mi spiego meglio: preferisco un arbitro che gestisce la partita con autorevolezza come ha fatto lui, non facendosi condizionare dalla squadra favorita, anche se poi sbaglia un episodio, piuttosto di uno che magari non fa grossi errori, però arbitra a senso unico per tutti i “mezzi falli” e per la gestione dei cartellini (e di questo tipo se ne sono visti tantissimi contro di noi).
    Sempre forza Empoli.

    • Capisco quello che vuoi dire, ma Banti ha arbitrato malissimo e su questo non ci sono dubbi. Ha sbagliato a convalidare il primo gol dell’Empoli, ha fischiato un fuorigioco inesistente a Maccarone, non ha concesso rigore e espulsione, non ha cacciato dal campo Livaja… Insomma, direzione scarsa anche se come dici tu non è andato a senso unico ma ha sbagliato su entrambi i fronti.

  4. Ma l anno scorso col Napoli e col milan si vinceva due a zero eppoi s e pareggiato..ecco solo osanna x sarri..ora Giampaolo fa la stessa cosa con la capolista. .e voi cocchi e marinai gli fate rilievi..l anno scorso mai sentiti..come mai

    • Dopo aver letto i commenti di questi giorni mi aspettavo una simile domanda e credevo la facesse S’Ostina, almeno che tu non sia lui… Cosa vorrebbe dire? Ogni partita ha storia a sè e le situazioni non sono mai uguali tra una gara e l’altra. A Napoli non fu sbagliata la gestione della gara, il pareggio arrivò in maniera particolare e mentre quasi tutti ve la prendevate con l’antisportività dei giocatori del Napoli il sottoscritto dette la colpa a quelli dell’Empoli per non aver messo fuori il pallone. Evidentemente non hai sentito perchè non hai ascoltato… E pure quella col Milan non c’entra nulla con la partita di Firenze. Gli facciamo i rilievi come gli diciamo bravo quando fa la cosa giusta.

  5. Alessandro buon giorno, io ho visto un grande livaja, credo sia l attacante che ci mancava, ha corso finche’ ha retto, preso falli, protetto palla per far risalire la squadra. Io credo che potra’ fare diversi gol. In effetti anche il mister ne aveva parlato come di un giocatore che ci soprendera’ prima della gara col palermo. Tu che ne pensi? Abbiamo trovato il puntero a. Lungo inseguito e richiesto dalla maggioranza dei tifosi? Saluti dall america

    • Io sinceramente non le ho viste tutte queste cose che hai elencato e non mi pare che Livaja abbia fatto questa grandissima partita. E’ presto, molto presto per dire che l’Empoli ha trovato il nuovo bomber, speriamo che questo gol gli possa far fare il salto che serve agli azzurri ma lo deve fare anche nell’atteggiamento.

  6. …ora che l’ha detto anche il Marinai, che son due punti persi, date anche a lui del criticone e invitatelo ad andare a vedere i post-datati, visto che tutti pendete dalle sue considerazioni (per carità, forse è l’unico giornalista che segue l’Empoli ma che non lesina critiche e/o osservazioni quand’è il caso).

  7. Alessandro, una provocazione. A me non è piaciuta la gara di Saponara. È vero ha dato lui la palla (bel gesto tecnico) a Livaja per il gol del vantaggio e su di lui c’era un rigore clamoroso. Ma nel momento di difficoltà, come successo con la Juve, è scomparso, sinonimo che si è forte ma non un campione

    • Riccardo sta studiando da campione ed è sulla strada giusta. Nel primo tempo è andato bene, nel secondo è andato in difficoltà come quasi tutta la squadra quando la Fiorentina ha guadagnato metri di campo.

  8. Ciao Alessandro. Considerando che Paredes è in prestito secco non credi sia più giusto e logico valorizzare Diousse? E poi come, ora Diousse è diventato un brocco???? Un po di coerenza

    • Dovessimo ragionare con questa logica potremmo fare a meno di prendere prestiti secchi… L’allenatore ha il dovere di far giocare chi merita, chi in quel momento è più in forma e può dare di più. A chi chiedi coerenza? Io non ho mai detto che Dioussè è un brocco ma nemmeno ho partecipato alla sua estrema esaltazione dopo la partita di Milano. E sono stato uno dei pochi.

  9. Ciao Alessandro…io ero a Firenze domenica e dopo i due gol ero letteralmente impazzito. La squadra ha dimostrato che anche quest’anno, nonostante i cambiamenti, può giocarsela a viso aperto su ogni campo, non credevo fosse possibile ma è così. Per questo penso sia giusto fare i complimenti ai ragazzi e soprattutto al mister, che ci stanno facendo divertire.
    Ti volevo porre una domanda su Livaja: finalmente si è sbloccato e ha giocato un’ottima partita a fianco di Maccarone là davanti (non sono d’accordo con le pagelle di PE in cui viene detto che dopo il gol è sparito, io ho visto un buon Livaja)…per te è pronto per fare il titolare al posto di puccia oppure dalla prossima partita Manuel tornerà al suo posto? Io credo che Livaja debba ancora migliorare dal punto di vista mentale, perché nel secondo tempo ha perso la testa e ha rischiato di farsi espellere con un atteggiamento inqualificabile. Ma queste sono cose che non cambiano da un giorno all’altro…

    La mia seconda domanda è su Buchel. Al di là del gol bellissimo, al franchi è stato tra i migliori per intensità,precisione nei passaggi e pressing. Ti aspettavi che fosse un giocatore così in gamba? Prima della partita col Sassuolo credevo che fosse stato preso per fare numero, invece adesso che ha dimostrato le sue qualità credo che il posto da titolare se lo meriti tutto.

    • Su Livaja non siamo d’accordo, come ho già scritto in precedente risposta io non ho visto questa grandissima partita del croato. Mi dispiace ma direi una cosa che non penso a dire il contrario. Pucciarelli per prestazioni simili a quelle di Livaja, ma anche migliori, è stato massacrato dai giudizi. Buchel è cresciuto molto da quando è arrivato. Non lo conoscevo quindi non avevo un’idea precisa su di lui, ma devo dire che ha dimostrato di avere la “cazzimma” giusta, Il posto da titolare vedremo, a breve rientrerà un certo Croce… Meglio però avere l’imbarazzo della scelta piuttosto che non sapere chi mettere.

  10. Ciao Alé. Abbiamo visto ( e detto) in anticipo tante cose del centrocampo. Ripeto. Se Paredes dimostra capacità mentali e di continuita’ importanti, abbiamo risolto un problema che mi dava qualche lieve preoccupazione . Non ho dubbi sul aspetto tecnico-tattico del ragazzo visto anche il suo curriculum. Parliamo di una primissima scelta. Confermi ?

    • E’ nato trequartista, se finisce in quella posizione lì non farebbe altro che il percorso di un certo Pirlo… 🙂 Sono d’accordo con te quando dici che sarà l’aspetto mentale ma anche la predisposizione a calarsi in quel ruolo. Le sue caratteristiche e la sua qualità si sposano meglio in un ruolo di regia piuttosto che di interno. Sì, primissima scelta ma è destinato a migliorare.

  11. Ciao Alessandro , anche io ero domenica a Firenze e ho notato che Giampaolo prepara benissimo le gare ma a gara in corso non riesce a gestire bene le gare e secondo me spesso sbaglia anche i cambi e poi non capisco perchè non si riesce a colmare una grande lacuna cioè quella di subire un gol di testa a partita , spesso sarri ( lui che ha un gioco offensivo ) per gestire la gara ed il risultato metteva un altro centrale giocando con barba rugani e tonelli ma perchè barba o un altro centrale non può essere inserito visto che i due centrali dopo 60 minuti faticano a gestire la difesa ??? poi Levan che fine ha fatto è sparito ??? doveva stare fuori un mese qual’è la verità ????

    • Sulla gestione della gara di Firenze ho già espresso il mio pensiero, ma non abbiamo riprove e non sapremo mai se le cose potevano andare diversamente. L’anno scorso i gol di testa venivano fatti, quest’anno purtroppo li fanno gli altri. E’ difficile capire il motivo, è difficile pensare che sia solo l’assenza di Rugani. Io ho la sensazione che fino a quando Giampaolo non avrà trovato il giusto assetto, la giusta quadratura del centrocampo qualche scompenso ci sarà ancora. Quello che abbiamo visto a Firenze potrebbe essere quello giusto, ma deve rientrare ancora Croce. Ogni allenatore Antonio ha i propri metodi, ma qualcosa in difesa non ha funzionato domenica scorsa. Levan per quanto ne so ha avuto una ricaduta ma stavolta dovrebbe trattarsi di cosa di poco conto.

  12. Biglia è il regista presente della Nazionale Argentina
    Paredes il regista fututo della Nazionale Argentina
    Vista la sua prestazione al Franchi, la mia rimane solo un’esagerazione?
    E te sei curioso come me di vederli contro, domenica?

    • Ha giocato una partita in quel ruolo, arrivare a pronosticarlo come futuro regista della Nazionale argentina è sicuramente un’esagerazione. Più che del confronto con Biglia sono curioso di rivedere Paredes in cabina di regia.

  13. Buongiorno Alessandro, quando ridaranno la patente a Tonelli così non avrà più bisogno dell’autista Costa continuerà a giocare lui o Barba?

    • Buongiorno Alessandro, a tal proposito, pensi che a gennaio Federico possa essere ceduto a Napoli o Roma? Credo che a Roma giocherebbe titolare molto spesso, a Napoli almeno in Europa League.

      • Non credo che possa essere ceduto, semmai potrebbe essere lui a chiedere la cessione. Non credo che a Roma sarebbe così facile giocare titolare, a Napoli in Coppa più probabile ma è un discorso astratto quello che stiamo facendo.

      • Infatti nel primo tempo a Firenze quando la difesa stava alta la Fiorentina faceva fatica ad arrivare in area ed era costretta a giocare parecchio per linee orizzontali. Nella ripresa l’Empoli ha arretrato troppo facendosi schiacciare e invitando i viola a puntare l’area azzurra.

  14. Alessandro non credi che i problemi azzurri,nonostante alcune grandissime prestazioni che ci hanno detto che poco è cambiato dall’anno scorso,vengano più dalla difesa che dall’attacco?Tonelli sta giocando da vero leader,ma spesso le reti le subiamo più su delle sue disattenzioni che su quelle di altri difensori.

    • Io credo che la maggior parte dei problemi degli ultimi due mesi siano derivati dal centrocampo che poi è l’elemento di raccordo di una squadra di calcio. Adesso abbiamo tutti la convinzione che l’Empoli abbia trovato il nuovo regista in Paredes ma fino a domenica scorsa c’è stata un’alternanza che di sicuro non ha giovato. Perdere due elementi come Valdifiori e Vecino e dover fare a meno di Croce per due mesi significa rasare completamente il reparto dell’anno scorso. Può darsi che l’intesa tra Tonelli e Costa sia ancora da affinare completamente, ma ritengo ingeneroso addossare quasi tutte le colpe a Tonelli.

  15. Due domande
    Qul’è il primo cambio che avresti fatto a Firenze ed in che momento?
    Non pensi che uno come Livaja possa completarsi di più con Pucciarelli al fianco?

    • Il primo cambio che avrei fatto avrei tolto Livaja nell’intervallo, non avendolo fatto lo avrei tolto subito dopo il primo gol viola. C’era la necessità di provare a tenere lontana la Fiorentina dall’area, poi magari non sarebbe servito lo stesso ma una contromossa alle mosse di Paulo Sousa me la sarei aspettata. Non lo so se si completerebbe meglio con Pucciarelli, andrebbe provato e visto. Manuel ha sempre detto che il suo compagno ideale è Levan e Livaja mi pare abbia caratteristiche diverse dal georgiano.

  16. Alessandro, ma anche Alessio Cocchi, perchè qua su questa testata online proteggete a spada tratta uno dei più grandi bluff di sempre: Tonelli?
    Umanamente si giudica da solo, i gol spesso si prendono su suoi errori, visto più volte il secondo di Kalinic dove è davvero imbarazzante? Vi paga, vi minaccia????

    • Temo che fin quando non sarà venduto a peso d’oro ci toccherà continuare a sentir dire che Tonelli è un muro invalicabile anche quando si prendono due, tre gol a partita. Kalinic domenica ha fatto cosa gli è parso e meno male che c’era la traversa o questa settimana s’era tutti a disperarci.

    • Io non proteggo nessuno, nessuno mi minaccia e nessuno mi paga. E in più tutto quello che dico e scrivo lo faccio mettendoci la faccia sempre. Non ho mai telefonato una sola volta a Tonelli, men che meno ci sono stato a cena fuori e nemmeno ho avuto modo di scambiarci due parole magari ad Antenna 5 visto che non viene in trasmissione. Ergo, hai sbagliato persona.

  17. Ciao Alessandro. Oltre ai cambi in ritardo, può esserci ancora un problema di condizione fisica? Logico che non potevamo reggere quel ritmo tutta la partita. E poi, sono già cinque partite, se non sbaglio, che subiamo rimonte, anche se fra queste ci sono Napoli, Juventus e Fiorentina.

    • Non si poteva reggere quel ritmo tutta la partita? Motivo in più per operare cambi, ancora di più se l’avversario ne fa due nell’intervallo inserendo due giocatori forti, titolari che possono cambiare l’inerzia della gara. La condizione fisica pensavo fosse un problema superato fino a due-tre settimane fa ma credo di essermi sbagliato. Sentir parlare di giocatori stremati dopo un’ora di gioco venendo per di più da una sosta mi pare allucinante.

  18. Ciao Alessandro secondo te perche non è stata data la possibilità a Barba di giocare con continuità e di crescere magari guidato da big Tonelli? Voglio dire ha fatto poche partite di seguito, due anni fa e l’anno scorso a singhiozzo (anche quando a perer mio meritava più il posto dei titolari) e comunque ha sempre dimostrato di poterci stare e con merito. Secondo te perche questa scelta di limitare il ragazzo (ormai al terzo anno) e non farlo esplodere definitivamente? Non credo possa essere una scelta tecnica e allora secondo te dipende da questioni contrattuali oppure c’è dell’altro?

    • Anche io vorrei sapere la verità sull’argomento. Non mi pare che Tonelli e Costa stiano garantendo prestazioni tali da giustificare la totale assenza di Federico dal campo.

      • Io non ce l’ho la verità e non credo ce ne sia una diversa rispetto a quella di una scelta tecnica dell’allenatore.

    • Su questo argomento mi sono già espresso nelle scorse settimane manifestando la mia sorpresa nel vedere Barba relegato in panchina dato che ero certo che avrebbe sostituito lui Rugani. Evidentemente Giampaolo ha ritenuto più idoneo un altro ma non sono a conoscenza di eventuali motivi extra campo che comunque mi sento di escludere. Credo che sia una scelta prettamente tecnica.

  19. Alessandro pensi che siano Ronaldo e Bittante le partenze di gennaio?
    Se Livaja ingrana non manderesti anche Levan a giocare in B?

    • Sono due giocatori che potrebbero chiederla la cessione, sì, ma non è il momento di affrontare simili discorsi. Levan deve rimanere qua anche se dovesse esplodere Livaja. Deve recuperare dall’infortunio e tornare in condizione, nessuno conosce la sua struttura come la conoscono a Empoli.

  20. Io non capisco le critiche a Giampaolo per la gestione della partita. Purtroppo l’Empoli non ha una panchina che possa cambiare la partita, all’incirca sono tutti giocatori dello stesso livello. se faceva i cambi prima, anche se la storia non si fa con i se e con i ma, la Fiorentina ci avrebbe recuperato lo stesso. Il nostro problema, se così vogliamo chiamarlo, riguarda la condizione atletica che non può reggere per 90 minuti neanche facendo tre cambi. Infatti se le partite fossero durate solo 45 minuti ,forse, saremmo primi in classifica in questo momento. Si dura circa 60-65 minuti e poi si crolla vertiginosamente. a parte questo, Livaja io l’ho visto molto bene e in ottima forma: corre molto di più,difende bene il pallone ed ha molta potenza( non a caso ha detto di aver perso 6 Kg)…

    • Beh, io quello che intendevo dire sulla gestione della partita credo di averlo spiegato bene, poi è quello che penso io e mica è detto che sia giusto ci mancherebbe. Mi dici che l’Empoli non ha una panchina che può cambiare la partita quando è opinione diffusa che questa rosa è più completa e offre più soluzioni rispetto all’anno scorso. Mi dici che il problema degli azzurri è la tenuta fisica che non arriva a 60/65 minuti e non concordi sulle critiche alla gestione della gara che volevano i cambi prima. Basta mettersi d’accordo su cosa discutere. Purtroppo questo gioco prevede due tempi di 45 minuti.

  21. Ciao Alessandro. Molti dicono che sono ingiuste certe critiche, anche se di crtiche poi non si tratta, verso Giampaolo, critiche che per stesse situazioni a Sarri venivano risparmiate. Voi su PE avete sempre detto di non essere dei suoi fans sfegatati ma avete saputo elogiare il lavoro ed i numeri che sono più che soddisfacenti. Adesso si giudica un secondo tempo gestito da cani, si, io son due notti che non ci dormo pensando che si vinceva 2-0. La domanda, ma la gente lo vede che nei secondi tempi la squadra crolla? Unica eccezione forse Udine dove di fronte c’erano gli zombie.
    Volevo anche chiederti una battuta su questa Lazio che vedrà Pioli ad un ultima spiaggia, per noi un bene o un trabocchetto??

    • Non esistono stesse situazioni, ogni partita ha una sua storia, i suoi momenti, le sue peculiarità. Sarri è stato criticato poco? Si vede che ci sono stati pochi motivi per farlo anche se al primo anno è stato criticato eccome nelle prime gare! Non si tratta di essere o non essere fans, almeno da parte mia non esiste nessun tipo di preconcetto. Secondo me a un primo tempo da favola ha fatto da contraltare un brutto secondo tempo, ma sento e leggo che l’Empoli ha fatto una grande partita… La partita con la Lazio nasconde più insidie di quanto potrebbe sembrare, gara difficilissima.

  22. Apparte tutte le analisi della partita credo che Empoli Fiorentina sia da considerare un gran derby nonostante i pareri viola. Siamo ormai costantemente tra serie A e B, sulla rai ho sentito dire che siamo la nuova spal per come valorizziamo giocatori e allenatori. Per me è un derby come (roma lazio) (juve torino) o (Milan Inter) anche se non siamo squadre della stessa città facciamo parte della stessa provincia. Forse sarebbe più paragonabile al derby Chievo H Verona ma non fa molta differenza per me. Ormai siamo una realtà consolidata. E poi s’è visto sul gol del 2 a 2 da come hanno esultato che non ci considerano, sembrava avessero segnato alla juve, Dimmi la tua Alessandro.

    • Quanto scrivi è storia, è un dato di fatto. Noi discutiamo, analizziamo le partite perchè è normale che sia così, è sempre stato e sempre sarà così ma sappiamo molto bene tutti quanti che la Serie A è un extra lusso per l’Empoli. Hanno esultato sì sul 2-2, se la son fatta sotto 😀

  23. Salve Alessandro, in questi ultimi giorni si è tornati a parlare in maniera massiccia di un possibile ritorno di Di Natale? Credi sia un operazione giusta? È stato un grande ed ha fatto una carriera meravigliosa, tra l’altro sposando un progetto e rimanendo fedele all’udinese, ma si parla di un ’77 e di una forte personalità, due cose che potrebbero non sposarsi al meglio con il nostro attuale progetto.
    Che ne pensi?

  24. Alessandro, secondo me hai analizzato in maniera perfetta la gestione di Gianpaolo e Paulo Sousa. Aggiungerei una sola cosa: l’Empoli è rientrato dagli spogliatoi impaurito e non con gli occhi della tigre, e questo non doveva accadere. Questa mancanza di carattere va imputata all’allenatore al quale, comunque, va dato atto di avere preparato la partita in maniera ottima. Ultimamente sono sempre più spesso d’accordo con te, comincio a preoccuparmi!!!!!

    • Hai trovato la retta via ahahahahahah… Sì, l’Empoli si è fatto trovare impreparato di fronte alla furia della Fiorentina.

  25. Per cocchi e marinai. Mi dite i cambi quando dovevano essere fatti e in quali uomini se maccarone e saponara non dovevano essere sostituiti? I goal che incassa a palla da fermo,di testa, sono uguali a quelli della stagipne scorsa con Rugani e Hisay, quondi npn sara’ il difendere a zona? Anche con sarri succedeva questo. Quindi penserei a una zona mista. Mi potete rispondere. Grazie e forza Empoli.

    • Ho già risposto sui cambi, ma io non ho detto che non andavano sostituiti a priori. Ho detto che non avrei tolto Maccarone come primo cambio ma bensì Livaja addirittura nell’intervallo o, al massimo, subito dopo il primo gol della Fiorentina. Il secondo cambio non avrei tolto Saponara per il semplice motivo che Livaja (che io avrei già tolto) era a rischio espulsione. Si è preso un grosso rischio Giampaolo. Per quanto riguarda le marcature sto rimpiangendo la vecchia e sana marcatura a uomo, in alcuni casi non sarebbe un’idea così strampalata.

  26. Ciao Alessandro. Possiamo dire che al momento Zielinski, Paredes e il cecchino Buchel rappresentano un centrocampo perfetto e completo? Vi

    • A Firenze hanno fatto bene tutti e tre, è stato il reparto che ha dato sensazioni migliori ma non sarà così facile rinunciare a Croce…

  27. Buona sera Marinai, come mai su PE non vengono mai riportate le notizie di mercato relative a Barba, mentre si sottolineano quelle su Saponara e quelle palesemente false su Tonelli?

    • Non so di cosa tu stia parlando… A parte il fatto che non spetta a me decidere cosa pubblicare su Pianeta Empoli, ma poi non mi risultano notizie di mercato relative a Barba. A me del mercato non importa nulla in questo momento, me ne occuperò quando sarà il momento.

        • Ripeto: io su Pianeta Empoli non scrivo più niente da almeno due anni e l’unico spazio è questo. Non ho letto quel sito dove è stata riportata questa notizia e non so di cosa si tratti. Poi come dicevo anche in occasione della sessione estiva, di mercato mi interesserò quando sarà il momento.

    • Metto in giro notizie inventate per poter vendere bene Tonelli prima che si svincoli.
      A proposito: Barcellona interessato a Tonelli.

      • L’unica vera offerta 1,5 da parte del Palermo, le altre messe ad arte dal procuratore che vuol far rinnovare alle loro condizioni

  28. Buonasera Alessandro,vedo che in tanti si divertono a fare domande palesemente provocatorie.Io invece volevo chiederti:la preparazione malfatta e il tipo di gioco che facciamo (ovvero pressing altissimo a tutto campo ) fa si che dopo mezz’ora si cali in modo vistosissimo.Gli allenatori avversari ovviamente vedono queste cose e penso che lo stesso Sousa domenica sia partito con una formazione improbabile anche perché conscio che difficilmente teniamo per tutta la partita.Quindi può aver pensato:parto con le riserve,male che vada tengo lo zero a zero e nel momento della flessione inserisco i tre migliori e vinco la partita.La mia domanda è questa:arriveremo mai ad evitare questo calo vistoso? Perché temo che sia questo il vero punto debole della squadra più ancora del fatto che per conformazione anche fisica noi non possiamo gestire le partite in modo diverso da come facciamo.

    • Io non credo che Paulo Sousa abbia fatto questo tipo di ragionamento, ma la problematica che esponi è preoccupante. Spero che in qualche modo la preparazione estiva trovi prima o poi una sua stabilizzazione.

  29. Come si fa a mettere in discussione Tonelli e saponara ??!! Senza parole ma le partite le vedete o le sentite alla radio ??? Tonelli a giugno chi lo vuole deve sborsare 12-13 milioni

  30. Buonasera Marinai,
    vorrei un giudizio sulle dichiarazioni di Sosa dopo la partita.
    L’allenatore della Fiorentina infatti ha detto di aver sbagliato formazione nel primo tempo sminuendo secondo me la bravura e la prova degli azzurri.
    Grazie,un saluto.
    Andrea

    • Che abbia sbagliato formazione non c’è alcun dubbio, ma è un problema suo. Non ha sminuito la prestazione dell’Empoli, ha solo detto di aver sbagliato e questo gli fa onore. Non ce ne sono tanti in giro che ammettono i propri errori.

  31. Fammi capire quali sono le circostanze diverse tra la fiorentina di domenica e milan e napoli dell anno scorso. .la verità e che siete rimasti folgorati da sarri..ma sembra che giampi nn sia cosi male

    • Non sono d’accordo la squadra è migliorata rispetto lo scorso anno, nessuno tiene conto che Sarri ha avuto a disposizione Saponara da gennaio inoltrato mentre Gianpaolo dal primo luglio e Saponara sta dimostrando che fa la differenza

    • Ah ti sembrano tre partite uguali tra loro solamente perchè in tutte e tre le occasioni l’Empoli è andato sul 2-0? Ragioni bene di nulla… Potrei iniziare un elenco corposo di differenze ma credo che sprecherei solo tempo e vista l’ora in cui scrivo preferisco andarmene a letto… P.S.: beato te che hai la verità in tasca…

  32. Ciao Alessandro,

    Volevo chiederti cosa ne pensi di Bittante. Ha esordito contro la Fiorentina dopo un’estate in cui sembrava potesse essere titolare. Cosa ce’ che non va secondo te? Pensi che possa partire a gennaio? Su Di Natale ti chiedo un’opinione, secondo te arriva davvero?

    Buona giornata

    • Di Bittante penso che fosse stato preso nell’ottica del 3-5-2 impostato da Giampaolo e sicuramente avrebbe avuto molte più chanches di giocare. Dopo il ritorno al vecchio modulo è stato preso Zambelli e di fatto si sono assottigliate le possibilità per lui. Non escluderei che lui stesso potesse chiedere la cessione. Di Natale non so se arriverà ma so che potremmo farne a meno.

    • Io mi sono permesso di criticare la gestione e per quelle partite non fu questo il problema. A Napoli prendesti un gol comico a un quarto d’ora dalla fine, col Milan in casa pesò molto il gol a chiusura di primo tempo… Ogni partita ha una sua storia e lascia sensazioni diverse. E poi qui di fenomeno ci sei solo te che vieni a fare il ganzo con toni provocatori celandoti dietro uno pseudonimo… Facile eh?

  33. Alessandro,avevo chiesto chi e con chi avresti fatto le sostituzioni,ma nomi dei sostituti non ne ho letti.Per la difesa a zona, a uomo o mista ho capito che anche la difesa a zona di sarri dello scorso anno a te non andava bene perche’ sei orientato verso una difesa a uomo. Parlando ci si chiarisce pero’rispondendo a cosa ci viene chiesto. Saluti piero e forza EMPOLI.

    • Invece ho risposto eccome… Al tuo precedente commento, esattamente alle 2.36 del 26 novembre ed ho risposto che come primo cambio avrei tolto Livaja e non Maccarone… Giampaolo ha scelto in maniera diversa e a quel punto Livaja sarebbe stato, per me, da togliere come secondo cambio anche perchè nel frattempo era finito a rischio espulsione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here