INTER

inter-logo

4

EMPOLI

logo empoli

3

 

48′ Palacio, 52′ Icardi, 58′ Mchedlidze, 61′ Pucciarelli, 69′ Brozovic, 77′ Icardi, 88′ Mchedlidze.

 

Sessanta minuti strani dell’Empoli che forse accusa anche le chiacchiere del momento ma poi da 0-2 con Levan e Pucciarelli arriva il pari. Sfiorato il tris l’Inter riallunga di due ma una perla di Mchedlidze riduce poi le distanze. Stagione finita, stagione meravogliosa, adesso pensiamo subito al futuro capendo chi ci guiderà dalla panchina….inutile dire cosa spera tutta Empoli.

 

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Nagatomo; Ranocchia; Felipe (20′ Santon); J.Jesus; Kovacic (82′ Podolski); Medel; Brozovic; Hernanes; Palacio (89′ Di Marco);  Icardi.

A Disp: Carrizo; Andreolli;  Obi; Gnokouori; Donkor; Correia; Puscas; Bonazzoli;  Kuzmanovic.

Allenatore: Roberto Mancini

 

EMPOLI (4-3-1-2): Bassi; Laurini (55′ Mario Rui);  Barba (68′ Tonelli);  Rugani; Hysaj; Vecino; Valdifiori; Croce; Saponara (42′ Verdi); Pucciarelli; Mchedlidze.

A Disp: Sepe; Pugliesi; Diousse; Somma; Brillante; Signorelli; Zielinski;  Piu; Tavano.

Allenatore: Maurizio Sarri

 

ARBITRO: Sig. Damato di Barletta.  Assistenti: Giallantini/Vivenzi.  Di porta: Banti/Pezzuto.

 

AMMONITI: 62′ Barba (E), 66′ Valdifiori (E), 83′ Brozovic (I).

Finisce una stagione per molti aspetti straordinaria, con una gara a tratti folle, che dimostra il carattere e la voglia dei nostri ragazzi. Per un’ora gli azzurri di Sarri sono stati troppo passivi, subendo l’iniziativa dei nostri avversari. Poi sul 2-0 quando c’era il rischio di subire un’imbarcata arriva la reazione. Poi prevale la maggior voglia dell’Inter che manda Icardi sul trono dei bomber in coabitazione con Toni. Noi vogliamo sottolineare la doppietta di Levan Mchedlidze ( bello soprattutto il secondo per la potenza del suo sinistro). Era una partita che poteva toglierci poco alla nostro campionato, dove quasi tutti gli osservatori ad agosto ci vedeva come vittima sacrificale di questa massima serie. Invece i nostri, con il gioco e la spregiudicatezza hanno ottenuto il diritto a partecipare al massimo campionato per l’undicesima volta. E ora? Il pensiero di tutti è al futuro, ai prossimi giorni che sveleranno il futuro di Maurizio Sarri. Non ci resta che aspettare….

 

LIVE MATCH

1° Tempo

0′   – I nostri in questa ultima gara stagionale, si affidano alla formazione tipo ad eccezione di Maccarone squalificato che viene sostituito da Levan. La gara inizierà tra qualche minuto, per attendere la contemporaneità con gli altri campi.

intemp11′  – Finalmente Si comincia, il primo pallone viene giocato dall’Inter. Palacio prova a pescare Icardi, ottima lettura di Barba che chiude la diagonale. Prova la percussione Croce che guadagna un calcio di punizione per i nostri. Levan non controlla l’assist di Valdifiori.

2′  – Hysaj vince il duello con Icardi. Sull’altra sponda Levan guadagna un calcio di punizione, su di lui fallo commesso da Ranocchia.

3′  – Saponara cerca Pucciarelli, chiude tutto Felipe.

4′  – Hernandez cerca Nagatomo, che viene pescato in posizione di fuorigioco dall’assitente di destra di damato. punizione per i nostri. Sull’altra sponda Saponara prova a sfondare, si oppone con successo la difesa neroazzurra.

5′  – Dopo un’azione insistita dell’Inter, sinistro al vetriolo di Nagatomo che obbliga Bassi alla deviazione del corner. Senza esito il primo corner per l’undici di Mancini.

6′  – Croce guadagna un calcio di punizione, su di lui il fallo lo commette Hernandez. non ha esito il successivo piazzato per i nostri.

7′   – Bella chiusura di Laurini che va a sbarrare a strada a Palacio.

8′  – Pucciarelli cerca Levan ma l’assist è troppo lungo e viene controllato dai difensori dell’Inter. Fallo commesso da Pucciarelli, punizione per L’Inter.

9′  – Azione prolungata per i nostri, che si interrompe al limite dell’area, dove non va a buon fine la combinazione Saponara-Pucciarelli.

10′  – Mirko cerca l’imbucata per Saponara pescato in posizione in fuorigioco. Intanto problemi per il difensore centrale dell’Inter Felipe.

12′  – Fabuona guardia Barba che con personalità anticipa Palacio, poi Hysaj non controlla ed è rimessa per i neroazzzurri di casa.

13′  – Bella lettura stavolta di Hysaj in anticipo su Palacio prolunga verso Bassi.

14′  – L’onnipresente Croce cerca Saponara murato dalla difesa di casa. Sull’altra sponda Icardi non trova lo spazio per calciare, poi il cross di Brozovic viene controllato da Bassi con facilità.

15′  – Pucciarelli guadagna un calcio di punizione nella nostra metà campo. Valdifiori cerca Levan, che viene anticipato da Ranocchia.

16′  – Cross da destra Brozovic, prolunga molto bene Rugani che sventa la minaccia. Poi i nostri tornano in possesso di palla.

17′  – Laurini interrompe l’azione dell’Inter anticipando Juan Jesus. Inter che comunque stà intensificando la propria pressione.

18′  – Cade Palacio al limite dell’area. Damato lascia proseguire. Slalom di Brozovic sul suo sinistro, fondamentale la chiusura di Rugani con il piattone.

20′  – Non ce la fa Felipe che viene sostituito da Santon.

21′  – Non riesce la combinazione Saponara- Pucciarelli. Sull’altra sponda secondo corner per  L’inter su deviazione di Hysaj. Dal tiro dalla bandierina ottima chiusura di Croce.

22′  – Pericolo per i nostri che non attuato al meglio la trappola del fuorigioco: Palacio pesca Icardi che svirgola al volo il destro, poi Brozovic calcia altissimo.

23′  – Vecino ruba palla, poi però la ripartenza azzurra non si concretizza.

24′  – Cross di Juan Jesus che attraversa tutta la nostra area e si perde sul fondo.

25′  – Vecino pesca Pucciarelli, interviene Nagatomo. Sull’altra sponda cross di Brozovic  che trova la chiusura precisa di Rugani.

26′  – Inter  che sta pressando, trovando un Empoli ben organizzato che fatica però a ripartire.

27′  – Ancora una combinazione Saponara- Pucciarelli che non va a buon fine.

28′  – Cross di Nagatomo da sinistra che trova la deviazione aerea di Palacio sul fondo.

29′  – Fallo in attacco fischiato a Levan ai danni di Juan Jesus. Fallo di Brozovic ai danni di Llevan sul cerchio di centrocampo.

30′  – Ancora un intervento di Rugani in anticipo su Icardi. Poi i nostri si fanno trovare pronti nella propria metà campo, chiudendo tutti i varchi.

32′  – Laurini guadagna un fallo di laterale, bel tunnel di Vecino che poi commette però fallo in attacco. Tiro cross di Santon che trova Bassi pronto alla deviaizione in corner.

33′  – Bassi eccezionale a disinnescare il sinistro di Icardi da buona posizione.

34′  – Fallo commesso da Croce ai danni di Santon.

35′  – Azione insistita dell’Inter, chiusa con una conclusione da fuori area di Santon che i perde a lato della porta di Bassi. Cross di Kovacic che trova il solito Croce ad anticipare Brozovic.

36′  – Kovacic prova la profondità, chiude molto bene Hysaj. Intanto Levan guadagna una preziosa punizione per i nostri. Nulla di fatto dal successivo piazzato.

37′  – Ancora Bassi risponde presente, deviando il tiro di Palacio, poi i nostri mettono in corner.

38′  – Dal successivo tiro dalla bandierina, niente di fatto per gli attaccanti neroazzurri.

39′  – Campanile di Hysaj che non trova Levan. Riparte L’inter, ma Rugani fa buona guardia con grande personalità.

intemp240′  – Forcing dell’Inter, chiusura affannosa di Hysaj, poi Barba mette in corner. Dal quinto tiro dalla bandierina prr L’inter, conclusione di Medel, che si perde sul fondo.

41′  – Intanto problemi per Saponara che potrebbe lasciare il campo.

42′  – Non ce la fa infatti Saponara, al suo posto Simone Verdi.

43′  – Croce non abbocca alle finte di Santon, gli ruba palla e guadagna un calcio di punizione.

44′  – Cross di Brozovic per Hernandez che non nella deviazione aerea.

45′  – Cross di Brozovic per Palacio che di testa mette alto da buona posizione. Saranno 2′ di recupero.

46′  – Azione avvolgente dell’Inter, cross di Brozovic in area ma Hernandez e Palacio si disturbano e l’occasione dei neorazzurri sfuma.

47′  – Si va al riposo sul risultato di 0-0. Inter che ha tenuto il pallino del gioco, con i nostri che si sono difesi con ordine. Fondamentale Bassi in un paio di circostanze.

 

2° Tempo

intemp30′ – Più Inter che Empoli nella prima frazione ma siamo certi che negli ultimi 45 minuti della stagione vedremo un Empoli più intraprendente.

1′  – Inizia la ripresa, non ci sono stati ulteriori cambi. Il primo pallone è dei nostri. Cross di Nagatomo, la spizza Rugani a centroarea, poi Hernandez mette alto.

2′  – Contatto tra Hernandez e Laurini, l’arbitro punisce il brasiliano, concedendo punizione ai nostri. Laurini rimane contuso, esce momentaneamente dal campo.

3′  – Vantaggio dell’Inter: Icardi va via in verticale si presenta davanti a Palacio che a porta vuota mette in rete.

4′ – Stilettata di Hernandez, con palla che si perde a lato.

6′ – I nostri guadagnano un fallo laterale in zona di attacco. Levan perde palla, non ne approfitta Hernandez calciando alto in precaria condizione di equilibrio.

7′ – Raddoppio Inter, Hernandez pesca in verticale Icardi che batte Bassi in uscita

8′ – Icardi pescato da Hernandez mette a lato da buona posizione.

9′  – Secondo cambio per L’Empoli esce il claudicante Laurini, al suo posto Mario Rui.

10′  – Ancora Hernandez a pescare Icardi, che da buona posizione manda a lato, con la nostra difesa in grave difficoltà.

12′  – Ci prova Kovacic ad attaccare la profondità, il destro del serbo si perde alta. Ma i nostri sono in grande affanno in questa ripresa.

13′  – GOOOOOOOOOOOOL Levan raccoglie il cross di Croce deviato da Santon trova Levan pronto alla deviazione vincente.

15′  – Calcio di punizione da posizione interessante guadagnato da Mario Rui, il fallo è stato commesso da Santon.

16′  – GOOOOOOOOOOOOOOOL Pucciarelli raccoglie l’assist di Pucciarelli che controlla e di piatto destro batte Handanovic.

17′- Fallo di Barba su Palacio. Ammonizione per il difensore romano. Dal piazzato Hhernandez mette alto.

19′ – Che pericolo, Palacio pesca Icardi che da due passi mette incredibilmente a lato.

21′ – Fallo tattico di Valdifiori su medel. Per Mirko scatta il giallo.

22′ – Nooooo Levan pescato da Verdi si fa ipnotizzare da Handanovic, poi Verdi trova la deviazione di Ranocchia. Poi viene fischiato fallo in attacco ai nostri.  Poco dopo conclude a lato Hernanes da buona posizione.

23′ – Terzo e ultimo cambio nei nostri  entra Tonelli al posto di Barba.

24′  – Torna in vantaggio L’inter con Brozovic che risolva con un destro secco una azione confusa dei neroazzurri.

25′  – Hernandez prova a pescare Icardi ben controllato da Tonelli che facilita l’uscita di Bassi.

26′  – Chiusura di  Ranocchia che va ad anticipare Verdi, poi sfuma l’azione di nostri.

27′ – Levan ruba palla ad Handanovic poi però il suo cross trova il portiere sloveno pronto all’intervento.

28′  – Conclusione di Medel dal limite dell’area che si perde sul fondo.

29′  – Mario Rui pesca Verdi in profondità ma interviene Handanovic che lo anticipa.

30′  – Ci prova Icardi da buona posizione con Bassi che devia in corner. Dal tiro dalla bandierina i nostri fanno buna guardia.

31′  – Conclusione di Croce deviata da un difensore dell’Inter, poi Handanovic evita che la palla vada in corner.

32′ – Hernandez pesca centralmente Icardi che batte Bassi

33′ – Ovviamente il gol di Icardi è stato accolto con grande entusiasmo dal pubblico di San Siro, infatti l’argentino ha raggiunto Luca Toni in testa alla classifica dei cannonieri.

34′ – Ancora Icardi pescato da Brozovic, Esce con buona prontezza Bassi.

35′  – Valdifiori pesca Verdi che però è in posizione di fuorigioco.

36′  – Icardi supera Bassi innescato ancora da Hernandez, ma l’argentino non tiene la palla in campo.

intemp437′ – Secondo cambio nell’Inter Esce Kovacic al suo posto il Podolski. Prima ammonizione per L’inter si tratta di Brozovic.

38′ – Sfonda Mario Rui a sinistra, conclusione di Vecino ribattuta da Medel.

39′ – Ennesima azione avvolgente dei neroazzurri, conclusione di Palacio che obbliga Bassi alla deviazione in corner. Dal tiro dalla bandierina i nostri fanno buona guardia.

41′ – Palacio scarica per Medel, l’esterno destro del cileno si perde abbandontamente sul fondo.

43′ – GOOOOOOOOOOOOOL Sinistro al vetriolo di Levan che lascia di stucco Handanovic.

44′ – Terzo e ultimo cambio anche nell’Inter esce Palacio al suo posto De Marco.

45′ – Saranno 3′ di recupero.

46′ – Croce cerca di andare sulla sinistra, ma si trascina il pallone sul fondo.

47′ – Sventagliata di Valdifiori per Levan che commette fallo ai danni di Di Marco. Icardi trova l’opposizione Di Tonelli.

48′ – Finisce il nostro straordinario campionato con una sconfitta, al termine di una gara scoppiettante e ricca di gol. Vogliamo sottolineare la prima doppietta in azzurro di Levan Mchedlidze.

 

Da Milano

Stefano Scarpetti

CONDIVIDI
Articolo precedenteALLIEVI NAZIONALI Serie A e B | I risultati del 2° Turno PLAY OFF
Articolo successivoInter-Empoli 4-3
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

37 Commenti

  1. Questa è l’ultima panchina del Mister, grazie Maestro per questi 3 anni fantastici.
    Da domani si volta pagina, sperando di aver acquistato un tifoso in più!!!!

  2. Forza Azzurri fino alla fine…non molliamo..Mister resta con noi ..Maran è rimasto al Chievo …di Francesco a Sassuolo ..adesso manchi solo tu all ‘ Empoli …meglio il piccolo ma grande Empoli che altre realtà più blasonate che la formazione la fanno i presidenti..Forza magico Empoli

  3. Primo tempo un po’ sottotono ma abbiamo rischiato poco con Bassi che si è fatto trovare pronto in un paio di circostanze. Speriamo di concludere la stagione con un risultato positivo.

  4. Non parlare mai prima …questo Empoli a 7 vite…che giocata che ha fatto Verdi …Il prossimo anno ci possiamo tranquillamente salvare anche se alcuni andranno via ma dobbiamo ripartire da Tonelli barba laurini croce pucciarelli levan e speriamo Verdi

  5. Almeno abbiamo visto una bella partita anche se con grandi errori difensivi da una parte e dall’altra. Finisce una grande stagione e il ringraziamento e’ d’obbligo per questi ragazzi che ci hanno inorgoglito e fatto divertire e godere. Alla prossima stagione e sempre forza Empoli!

  6. Onorato il campiona to fino all ‘ ultimo secondo ….grazie di cuore Ragazzi …grazie società e grazie Mister Sarri comunque vada

  7. Grazie a tutta la società , ai giocatori e a Mr Sarri qualunque sia la scelta che farai…
    Anno pieno di emozioni indimenticabile

  8. Mister se sei indeciso e ti manca un motivo per restare … beh stasera ne hai ricevuti 3 … due gol di Levan e il secondo in due partite di Manuel

    TI VOLEVANO DIRE tre parole RESTA CON NOI !!!!!

  9. Grazie di cuore Ragazzi…società e mister …che bello sentir dire l’ Empoli di Sarri speriamo di risentirlo ancora

  10. Quando è finita la partita avrei voluto abbracciare il Mister e tutti i ragazzi
    Partita inutile ma che ha mostrato che non molliamo mai anche quando non ci sono stimoli
    Mister rimani te ne prego
    Dopo questi tre anni non ce lo vedo un altro sulla TUA panchina
    Sono però sicuro che farai la scelta giusta
    Onore a te ed a tutti i tuoi ragazzi

  11. Addio Sarri…che a Sassuolo abbiano la stessa pazienza che abbiamo avuto noi..occhio che a sassuolo Valdidiori nn c’è…nn hanno nemmeno Vecino..e Croce col caspito che te lo diamo

  12. Voglio che il Mister rimanga ed assieme a lui anche tutti i ragazzi
    Anno bellissimo e gioco di grande qualità
    La società faccia un sacrificio e tenga tutti

  13. La pazienza l’abbiamo avuta fino a tre anni fa
    Poi, ma l’anonimo allo stadio non ci viene, ci siamo veramente divertiti
    Cavalcata che ci ha portato in serie A e salvi 4 giornate in anticipo
    Grazie Miater qualunque cosa tu decida

  14. Dopo tutta la tiritera che ha fatto spero se ne vada..e nella partita di oggi riconosco in gran demerito dell’allenatore:nn aver saputo valorizzare in attaccante che potenzialmente può fare molto bene…insistendo x molto tempo con un Tavano finito,Verdi e comunque Pucciarelli che il suo l’ha fatto.Ci ha dato un bel gioco ma tutto questo puzzo nn lo.ritengo giustificato soprattutto perché HA ANCORA DUE ANNI,HA GIÀ PARLATO CON UN’ALTRA SQUADRA E SOPRATTUTTO HA DETTO CHE.POTREBBE STARE FERMO UN ANNO!!Non si sta comportando bene…per cui addio mister..io di certo nn piangerò

  15. Si vede che nn c’eravate a Modena…con spalletti e pelagotti…é vero allo stadio nn ci vado quasi più ma per 10,anni mi son fatto l’abbonamento in c fino alla b.In quegli anni tanti di boi forse nn etano nati o si davano ad altro..Io me viste di cotte e di crude e vi dirò una cosa…io posso anche perdonare..ma secondo me questo s’è bruciato col Corsi…e adesso é lui che nn lo vuole confermare…se vi ricordate Del Neri durò un.mese…

  16. Comunque vada con Sarri sono stati 3 anni spettacolari e giocati sempre per vincere , e lo,spettacolo è’ sempre stato di alto livello

  17. Bene Di Francesco ha firmato?Allora dimostra una serietà che “filtrino” nn ha…e nn credo che Corsi nn gli avrebbe dato una aumento…anzi.penso che abbiano pure dei premi..

  18. Marcello adesso devi essere bravo tu a convincere Sarri a rimanere ribandogli quanto gli vogliamo bene e quanto ad Empoli può fare quello che caxxo vuole…forza Empoli

  19. Anche Spalletti lascio dopo una corsa di 3 anni vincenti …. Avrà le sue ragioni Mr sarri e tante grazie ed avanti il prossimo sperando che non sia Silvio Baldini …..

  20. Non mi voglio illudere ma …

    Sarri … “Ho parlato con il direttore sportivo, ora ci prendiamo tre giorni di vacanza e poi ci rivediamo per parlare del futuro. Per uno che fa il mio mestiere è normale avere ambizioni. Sono legato all’Empoli e la mia paura è quella di sciupare una storia perfetta con una stagione non all’altezza. Mi interessa che qualcuno mi cerchi per davvero, serve anche coraggio. Mi rendo conto che la mia filosofia di gioco è difficilmente riproducibile in una società che ha 23 stranieri su 25 giocatori in rosa”

    Mister mi espongo io … per tutta Empoli

    Empoli ti perdonerebbe pure se il prossimo anno con te in panca sarà serie B …

    Resta a lungo e tutti saremmo contenti e felici

  21. Allora nn conoscete Empoli..nn si raccomandano per tenerlo…l’Empoli quest’anno vende…é una base della politica del Corsi.Politica che ci ha portato a bilanci sani..una squadra divertente e che ha portato una piazza piccola in serie A..Corsi vende…venderà quelli che può vendere avendo dei sostituti validi..Se Sarri nn ci sta…ciao..ed in questi giorni onestamente ha ridotto anche la stima che avevo circa la sua serietà..Ha fatto un buon lavoro prendendosi il suo tempo creando un bel giochino..ma se nn gli va bene la politica che gli è andata a genio fino ad ora è un problema suo.Empoli vivrà e farà i suoi campionati lo stesso…

  22. Sentir dire che non avrebbe stimoli ad allenare in serie A mi sa di cazzata bella e buona, forse la paura di sciupare quanto di buono fatto ci può stare. Però per me se rimane può aprire un ciclo alla Foscarini. Resta Maurizio !!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here