Vi proponiamo le pagelle inerenti le prestazioni dei calciatori azzurri relative alla gara di questa sera del “Castellani” contro il Milan terminata 2-2 . Redatte come di consueto dalla redazione di Pe.

 

SEPE: 6 In occasione del primo gol dei rossoneri appare mal posizionato, anche se il colpo di testa di Torres era imparabile. Sul 2-2 di Honda e’ esente da colpe, per il resto non viene mai chiamato a fare interventi di rilievo.

 

LAURINI: 7.5 Prestazione di assoluta eccellenza del “Concorde”. Cerca di limitare Menez quando capita nella sua zona, e legge in maniera perfetta tutte le linee di passaggio. Da applausi la discesa e l’assist per Verdi per il possibile 3-0, nella ripresa soffre a tratti l’intraprendenza degli esterni rossoneri. Alza la bandiera stremato a metà ripresa.

 

HYSAJ: 6 Offre il suo contributo nella fase più delicata della gara, quando il Milan ha preso vigore e la squadra azzurra ha perso qualche certezza. Si disimpegna in maniera eccellente nelle due fasi.

 

TONELLI: 7 “The Wall” si prende la soddisfazione di siglare il primo gol degli azzurri in serie A. In difesa è un leone come di consueto facendosi trovare pronto sulle palle aeree. Si fa sorprendere con il compagno di reparto Rugani in occasione del gol di Torres.

 

RUGANI: 6.5 Il Golden Boy garantisce come di consueto sicurezza e autorevolezza, anche quando i rossoneri (soprattutto nella ripresa) spingono con convinzione e maggiore continuità. Da vita ad un bel duello con un attaccante di fama internazionale come Torres, anche se allo spagnolo viene concesso troppo spazio in occasione del gol del 2-1.

 

IMG_7634MARIO RUI: 6 Molto bene come tutta la squadra  nel corso del primo tempo, dove il portoghese in collaborazione con Croce affonda come una lama nel burro. Nella ripresa soffre eccessivamente i tagli di Torres e l’intraprendenza di Abate proprio nella sua zona di competenza.

 

VALDIFIORI: 6 Va a corrente alternata il ravennate; a tratti dirige l’orchestra azzurra in maniera eccellente, dando geometrie e qualità in uno spartito che ci fa ascoltare un motivo dolce per le nostre orecchie. Nella ripresa soffre la fisicità e la quantità dei rossoneri, ingenuo in occasione del doppio giallo che origina la sua espulsione nel finale.

 

VECINO: 5.5 L’impatto sulla gara dell’uruguaiano è tutto sommato positivo. Non sfrutta un paio di occasioni d’oro per poter segnare nel momento in cui il Milan è in difficoltà. Con il passar del tempo si perde e gestisce male molti palloni che favoriscono le ripartenze avversarie.

 

CROCE: 7 “Il prestigiatore” stasera era davvero ispirato e in vena di magie. Giocate sonstuose le sue, entra in tutte le azioni degli azzurri e copre la fascia con continuità percorrendo una quantità innumerevole di chilometri dando un prezioso contributo anche in fase di non possesso.

 

VERDI: 6.5 Si muove bene nella trequarti avversaria dialogando in maniera efficace con i compagni di reparto, rivelandosi una spina nel fianco nella difesa rossonera. Peccato per l’occasione sprecata sul 2-0 che avrebbe potuto chiudere la partita a nostro favore.

 

TAVANO: 6 Sulla sua gara inutile negarlo pesa il sanguinoso errore sul 2-1, di solito in queste occasioni “L’uomo dei record” è un killer. Peccato perchè la sua prestazione era stata interessante. Buono il dialogo con i compagni e l’appoggio per Pucciarelli in occasione del momentaneo 2-0.

 

MACCARONE: 6 E’ ancora lontano dalla condizioni migliore per l’infortunio patito ad agosto a Lucca, tuttavia da il suo contributo nei 25′ nei quali viene impiegato.

 

PUCCIARELLI: 7 A tratti immarcabile il nostro “El Nino”, si prende la soddisfazione di fare il suo primo gol in serie A e lo fa con il Milan, forse per Manuel la realizzazione di un sogno fatto da bambino. La sua velocità mette in costante difficoltà la difesa rossonera, dialogando con efficacia con i compagni.

 

Zielinski S.V.

 

MISTER SARRI: 7,5 Primo tempo da stropicciarsi gli occhi quello degli azzurri, le due reti sono su palle inattive con schemi concretizzati in maniera perfetta. Sicuramente il gol subito a due minuti dal riposo ha minato le certezze finora acquisite. Come c’era da aspettarci nella ripresa si è sofferto la pressione dei rossoneri. Rimane il rammarico per una partita che potevamo vincere anche con una diversa gestione dei cartellini da parte del direttore di gara. Questa prestazione tuttavia deve rappresentare un carico di autostima per le prossime partite, a partire da quella di domenica a Verona. Inzaghi chiederà ripetizioni al maestro?

CONDIVIDI
Articolo precedenteSerie A: Empoli – Milan | La Fotogallery
Articolo successivoSerie B | I risultati del turno infrasettimanale: Bari ko a Vicenza
Giornalista pubblicista, da sempre tifoso azzurro è tra i fondatori di Pianetaempoli.it sul quale scrive ininterrottamente dal 2008. Per PE, oltre all'attività quotidiana, si occupa principalmente delle interviste post gara da tutta Italia. E' stato speaker ufficiale dell'Empoli FC per 5 stagioni.

54 Commenti

  1. Pucciarelli e Laurini migliori in campo, e su questo sono daccordo, Tonelli invece in difesa ha lasciato molto a desiderare, almeno nell’uno contro uno, menomale che spesso raddoppia Rugani.. non sono per nulla convinto del voto a Lorenzo.
    Male Maccarone, non ha combinato niente di buono dal suo ingresso, per me peggiore in campo, al contrario Vecino è stato sufficiente.
    Valdifiori purtroppo è durato 60′ ma se non si leva mai..

  2. Forse ingenerosi con vecino che alla luce del primo tempo meriterebbe la sufficenza, su Mirko devo dire che a volte ha ottenuto voti anche oltre l’effettivo, oggi per me è stato da 7 e gli date un 6.
    Non so se è stata la troppa tensione e passione con cui ho visto la partita, allora ogni volta che prendeva una palla mi veniva da sussultare, però mi srnbrava di aver visto buoni interventi anche di Sepe

  3. 7 a Croce a dir poco esagerato: non ho visto magie nella serata e come al solito dal suo lato soffriamo molto di più in fase difensiva per il suo mancato aiuto.
    Gli altri voti piuttosto giusti.

    p.s.: vabbè che non ha toccato boccia, ma è entrato anche Zielinski! Sveglia! 😀

  4. Seguitate voi di pianetaempoli a spingere per il cambio Moro-vecino, ci provate Tutte Le settimane………gioca vecino anche con una gamba, giustamente! Altro fisico, altra corsa (6 a Valdifiori, ma che partita avete visto?)

  5. Giusta l’insufficenza a vecino, giocatore scarsissimo, non capisco cosa si aspetti a rimettere Moro. Straordinario Laurini, esagerato il 7 a Croce

  6. Credo anche io nell’insufficenza all’uruguayano, non mi fa impazzire e lo dico dal precampionato. Tavano 6??? Questa è follia, Tavano ha giocato male e l’unica palla buona l’ha calciata come peggio non poteva. Voto al massimo 5

  7. Forse sono stati scambiati i voti di Vecino e Tavano. Potevate dare 6,5 sia a Valdifiori che a Croce. Resto perplesso su Sepe, io metterei dentro Bassi

  8. Questa volta non sono d’ accordo su Vecino e moro …avrei dato a Vecino 6,5 perche’ e’ dapertutto …corre come un pazzo e si inserisce bene ..a rui un bel 6, 5

  9. Tonelli è un difensore o un attaccante? Bravo nello sfruttare le opportunità su i schemi di attacco che propone il mister, SCANDALOSO nel difendere, il 7 mi sembra esagerato ha colpa su entrambi goal presi, con un difensore normale contro una squadra scarsa come il Milan si poteva vincere senza problemi, serviva solo un difensore NORMALE

  10. Secondo me la sufficienza ai due grandi vecchi Tavano e Maccarone e’ regalatissima.
    Tavano e’ stato indubbiamente il meno attivo di tutti gli azzurri, anche nel primo tempo quando andavamo a 1000 avra’ toccato 2/3 palloni e non di piu’. Unico merito assist al Puccia in occasione del raddoppio ma su di lui pesa anche il gol sbagliato del 3 -1 che poteva chiudere la partita a nostro favore. Maccarone invece ha giocato poco ma anche in quel poco secondo me non ha raggiunto la sufficienza ( magari SV). E’ vero che e’ entrato nel momento di maggior sofferenza ma proprio per questo doveva essere lui la nuova linfa della squadra ed il primo a pressare invece l’ho visto parecchio fermo.

  11. SEPE 6
    LAURINI 8
    TONELLI 6 (grandissimo gol, ma almeno sul colpo di Torres doveva fare di più)
    RUGANI 6,5
    MARIO RUI 7
    VECINO 6
    VALDIFIORI 7,5
    CROCE 7
    VERDI 7,5
    PUCCIARELLI 7,5
    TAVANO 6 (assist magico, errore tragico)

    mister Sarri 8

  12. Voti giusti…migliori in campo secondo me il Puccia e Laurini…
    Ma più o meno tutti i nostri ragazzi hanno fatto una grande partita mettendo sotto il Milan per gran parte della partita…e di questo ne sono molto orgoglioso!! Peccato per non aver conquistato i 3 punti visto il vantaggio di 2 goal..
    Adesso pensiamo a Verona perché come la partita di Cesena sarà uno scontro diretto da non perdere!!

  13. Come sempre ognuno ha la sua opinione…..
    ..la gente non se ne è accorta……ma quella di ieri
    è stata la serata dei calciatori meno noti….
    ……Tonelli un grande……..e Pucciarelli….un mito……..
    ma anche Vincent e Mario bravissimi….
    il mio voto è 8.
    Aiutiamo questa squadra a non subire e ne vedremo delle belle…

  14. Esageratissimo il 7 al grande Croce, ieri non da 7. Mezzo voto in più a Mario Rui ma concordo per l’insufficenza a Vecino, dentro il nostro capitano

  15. Tante cose sono state dette fin dalla fine del calciomercato, dopo quattro giornate i fatti (e non le parole) del campo consentono di tracciare un primo, parziale bilancio. Per vedere chi aveva azzeccato e chi no basta andare a rivedere gli interventi degli ultimi 2 mesi.
    1) Fatto: il portiere è un rinforzo. Anche se a volte sfodera un eccesso di sicurezza che lo porta a tuffarsi in ritardo (io infatti avrei preferito Leali, altri dicevano che era scarso), si è comunque reso protagonista di ottime parate e, soprattutto, esce. Anche ieri, sui loro cross non abbiamo visto volteggiare palloni rischiosissimi da una parte all’altra dell’area come nel recente passato
    2) Fatto: la difesa, anche se prende diversi goal, nei singoli appare un reparto solido, e mi pare difficile che, come sostiene qualcuno, Bianchetti o Barba possano scalzare il posto al Tonelli o al Rugani visti finora
    3) Fatto: a centrocampo manca qualcosina, cioè un pò di peso per consentire alla squadra di non farsi schiacciare troppo nel momento di furia degli avversari. Valdifiori e Croce stanno facendo abbastanza bene anche in A, ma pesano complessivamente 20 Kg. Vecino ieri per me ha fatto una prestazione più che sufficiente, contrariamente alla pagella di PE, ma ha avuto due palloni da buttare dentro e le conclusioni non sono state proprio perfette…
    4) Fatto: Verdi per me continua ad essere sconcertante. Anche ieri la sua prova è stata l’unica (forse insieme a Tavano, mi duole dirlo…) del tutto insufficiente. Un goal sbagliato in modo incredibile, nessun assist, nessun tiro degno di nota, palloni persi in modo molto rischioso al limite della nostra area che hanno fatto arrabbiare il pubblico, un contropiede 4 contro 1 nel primo tempo buttato al vento con il solito passaggio non si sa a chi. Anche a Cesena non mi pare avesse fatto mirabilie: sul rigore si era allungato il pallone e aveva sbagliato Lucchini, in più aveva sbagliato un goal a 6 metri dalla porta con un pallonetto incomprensibile e aveva fatto un assist sbagliato dando il pallone troppo dietro a Tavano che era in posizione di tiro … Il ragazzo, a differenza di qualcun altro che piace tanto agli utenti di questo sito, avrebbe i mezzi tecnici e la velocità, ma non è adatto a giocare in quel ruolo perchè non sceglie mai i tempi giusti nel cedere il pallone. Per le sue caratteristiche, è uomo che deve sgaloppare sulla fascia per crossare, ma l’Empoli (poche squadre in Italia, a dire la verità, eccetto il Torino che però non lo ha tenuto…) non gioca il 4-4-2 o il 4-2-3-1 con gli esterni alti. Ergo: a gennaio ci vuole Saponara o qualcun altro e voliamo
    5) Fatto. Sarà il solito caso, ma nelle ultime 2 partite davanti ha giocato Pucciarelli e la squadra ha finalmente segnato 4 goal e creato occasioni a getto continuo… lo stesso Pucciarelli ha segnato e sia ieri che a Cesena IN AREA ha creato diversi pericoli (a Cesena assist per Rugani, ieri anticipo sul primo palo e parata di Abbiati nel primo tempo) ed è andato via all’uomo diverse volte prendendo numerosi falli. Per me per una punta questo è giocare bene, non fare a sportellate con i difensori a 30 metri dalla porta, fare un tiro centrale da 35 metri ma non creare nemmeno un’occasione pericolosa per segnare. Ma si sa, de gustibus… Se il Puccia avesse giocato anche le prime 2 partite, c’era qualche punto in più. Il ragazzo, a differenza di altri idoli ancora in cerca di identità, mi pare sottovalutato dal pubblico, ma i fatti ancora una volta parlano chiaro: in B 6 reti quasi tutte decisive, 4 assist, 2 rigori presi. Se ce ne fosse bisogno, ha dimostrato per l’ennesima volta che se c’è uno che può fare goal tra le riserve è lui, non certo altri che, per ora, hanno giocato le sue stesse partite…
    6) Fatto: Tavano e Maccarone sono lontani da una condizione accettabile. Sperando che non sia suonata la campanella (a 35 anni sarebbe anche possibile), era comunque prevedibile che non avrebbero potuto ripetere, qualitativamente e quantitativamente, il campionato di B. Io credo che quando entreranno in condizione faranno il loro, ma insomma una punticina da affiancare a Pucciarelli come titolare-rincalzo non faceva schifo…
    7) Fatto: il contributo dei nuovo acquisti è bassino. I Bianchetti, Laxalt, Aguirre, Guarente ecc. avranno ridottissime possibilità di giocare, perchè in questo momento non sono superiori nè ai titolari (Tonelli, Rugani, Croce, Maccarone, Tavano) nè alle “riserve” (Moro, Pucciarelli ecc.). Zelinski è uomo da ultimo quarto d’ora
    8) Fatto: certi uomini indicati già a giugno che potevano essere utili alla bisogna e adatti a noi per il basso costo (a parità di fare i rincalzi, li acquistavamo ed erano di proprietà nostra e buoni per il futuro) tipo gli attaccanti del Frosinone, Vita del Monza, Cerri del Parma-Lanciano, Floriano del Barletta, Paganini del Frosinone e molti altri (basta andare a rileggersi i nomi negli interventi dei mesi scorsi) stanno facendo bene o benissimo, basta seguire un minimo il calcio fuori dal Comune di Empoli per vedere i dati di fatto.
    9) Fatto: la squadra c’è, gioca bene, è viva, la vecchia guardia tiene botta e ci può portare alla salvezza, l’allenatore, per come intende il calcio e imposta la squadra, per me è meglio in A che in B, prima o poi arriverà anche un pò di fortuna e allora… Se a tutto questo a gennaio si aggiungono due, due soli rinforzi giusti (un trequartista e una prima punta di riserva) magari liberando 3-4 giocatori in sovrannumero, secondo me ci salviamo. Altrimenti, la salvezza è possibilissima ma non automatica, ci sono molte incognite
    10) ULTIMO FATTO, IL PIU’ IMPORTANTE DI TUTTI, SUL QUALE VORREI CHE TUTTI I TIFOSI SI UNISSERO A ME PER INVITARE PE A FARSI NS. PORTAVOCE: E’ UNA VERGOGNA CHE IL SISTEMA AUDIO NON FUNZIONI. SIAMO IN SERIE A. HO SENTITO ALCUNI SPONSOR IN…….ISSIMI E HANNO RAGIONE. NON AVER POTUTO SENTIRE IL BOATO DEL CASTELLANI AI GOAL DI TONELLI E PUCCIA IERI SERA FRANCAMENTE MI HA UN PO’ ROVINATO LA SERATA. PE, DITE ALL’EMPOLI DI FARE QUALCOSA, NON RIUSCIRE A RISOLVERE UN PROBLEMA COSI’ NON E’ TOLLERABILE. TORNATE AI VECCHI ALTOPARLANTI DELLA B, CHE SI SENTIVANO FORTI E CHIARI, MA FATE QUALCOSA!!!!

    • Per me la visione un po’ su tutti i punti è giusta…l’unica cosa è che acquistare per noi è difficile.
      Sarebbe stato bello comprare un attaccante giovane ma pronto come è successo al Sassuolo con Zaza.
      Io avrei preso anche Brienza o Missiroli.
      con Verdi come Croce.
      Di sicuro Gandalf………………….la visione generale della gente (che non approfondice mai) è accostata alle fonti ufficiali………fonti che non vanno mai come hai detto tu oltre il Comune di Empoli.

    • bè Floriano e 1,71 … magari servirebbe uno forte anche di testa …. o almeno più alto io avrei provato con Mancosù che credo che a Empoli sarebbe venuto a piedi….

      • Mancosu mi piace molto e sono me avrebbe pure fatto bene, però è un contropiedista e non rientra nel target dell’Empoli, che non investe denaro in un giocatore di 30 anni. Comunque molto bravo

    • Scusa ma fra quegli attaccanti che hai citato ce n’è uno che tu abbia la certezza possa far bene in serie A? Abbiamo Rovini che è un nostro giocatore e che promette bene… non importa andare troppo lontano per avere un giovane bravo davanti … oppure per avere uno bravo di testa di fronte alla porta a gennaio farei pressione per riportare Pozzi qui, lui sì che da certezze e non mi pare sia troppo nei piani di Donadoni

      • Pozzi è rotto e non mi pare che in serie A abbia fatto benissimo, nemmeno negli anni d’oro. In ogni caso, oramai può giocare la serie B. Rovini è ottimo, ma vale il discorso su Aguirre e gli altri: non è ancora pronto per giocare, gli occorreva un anno in B

    • D’accordo su tutto ma hai tralasciato la condizione delle poltroncine in maratona superiore…
      Un capolavoro di escrementi di piccione. Forse fanno da concime?
      Salvezza o retrocessione sarà un campionato indimenticabile.
      Se il buon giorno si vede dal mattino, i risultati arriveranno molto presto…

  16. Sbollita la rabbia per la mancata vittoria e la paura per una ingiusta sconfitta, credo che anche oggi, come contro la Roma,non serva dare voti a nessuno.Vorrei solo dire che non ho mai visto giocare una piccola così bene contro una grande.Chi non avesse saputo chi erano gli uomini in campo credo che avrebbe pensato che il Milan ieri sera giocava con la maglia azzurra.Inutile davvero dare voti se non dire che alla faccia di quei pseudo tifosi che sentenziano solo perché hanno la bocca sotto il naso giocatori come Pucciarelli(partita grandiosa anche per i ripiegamenti) Tonelli(scandaloso nel difendere?….ma datevi all’ippica) Levan,Verdi, ma questo vale un po ‘ per tutti gli azzurri, in serie A, stanno dimostrando che in A ci stanno alla grande.Come avevo detto prima che iniziasse il campionato, Sarri se la sarebbe giocata con tutti, squadroni e squadrette, fuori casa ed in casa, solo che nemmeno io pensavo con un gioco così bello.Signori, questo e’ un gioco da squadra che lotta per lo scudetto….GRANDE MISTER SARRI.Tutto bene allora? Certo tutto bene…una squadra così si salva alla grande….3 considerazioni pero’….1)…. Le partite vanno chiuse e sono stati due grossi errori non farlo prima con Verdi poi con Ciccio(errore doppio perche subito dopo abbiamo preso il goal del pareggio)oltre al fatto che con un po ‘ di attenzione si poteva chiudere il primo tempo sul 2-0…… 2)……Ancora una volta perplesso sul posizionamento di Sepe sul primo goal e poi..un portiere…non si dovrebbe buttare quando gli tirano in porta? Il suo immobilismo mi lascia ancora più perplesso…Anche se i goals fossero impagabili…Sapete quello che penso sul dualismo Bassi-Sepe quindi mi fermo qui……3)…..Partita nettamente falsata dall’arbitro, che rigore o meno del primo tempo (devo ancora rivedere le immagini), non ha avuto il coraggio e l’imparzialita’ di espellere Muntari a fine primo tempo….facendolo poi con Mirco, con un secondo fallo forse ingenuo, ma che dal campo non sembrava certo così da ammonizione come quello di Muntari. …e per il Milan giocando in 10…il pareggio sarebbe stato un miraggio

    • Concordo con te su quasi tutto. L’unica cosa sulla quale mi riservo un giudizio definitivo è il portiere, che in alcuni frangenti appare anche a me un pò… svagato. Mi pare più che altro che sia un pò troppo sicuro di sè, un pò “gasato”, e questo lo potrebbe fregare….

      • Non l’ho bocciato completamente…..ho detto che sono perplesso….li per li non danno l’impressione di essere grosse cazzate, ma il suo immobilismo sui goals, non deve certo far pensare che su quei tiri non ci si puo’ arrivare mai…..Magari sara’ anche vero, ma solo quando ti tuffi e poi non ci arrivi……Troppo posizionato sulla linea di porta sul colpo di testa subito

        • ….per poterci arrivare e sul secondo se invece di inginocchiato ti tuffi, secondo me 9 volte su dieci lo pari…..non mi sembra nemmeno un tiro ne angolatissimo, ne un tiro talmente forte da non vedere dove va a finire la palla…..

      • tecnicamente e per come gioca con i piedi forse ha qualcosa in più di Bassi e mi pare stia dando anche più tranquillità al reparto… però qualche ombra.. forse è proprio così la sua giovane età e laver raggiunto il ruolo di titolare lo sta fregando per troppa spavalderia..magari qualche domenica in panca gli faebbe anche bene … per ritrovare un po di umiltà…

        • Tecnicamente cosa vuol dire? Non capisco questo termine se riferito alle prestazioni di Sepe…..Bravo nelle uscite? Ben posizionato in porta? Cerca di parare anche se sa che non ci arrivera’ mai? A parte che ho visto anche lui sbagliare dei lanci con i piedi e purtroppo anche con le mani (vedere anche ieri sera…..quando un suo lancio con le mani e ‘ stato troppo lungo per un giocatore azzurro che si trovava in posizione ottimale per un contropiede che sarebbe stato forse fatale per il Milan) non capisco la sicurezza che darebbe alla difesa……Errore con la Roma, errore con il Cesena, errori di posizionamento contro Roma e Milan con il viziaccio di stare troppo sulla linea di porta…immobilismo assoluto su due tiri (vedere a differenza sua gli interventi di Abbiati su Pucciarelli e Vecino…..Probabilmente soprattutto sul tiro di Vecino Sepe non si sarebbe nemmeno buttato)…..Se Sarri lo fa giocare e’ probabilmente perche’ vede in lui delle potenzialita’, quindi c’è da sperare che al piu’ presto le tiri fuori…perche ‘ sicuramente Bassi non avrebbe fatto peggio di lui….Evidentemente se da settimane stiamo rimarcando la forza di questa nostra giovane difesa,non possiamo non rimarcare che abbiamo già subito 7 goals è buona parte di questi….non dipendono dalla difesa, anche perché è impensabile che una difesa non faccia mai tirare in porta nessuno, soprattutto se di là ci sono squadre che si chiamano Roma o Milan….Diciamo che ieri Abbiati è stato super e ha salvato il risultato almeno 2 volte con 2 grandi parate…..Sepe per 2 volte non ci ha nemmeno provato a fare 2 grandi parate….

  17. Secondo me meritavano mezzo voto in più Mario Rui, Vecino e Valdifiori, mentre meritavano mezzo voto in meno Croce e Tavano(sì perché Ciccio queste occasioni non me le può sbagliare). Ah mister Sarri per me è da 9, lezione calcistica al vero esordiente Inzaghi che hanno osato paragonarlo a Sarri, questa è una offesa alla meravigliosa carriera del nostro mister. Sull’arbitraggio meglio che non parlo, 7 anni fa a San Siro contro l’Inter assistetti alla partita della vergogna, ieri ci siamo andati vicini.

    • E vero Sarri e ‘ da 9, perché la perfezione assoluta non esiste, ma il mio voto e’ 10 perche’ ha il coraggio di dire in faccia quello che pensa….e quell’arbitruccio lo l’avrà ‘ pure espulso…..ma sa benissimo che quello che gli ha detto Sarri e’ la pura verita’…..”Gli arbitri favoriscono chi ha la maglia a strisce”…questa la frase detta dal mister….Giusto dirlo è ribadirlo anche sui giornali…..E ‘ l’unico modo per cercar di far cambiare le cose, senza accettare sempre la cosa passivamente, credendo che alla fine del campionato torti e favori si pareggino….. e’ UNA PIA ILLUSIONE!Un altro modo per.non avere evidenti danneggiamenti e sfavori durante la partita? Cambiare maglia e metterne una a strisce, con il gioco che stiamo sciorinando gli arbitri penserebbe che anche la squadra azzurra è una “GRANDE”…… 😉

      • Sono d’accordo anche su questo. Sai che lo scorso anno ho criticato SARRI in quei mesi in cui forse aveva un pò perso la bussola e ci fece rischiare, però ho grande stima dell’uomo e anche sul piano tecnico-tattico in queste partite niente da dire. Come sostenevo sopra, le caratteristiche del gioco che ama fare sono più adatte alla A che alla B, dove tutti contro di noi si difendevano molto dietro la linea della palla e si doveva cercare di cambiare qualcosa. Se c’è qualche sbavatura (solo sbavature) sono dovute solo all’inesperienza di molti elementi e a qualche carenza di organico a lui non addebitabile

    • Se ti riferisci a me, ti posso dire che sto valutando quello che vedo dal campo (attenzione dal campo e non dalla tv) e per ora Sepe non mi ha convinto….non è detto che Bassi avrebbe fatto meglio o almeno non peggio di Sepe come penso io, ma ritenere che le sue prestazioni sono sufficenti, non mi sembra giusto…..Non dico che non abbia doti per fare bene e’ ancora giovane ed è la prima serie A per lui….certo è però che mi aspetto ben altre prestazioni già a partire da Verona….sempre con la convinzione che per un portiere un tiro è imparabile solo quando non ci arriva a prenderlo….

  18. Ronaldo avrebbe fatto comodo davvero,chi lo sostituisce Mirko?che per la cronaca per me è da 7 ,ha fatto un assist e ha propiziato la punizione del 2-0 ,ingenuo sull’espulsione forse ma ci può stare,Vecino assolutamente da 6 abbondante,solo l’assist per ciccio nel secondo tempo basterebbe!

  19. L’unica cosa che mette d’accordo tutti è Sarri!!!
    Un fenomeno assoluto del calcio….speriamo rimanga con noi ancora a lungo ma non ho molte speranze…..

  20. Mancano i commenti dei 2 soliti noti..
    Ah giusto, non perdiamo contro in Milan e ben figuriamo contro la Roma come fanno a sparare a zero su Sarri e sulla campagna acquisti? Croce ha giocato da 7 come dice PE o da 5.5 come dice la Gazzetta? Mettetevi d’accordo perché altrimenti uno fra i 2 è ridicolo…

  21. Sarri ha detto solo quello che pensano milioni di italiani: gli arbitri non fischiano contro le squadre con la maglia a strisce.

  22. Dalla prossima l’audio e il tabellone funzionante dovrebbero esserci,non sono cose impossibili da sistemare.Un’altra cosa che ho notato e che costerebbe molto poco sistemare.I due pennoni delle tribune laterali sono rugginosi e senza bandiere.Una mano di vernice e due bandiere dell’Empoli darebbero un impatto visivo più bello.

  23. Io ho delle forti perplessità su Sepe. Ma perché mettere in porta uno giovane e ai suoi errori (per esempio, a parte il posizionamento a volte sbagliato, tende anche a non trattenere la palla: para in due tempi) dire: “beh! E’ giovane, migliorerà”. Qui bisogna essere già “migliori”. A Cesena a Udine e ieri dei due goal che abbiamo preso lui ha avuto sempre responsabilità su uno. Mi pare troppo. Francamente non mi aspettavo che Bassi restasse in panchina. Non voglio pensare che ci siano giochetti dietro, come ha insinuato Daniele (che per altro ha ragioni da vendere), però un errore di valutazione nel metterlo c’è. E sono 4 partite che c’è quest’errore.
    Mario Rui: che bravo giocatore! Questo è un valore acquisito per la squadra.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here